Fiat Panda 4×4, il tuning di Garage Italia Custom sull’utilitaria che fu di Gianni Agnelli [FOTO]

Restaurata una della Panda 4x4 dell'avvocato

Una della Fiat Panda 4x4 possedute da Gianni Agnelli è stata restaurata da Garage Italia Customs. Un profilo blu e nero ritocca la carrozzeria, mentre all'interno ci sono pregiati rivestimenti in tessuto blu prodotto dall'azienda biellese Vitale Barberis Canonico.

Può una vecchia Fiat Panda tornare d’attualità? Se a metterci mano sono gli specialisti di Garage Italia Customs la risposta non può che essere affermativa. Un operazione che diventa ancor più significativa se l’auto a cui si sono dedicati gli uomini dell’hub creativo milanese è una delle ben 11 Fiat Panda 4×4 possedute da Gianni Agnelli ed utilizzate dall’avvocato per i suoi spostamenti sulle nevi di St. Moritz.

Fiat Panda 4×4: tocchi blu e neri sugli esterni

Così l’azienda fondata da Lapo Elkann, nipote di Gianni Agnelli, ha deciso di restaurare la vecchia Fiat Panda dell’avvocato provando a dare un tocco di stile ed eccentricità estetica. Del resto Garage Italia Customs è solita accogliere sfide spesso proibitive per i propri progetti di personalizzazione che non conoscono limiti in termini di originalità e stravaganza.

La vettura a cui è stato rifatto il look è una Panda 4×4 trekking di fine anni ’90, con la carrozzeria color argento metallizzato. Sugli esterni dell’auto, dove spicca il logo Steyr Puch, l’azienda austriaca che ha prodotto la trazione integrale del veicolo, Garage Italia è intervenuta in maniera limitata, senza grandi stravolgimenti. L’unica novità è rappresentata dall’aggiunta di alcuni profili di colore blu e nero.

Fiat Panda 4×4: rivestimenti in tessuto blu di Vitale Barberis Canonico

Decisamente più pervasivo e radicale è stato invece l’intervento dedicato agli interni della Panda. L’abitacolo dell’utilitaria è stato modificato con l’aggiunta di nuovi rivestimenti, fatti di tessuti pregiati e lavorazioni di qualità. Gli artigiani di Garage Italia hanno foderato sedili, cruscotto e pannelli porta dell’auto con delle preziose stoffe in tessuto di colore blu prodotte dall’azienda biellese Vitale Barberis Canonico.

Nessuna novità invece sotto l’aspetto tecnico e meccanico. Questa Fiat Panda 4×4, rinnovata nel look esterno e impreziosita nell’abitacolo, monta il suo motore originale: il benzina 1.1 litri Fire da 54 CV che ancora oggi permette alla Panda di muoversi con disinvoltura anche sulle superfici più complicate.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Milano Auto Classica 2018: poche ma belle…

Si vende solo se il "pezzo" e il prezzo sono giusti
Domenica 25 Novembre 2018 si sono chiusi i battenti dell’ottava edizione di MilanoAutoClassica 2018, la rassegna meneghina dedicata alla vendita