Volkswagen: le auto tedesche diventano icone su Waze

Il Maggiolino può sostituire il puntatore su Waze

Volkswagen e Waze hanno presentato una partnership, grazie alla quale la classica freccia per le indicazioni stradali può essere sostituita dall'iconico Maggiolino. E in futuro arriveranno anche Bulli e Golf GTI.

Waze è l’app di navigazione gratuita più famosa a livello mondiale ed ora ha realizzato una partnership con Volkswagen, presentata nella cornice dell’ACI in Corso Venezia a Milano. Si tratta della prima partnership italiana con una casa automotive, tramite la quale viene proposta la personalizzazione del puntatore con le auto del marchio tedesco, tramite la funzione ‘Change Car’ .

Il Maggiolino su Waze, poi Bulli e Golf GTI

Da oggi, infatti, tutti gli utenti di Waze potranno personalizzare il puntatore di navigazione dell’app con l’iconico Maggiolino, al posto della classica freccia solitamente visualizzata sulla mappa. Basta andare nel menu delle Impostazioni, selezionare ‘schermo e mappa’ , successivamente ‘icona macchina sulla mappa’ e scegliere Maggiolino tra le opzioni.

La personalizzazione è disponibile non solo per chi è al volante di una vettura Volkswagen, ma per tutta la community di Waze. E, nel corso dei prossimi mesi, ci saranno altri due modelli disponibili per la scelta: prima il pulmino Bulli T1 e successivamente la Golf GTI.

Waze su tutta la gamma Volkswagen

Grazie alla recente integrazione di Waze con Apple CarPlay, l’app di navigazione gratuita è ora disponibile su tutta la gamma Volkswagen. Infatti, è disponibile (di serie o a richiesta) App-Connect, per l’integrazione del sistema di infotaiment con Android Auto o Apple CarPlay.

In questo modo, per visualizzare Waze sullo schermo della vettura, basta connettere il proprio smartphone con il cavo USB e successivamente cliccare sulla app di navigazione e tutte le istruzioni verranno fornite direttamente sullo schermo, senza dover guardare il cellulare. L’eccezione è la up!, dove Waze viene utilizzato direttamente dallo smartphone, installato sull’apposito supporto al centro della plancia.

Le nuove funzionalità di Waze

La partnership con Volkswagen è stata anche l’occasione di parlare, con i Map Editor ed i responsabili dell’app, di tutte le ultime funzionalità introdotte. Abbiamo già detto dell’integrazione con Apple CarPlay, arrivata qualche mese fa, mentre un’ulteriore funzione resa disponibile la scorsa settimana è Waze Audio Player.

Si tratta di un sistema audio integrato nell’app, in grado di offrire agli automobilisti una soluzione semplice per ascoltare musica, podcast, audiolibri e altro. Oltre a Spotify, già integrata dal marzo 2017, ora sono disponibili Deezer e TuneIn anche in Italia, mentre all’estero sono presenti anche NPR One, Scribd, Stitcher, Pandora e iHeartRadio. Ma i partner sono in continuo aumento.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati