Hyundai trionfa al WTCR: Gabriele Tarquini nuovo campione del mondo [FOTO]

Successo anche tra i costruttori per la Hyundai i30 N TCR

Si è chiusa con un trionfo assoluto la stagione 2018 di Hyundai Motorsport nel mondiale WTCR con la doppia vittoria del titolo iridato di Gabriele Tarquini tra i piloti e di MRacing-YMR tra le squadre.

Si è chiusa alla grande per Hyundai Motorsport il Mondiale WTCR. Un trionfo assoluto che è culminato nell’incredibile finale di stagione a Macau che ha sancito il doppio titolo iridato: Gabriele Tarquini si è laureato campione del mondo con la Hyundai i30 N TCR del BRC Racing Team, mentre l’MRacing-YMR Team, grazie alla rimonta di Yvan Muller, ha portato a casa il titolo nella classifica a squadre.

Hyundai WTCR 2018: un week-end alta tensione fino a Gara 3

In Gara 1 Tarquini, dopo una buona partenza che lo ha portato dalla settima alla quarta posizione, è stato in grado di difendere il piazzamento chiudendo quarto. Il contemporaneo secondo posto di Yvan Muller ha permesso a quest’ultimo di ridurre il distacco in classifica da Tarquini, inizialmente di 39 punti, e di far fuori gran parte della concorrenza in lizza per il titolo mondiale piloti, ridotto a un duello tra Muller e Tarquini nelle gare di domenica.

In Gara 2, dove è scattato dalla 14esima posizione a causa di un incidente in qualifica, Tarquini è rimasto coinvolto in un altro contatto ma è riuscito comunque a riportare la vettura i box, consentendo la riparazione in vista di Gara 3. Dell’intoppo di Tarquini ne ha approfittato Muller che, partito quinto ha chiuso terzo in Gara 2, portandosi a soli 18 punti da Tarquini con un’ultima gara da disputare.

Nella decisiva Gara 3 Tarquini, partito 14esimo è risalito tra i primi dieci, mentre Muller, scattato dal quinto posto è passato quarto, che è stato anche il piazzamento finale. Nonostante gli ulteriori 16 punti recuperati al diretto rivale, Tarquini, decimo al traguardo, è riuscito nell’impresa di difendere con i denti il primo posto. Così, con appena 2 punti di vantaggio, il pilota abruzzese ha vinto il titolo di campione del mondo al termine di una stagione da incorniciare, condita da cinque vittorie.

Hyundai WTCR 2018: le parole di Gabriele Tarquini

Parole di grande gioia ed entusiasmo a fine gare per Gabriele Tarquini che ha commentato: “È ovviamente una grande emozione vincere il titolo. È stato un anno di duro lavoro, non solo per me, ma anche per tutto il BRC Racing Team e per Hyundai Motorsport Customer Racing. La competizione nel Mondiale WTCR quest’anno è stata fantastica ed è durata fino all’ultima gara”. Il pilota italiano riconosce i giusti meriti alla sua vettura che l’ha condotto alla vittoria finale: “Ci sono stati tanti bei momenti e la Hyundai i30 N TCR ha dimostrato di essere l’auto da battere per tutta la stagione. Io e tutti i piloti della Hyundai siamo stati veloci e costanti tutto l’anno, e la vittoria di entrambi i titoli lo dimostra con i fatti”.

Hyundai ha conquistato la prima e la seconda posizione in entrambe le classifiche, piloti e costruttori. Una grande soddisfazione che si evince dalle parole di Andrea Adamo, Deputy General Manager di Hyundai Motorsport Customer Racing che, dopo essersi congratulato con Gabriele Tarquini e MRacing-YMR, ha affermato: “Per la Hyundai i30 N TCR chiudere la prima stagione di gare con i due titoli più prestigiosi della competizione TCR, è la ricompensa ideale per tutti coloro che hanno lavorato al progetto”.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati