WP_Post Object ( [ID] => 578971 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-11-27 17:40:05 [post_date_gmt] => 2018-11-27 16:40:05 [post_content] => Il Ford Explorer è uno dei SUV più apprezzati sul mercato americano: svelato per la prima volta nel 1990, è arrivato fino ai giorni nostri attraverso cinque generazioni e ha festeggiato i suoi primi 25 anni di storia nel 2015 quando si è presentato al grande pubblico con un importante restyling estetico ma senza perdere minimamente contatto con la propria tradizione stilistica. Ora, la nuova generazione del Ford Explorer è quasi pronta per debuttare sul mercato americano nell'arco del prossimo anno con il Model Year 2020. Un muletto di preserie del nuovo modello è stato pizzicato per la prima volta sulle strade americane mentre i collaudatori dell'Ovale Blu erano intenti a portarne avanti lo sviluppo proprio in vista della prossima commercializzazione. Come si può osservare, l'avvistamento del nuovo Ford Explorer ad opera della nostra troupe di fotografi è avvenuto in una fredda giornata nevosa vicino a Dearnborn, quartier generale di Ford nei pressi di Detroit.

Lo stile del nuovo Ford Explorer si fa più sportivo

Come si può vedere dalle foto spia raccolte nella nostra galleria immagini, la nuova generazione del Ford Explorer se da un lato strizza l'occhio ad una evoluzione delle forme nel rispetto della tradizione stilistica del brand, dall'altro sposa una identità stilistica più fluente. Anche se ancora ricoperto da un buon numero di camuffature, gli adesivi in questione, che ricalcano alla perfezione le forme della nuova carrozzeria, non riescono a celare, ad esempio, la nuova calandra costituita da tagli più sportivi ed aggressivi ed un profilo dallo stile più fluente messo in evidenza da un montante C dal design certamente più sinuoso rispetto a quello presente sull'attuale generazione. Lievi differenze stilistiche che però consentono alla nuova nata di casa Ford di godere di un appeal sicuramente più sportiveggiante rispetto al recente passato.

Al vaglio ci sarebbe una versione sportiva ST da circa 400 cv

Il profilo più sinuoso del nuovo Ford Explorer è anche figlio di precise scelte tecniche: difatti la nuova generazione del SUV a stelle e strisce sarà basata su una specifica piattaforma denominata D6 e caratterizzata da una lunghezza lievemente maggiore in favore di una ancora più elevata abitabilità interna. Il nuovo pianale costruttivo, contraddistinto da una elevata modularità, permetterebbe a Ford di dar vita a modelli dotati di trazione anteriore, posteriore ed integrale a seconda delle esigenze. A livello tecnico, il nuovo Ford Explorer potrebbe vantare le unità propulsive a benzina più recenti del brand americano. Nella fattispecie, la futura generazione del grosso SUV dell'Ovale Blu dovrebbe godere sia di una versione "green", attraverso l'adozione di un motore dotato di tecnologia ibrida già confermato ufficialmente (ma non ancora presentato nelle caratteristiche), che di una variante più sportiva. In quest'ultimo caso, secondo le ultime indiscrezioni ci sarebbe spazio per dar vita ad un Ford Explorer ST, ossia una versione sportiva caratterizzata dalla presenza nel cofano di un propulsore V6 3.5 EcoBoost in grado di arrivare ad erogare una potenza prossima ai 400 cv. Proprio per l'elevata cavalleria a disposizione, la presunta versione sportiva del Ford Explorer ST dovrebbe godere di serie della trazione integrale. [post_title] => Ford Explorer: il nuovo modello pizzicato su strada [FOTO SPIA] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => ford-explorer-il-nuovo-modello-pizzicato-su-strada-foto-spia [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-11-27 17:40:05 [post_modified_gmt] => 2018-11-27 16:40:05 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=578971 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Ford Explorer: il nuovo modello pizzicato su strada [FOTO SPIA]

La nuova generazione del Ford Explorer debutterà nel corso del 2019

Ford Explorer MY 2020: il grosso SUV dell'Ovale Blu è impegnato nei classici test drive di sviluppo in vista della commercializzazione che avverrà a partire dal prossimo anno

Il Ford Explorer è uno dei SUV più apprezzati sul mercato americano: svelato per la prima volta nel 1990, è arrivato fino ai giorni nostri attraverso cinque generazioni e ha festeggiato i suoi primi 25 anni di storia nel 2015 quando si è presentato al grande pubblico con un importante restyling estetico ma senza perdere minimamente contatto con la propria tradizione stilistica. Ora, la nuova generazione del Ford Explorer è quasi pronta per debuttare sul mercato americano nell’arco del prossimo anno con il Model Year 2020. Un muletto di preserie del nuovo modello è stato pizzicato per la prima volta sulle strade americane mentre i collaudatori dell’Ovale Blu erano intenti a portarne avanti lo sviluppo proprio in vista della prossima commercializzazione. Come si può osservare, l’avvistamento del nuovo Ford Explorer ad opera della nostra troupe di fotografi è avvenuto in una fredda giornata nevosa vicino a Dearnborn, quartier generale di Ford nei pressi di Detroit.

Lo stile del nuovo Ford Explorer si fa più sportivo

Come si può vedere dalle foto spia raccolte nella nostra galleria immagini, la nuova generazione del Ford Explorer se da un lato strizza l’occhio ad una evoluzione delle forme nel rispetto della tradizione stilistica del brand, dall’altro sposa una identità stilistica più fluente. Anche se ancora ricoperto da un buon numero di camuffature, gli adesivi in questione, che ricalcano alla perfezione le forme della nuova carrozzeria, non riescono a celare, ad esempio, la nuova calandra costituita da tagli più sportivi ed aggressivi ed un profilo dallo stile più fluente messo in evidenza da un montante C dal design certamente più sinuoso rispetto a quello presente sull’attuale generazione. Lievi differenze stilistiche che però consentono alla nuova nata di casa Ford di godere di un appeal sicuramente più sportiveggiante rispetto al recente passato.

Al vaglio ci sarebbe una versione sportiva ST da circa 400 cv

Il profilo più sinuoso del nuovo Ford Explorer è anche figlio di precise scelte tecniche: difatti la nuova generazione del SUV a stelle e strisce sarà basata su una specifica piattaforma denominata D6 e caratterizzata da una lunghezza lievemente maggiore in favore di una ancora più elevata abitabilità interna. Il nuovo pianale costruttivo, contraddistinto da una elevata modularità, permetterebbe a Ford di dar vita a modelli dotati di trazione anteriore, posteriore ed integrale a seconda delle esigenze. A livello tecnico, il nuovo Ford Explorer potrebbe vantare le unità propulsive a benzina più recenti del brand americano. Nella fattispecie, la futura generazione del grosso SUV dell’Ovale Blu dovrebbe godere sia di una versione “green”, attraverso l’adozione di un motore dotato di tecnologia ibrida già confermato ufficialmente (ma non ancora presentato nelle caratteristiche), che di una variante più sportiva. In quest’ultimo caso, secondo le ultime indiscrezioni ci sarebbe spazio per dar vita ad un Ford Explorer ST, ossia una versione sportiva caratterizzata dalla presenza nel cofano di un propulsore V6 3.5 EcoBoost in grado di arrivare ad erogare una potenza prossima ai 400 cv. Proprio per l’elevata cavalleria a disposizione, la presunta versione sportiva del Ford Explorer ST dovrebbe godere di serie della trazione integrale.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati