Foto: BMW 330e

BMW 330e, arriva la versione ibrida plug-in della nuova Serie 3 [FOTO]

La nuova 330e debutterà in anteprima al Salone di Los Angeles

L'Elica svela la nuova BMW 330e che fa importanti passi avanti in termini di prestazioni ed efficienza. Dotata dell'inedita funzione XtraBoost, l'aggiornata berlina ibrida plug-in sarà lanciata sul mercato la prossima estate.

L’aggiornata BMW 330e farà il suo esordio in anteprima mondiale tra circa due settimane, in occasione del Salone di Los Angeles. A fianco alla nuova M340i, altra novità dell’Elica per l’evento californiano, ci sarà dunque la prima versione con motore ibrido plug-in della Serie 3 di settima generazione. Oltre ad una significativa evoluzione tecnica che ritocca verso l’alto efficienza e prestazioni rispetto a prima, la berlina bavarese propone novità tecnologiche inedite come l’XtraBoost.

BMW 330e 2019: 252 CV e consumi di 1,7 l/100 km

La BMW 330e, che si proporrà al pubblico ricalcando lo stesso equipaggiamento e gli stessi allestimenti della gamma con motorizzazioni a combustione, verrà lanciata sul mercato nell’estate del 2019. L’aspetto più interessante della nuova 330e è riposto sotto il cofano, dove si nasconde l’aggiornato powertrain ibrido composto dal motore quattro cilindri TwinPower Turbo da 2.0 litri accoppiato ad un’unità elettrica integrata nel cambio automatico Steptronic a 8 marce. La potenza complessiva della motorizzazione ibrida è di 252 CV e 420 Nm di coppia, numeri che permettono alla 330e MY 2019 di passare da 0 a 100 km/h in 6 secondi e di raggiungere i 230 km/h di velocità massima. Tutto questo a fronte di un consumo dichiarato di 1,7 l/100 km (ciclo WLTP).

BMW 330e 2019: 41 CV in più con l’XtraBoost

Il motore benzina sviluppa 184 CV, ai quali si aggiungono i 68 CV erogati dal propulsore elettrico. Quest’ultimo gode però dell’inedita funzione XtraBoost che gli permette di raggiungere picchi di potenza fino a 113 CV, grazie ai 41 CV aggiuntivi per brevi periodi e sfruttabili tramite la carica della batteria agli ioni di litio da 12 kWh. Viaggiando in modalità Hybrid la velocità di punta è di 110 km/h, decisamente maggiore rispetto agli 80 km/h del modello precedente. In modalità Electric invece la berlina si spinge fino a 140 km/h, 20 in più della prima 330e.

BMW 330e 2019: bagagliaio da 375 litri

L’autonomia elettrica della nuova BMW 330e è di 60 chilometri. Le batterie sono posizionate sotto il divano posteriore, mentre il serbatoio della benzina è collocato sopra l’asse posteriore. Tale soluzione progettuale permette di non compromettere gli spazi utilizzabili della vettura, che offre un bagagliaio con un volume di carico di 375 litri, ovvero 105 litri in meno rispetto alla Serie 3 con motori termici. L’ibrida bavarese può ricaricare la propria batteria sia tramite presa esterna che attraverso il sistema di recupero dell’energia in fase di frenata.

BMW 330e 2019: pre-condizionamento e segnalatore acustico in guida elettrica

Per la nuova 330, il cui sistema elettrico di bordo è alimentato dalla batteria, BMW ha anche sviluppato delle nuove funzionalità specifiche come il pre-condizionamento dell’abitacolo: in questo modo la vettura è in grado di riscaldare o raffreddare l’ambiente interno prima che il guidatore salga a bordo. Inoltre la Casa di Monaco ha pensato anche alla sicurezza dei pedoni, installando uno speciale sistema acustico adibito a segnalare la presenza dell’auto quando si muove nella silenziosa modalità elettrica.

Foto: BMW 330e

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati