Jaguar Land Rover: il Green Light Optimal Speed Advisory consentirà di evitare i semafori rossi

La tecnologia V2X di Jaguar Land Rover permetterà alle auto di "dialogare" con i semafori

La nuova tecnologia V2X messa a punto da Jaguar Land Rover, grazie al sistema Green Light Optimal Speed Advisory, indicherà ai guidatori la giusta velocità di guida da mantenere per evitare di rimanere bloccati ai semafori
Jaguar Land Rover: il Green Light Optimal Speed Advisory consentirà di evitare i semafori rossi

A chi non è mai capitato di percorrere una strada caratterizzata da una notevole presenza di semafori, puntualmente rossi? A volte, soprattutto quando si è in ritardo, sembra quasi che anche il destino sia contro di noi facendoci trovare tutti i semafori di colore rosso e costringendoci a conteggiare numerosi minuti di ritardo sulla tabella di marcia con un evidente aumento dello stress al volante. A tutto questo potrebbe presto mettere fine una inedita tecnologia messa a punto da Jaguar Land Rover in grado di farci trovare tutti i semafori verdi ed evitare così numerose perdite di tempo. Come? Attraverso una inedita tecnologia denominata Vehicle to Infrastructure (V2X) che, stando a quanto comunicato, permetterebbe di connettere le auto ai semafori, in modo tale che i guidatori possano evitare di rimanere bloccati nel traffico scaturito dagli stop obbligatori.

Il Green Light Optimal Speed Advisory toglierà lo stress al volante

Grazie a questa nuova tecnologia ideata da Jaguar Land Rover le lunghe soste ai semafori potrebbero avere per sempre i giorni contati. L’inedito sistema Green Light Optimal Speed Advisory (GLOSA), come anticipato, sfruttando la tecnologia V2X consente alle auto di “dialogare” con i semafori e conseguentemente di informare il guidatore sulla velocità di guida da tenere nelle fasi di avvicinamento agli incroci stradali. In pratica, è come se un vero e proprio assistente virtuale indicasse la velocità di crociera giusta agli automobilisti in maniera tale da incorrere sempre nei semafori di colore verde. In tal senso, la diffusione della tecnologia V2X, e nello specifico del sistema GLOSA, eviterà ad esempio ai guidatori di dover accelerare improvvisamente per non rimanere bloccati con il rosso e, conseguentemente, creerà un flusso maggiormente scorrevole del traffico, caratterizzato da meno ritardi e meno stress per gli stessi guidatori. Non solo, il sistema GLOSA sarà anche in grado di migliorare la qualità dell’aria: infatti consentendo ai guidatori una maggiore linearità nella guida (ad esempio senza brusche frenate e continue accelerazioni) le auto di certo emetteranno minori emissioni.

L’obiettivo è ridurre il tempo sprecato ai semafori

Allo stato attuale delle cose, il sistema Green Light Optimal Speed Advisory è in fase di sperimentazione su una Jaguar F-PACE parallelamente a tutta una serie di altre misure pensate dal costruttore inglese sempre per ridurre il tempo trascorso al volante dai guidatori nel traffico. Ad esempio, l’Intersection Collision Warning (ICW) è un sistema in grado di avvisare i conducenti quando non è del tutto sicuro procedere ad un incrocio: nella fattispecie l’ICW informa i guidatori se altre vetture sono in avvicinamento dalle strade adiacenti ed è addirittura in grado di suggerire l’ordine in cui le auto dovrebbero superare l’incrocio. Oriol Quintana-Morales, Jaguar Land Rover Connected Technology Research Engineer, ha dichiarato: “Questa tecnologia all’avanguardia ridurrà drasticamente il tempo che sprechiamo ai semafori. Ha tutto il potenziale per rivoluzionare il modo di guidare, dando vita a delle città più sicure e meno congestionate, in grado di eliminare lo stress del pendolarismo. La nostra ricerca è motivata dalla possibilità di rendere i viaggi del futuro dei nostri clienti più confortevoli e soprattutto senza stress.”

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati