Mazda3: il debutto della nuova generazione a Los Angeles [FOTO]

Sarà disponibile anche con il sistema M Hybrid

E' stata presentata la nuova Mazda3, modello completamente rinnovato con l'aggiornamento del linguaggio stilistico Kodo. Quattro motorizzazioni, anche con il sistema ibrido, arriverà sui mercati mondiali dall'inizio del 2019.

Il Salone di Los Angeles apre oggi i battenti e vede il debutto della nuova Mazda3. “Segna l’inizio di una nuova era” dicono dalla casa giapponese, visto che la vettura è stata completamente rinnovata e si basa sull’aggiornamento del linguaggio stilistico Kodo. Quattro differenti motorizzazioni a listino, con anche il sistema M Hybrid, arriverà dall’inizio del 2019.

Le caratteristiche della nuova Mazda3

Le linee della nuova Mazda3 sono fluide ed eleganti, ispirate alla concept RX-Vision, con un cofano motore allungato ed un posteriore massiccio. La vettura giapponese ha delle dimensioni di poco inferiori alla generazione precedente (Lunga 4.459 mm, larga 1.797 e alta 1.440 mm e con un passo di 2.725 mm), pur non perdendo l’abitabilità del modello uscente.

Tra le caratteristiche estetiche troviamo la grande calandra anteriore, con i gruppi ottici affusolati, mentre entrando all’interno dell’abitacolo in primo piano troviamo il nuovo sistema di infotainment MZD Connect con schermo da 8,8” ed il nuovo impianto audio Bose a 12 speaker, quest’ultimo disponibile a richiesta.

“La nuova generazione di vetture Mazda accentuerà il valore dell’esperienza di possedere la vettura – le parole di Akira Marumoto, presidente e CEO di Mazda – Attraverso i nostri prodotti, innalzeremo ulteriormente il valore del brand e proseguiremo verso il nostro obiettivo di realizzare un legame ancora più forte con i clienti di tutto il mondo”.

La tecnologia sulla nuova Mazda3

Oltre al già citato nuovo sistema di infotainment, la Mazda3 propone tanta tecnologia per quanto riguarda i sistemi di assistenza alla guida, con tutte le principali tecnologie i-Activesense, come la frenata automatica ed il Driver Monitoring System, quest’ultimo monitora il conducente, tramite una telecamera ad infrarossi, per verificare il livello d’attenzione di quest’ultimo.

Tra le nuove tecnologie, anche un assaggio di guida autonoma, con il Cruising&Traffic Support, grazie al quale l’auto può controllare acceleratore, freno e sterzo in autostrada.

Nuova Mazda3 e le motorizzazioni

Come dicevamo, saranno quattro le motorizzazioni disponibili sulla nuova Mazda3: le versioni aggiornate dei benzina 1.5 e 2.0 Skyactive-G, così come il turbodiesel 1.8 Skyactive-D ed il nuovo motore Skyactiv-X.

Su tutte le motorizzazioni benzina sarà disponibile il nuovo sistema M Hybrid, che “consente maggiori guadagni in termini di risparmio di carburante e raggiunge livelli più elevati di piacere di guida e rispetto dell’ambiente”. I propulsori sono abbinati al cambio manuale o automatico, entrambi a sei rapporti, con trazione anteriore o integrale i-Activ AWD.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. marco

    28 novembre 2018 at 14:09

    Devono importare anche la 4 porte. Meravigliosa. Potrei farci più di un pensierino nei prossimi 2 anni…

Articoli correlati