Jeep Gladiator: prime immagini della versione pick-up del Wrangler [FOTO LEAKED]

Svelate anche le prime caratteristiche del nuovo Gladiator

Il nuovo Jeep Gladiator è il pick-up estremo che si lega stilisticamente al Wrangler e che propone caratteristiche da veicolo robusto ed estremo per affrontare ogni sfida. Debutterà il 28 novembre a Los Angeles.

Il nuovo e moderno Jeep Gladiator ha fatto la sua prima apparizione attraverso alcune foto che sono sfuggite in Rete, pubblicate da JeepGladiatorForum.com, entrato in possesso anche delle prime informazioni ufficiali.

Gladiator è il nome che Jeep ha deciso di rispolverare dopo più di mezzo secolo: così si chiamava il veicolo anni ’60 del marchio americano, oltre al concept presentato nel 2005. Ora è pronto il modello di produzione di quella che sostanzialmente è la versione pick-up del Wrangler. Jeep parla del nuovo Gladiator come del più potente truck di dimensioni medie che sia mai stato costruito.

Jeep Gladiator: ampio cassone con vano di carico lungo 1.524 mm

Le prime foto che possiamo vedere nella foto-gallery in calce all’articolo confermano il fatto che lo stile complessivo del nuovo Jeep Gladiator rimandano in gran parte alla Wrangler, in particolare nella parte anteriore, mentre ci si imbatte in caratteristiche uniche in tutto ciò che c’è a partire dal montante anteriore e procedendo con lo sguardo verso la coda del veicolo. Il posteriore è caratterizzato da un grande cassone e da un piano di carico in acciaio lungo 1.524 mm dotato di punti di ancoraggio integrati. Stilisticamente si nota l’unicità del look posteriore con il paraurti specifico che propone anche i ganci di traino integrati. Sul Gladiator ci sono anche un nuovo portellone posteriore, i fanali aggiornati e la ruota di scorta posizionata sotto il vano di carico del cassone. Tuttavia non mancano alcune caratteristiche tipiche della Wrangler, come ad esempio il tetto rimovibile. Di conseguenza, come confermato da FCA, il nuovo modello “sarà l’unico vero pick-up 4×4 scoperto sul mercato”.

Jeep Gladiator: con motore V6 3.6 da 289 CV

La versione entry-level del nuovo Jeep Gladiator sarà dotata di capote in tessuto, mentre saranno disponibili a richiesta anche due hard-top. Inoltre FCA ha spiegato che i clienti potranno beneficiare di diverse combinazioni tra porte, tetto e parabrezza del nuovo pick-up.

Le motorizzazioni del Gladiator saranno ereditate dal Wrangler. Il pick-up di Jeep sarà lanciato con un motore V6 da 3.6 litri che dovrebbe erogare 289 CV e 352 Nm di coppia, abbinabile di serie al cambio manuale a 6 marce o, a richiesta, all’automatico a 8 rapporti. Nel 2020, sul Jeep Gladiator arriverà anche il motore diesel V6 da 3.0 litri, probabilmente con 263 CV e 598 Nm di coppia, disponibile soltanto con la trasmissione automatica a 8 velocità.

Il nuovo pick-up di Jeep verrà offerto con sistemi di trazione integrale Command-Trac e Rock-Trac, assali Dana 44 e differenziali bloccabili sia all’anteriore che al posteriore. Inoltre il Gladiator può beneficiare a richiesta anche di differenziale a slittamento limitato e di pneumatici da fuoristrada estremo da 33 pollici.

Jeep Gladiator: può trainare 3.740 kg e trasportarne 750

Jeep non ha svelato molti dettagli sulle sospensioni del nuovo modello, ma spiega che queste sono state messe a punto per “ottimizzare la guida su strada e il comfort di marcia” senza sacrificare la capacità di affrontare l’off-road o la capacità di traino e di carico utile. A tal proposito il nuovo Gladiator sarà in grado di trainare un peso fino a 3.740 chilogrammi e di trasportarne uno fino a 725 kg.

Il nuovo Jeep Gladiator sarà ufficialmente svelato il 28 novembre in occasione del Salone di Los Angeles, con le vendite che dovrebbero partire negli Stati Uniti a inizio del prossimo anno.

Crediti immagini: JeepGladiatorForum.com

Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati