Porsche 911 Hybrid: si farà, ma arriverà tra almeno quattro anni

La 911 ibrida si farà aspettare e debutterà col restyling

Per il lancio della Porsche 911 Hybrid bisognerà aspettare almeno fino al 2023, ovvero quando la Casa di Stoccarda lancerà il restyling dell'ottava generazione dell'iconica sportiva appena svelata al Salone di Los Angeles.
Porsche 911 Hybrid: si farà, ma arriverà tra almeno quattro anni

Porsche ha scelto il Salone di Los Angeles per presentare l’ottava generazione della 911, esponendo le varianti Carrera S e Carrera 4S che inaugurano una gamma destinata ad ampliarsi come da tradizione, accogliendo anche le nuove Porsche 911 Turbo e 911 GT3. 

Porsche 911 Hybrid: arriverà col facelift

L’ingresso sul mercato di questi nuovi modelli richiederà del tempo, come quello che bisognerà far trascorrere prima di poter vedere su strada l’attesa e chiacchierata Porsche 911 Hybrid. A tal proposito, August Achleitner, responsabile della gamma 911 di Porsche, in un intervista al magazine inglese Auto Express ha affermato: “La Hybrid sarà la prossima evoluzione di questa vettura (riferendosi alla nuova 911), il che significa fra almeno quattro anni da adesso”.

Parole che suggeriscono che la 911 Hybrid non arriverà fino a quando non sarà lanciato il restyling della nuova 911, che potrebbe essere introdotto nel 2023. Si prospettano dunque tempi lunghi per la versione ibrida della sportiva di Zuffenhausen, anche se Achleitner lascia intendere che varrà la pena di aspettare sottolineando che: “Quando penso a una versione ibrida della 911, non la intendo come per Panamera o Cayenne, ma come la 919 Hybrid”.

Porsche 911 Hybrid: si discute sulle prestazioni delle batterie

A cosa si riferisse il dirigente Porsche con queste parole rimane poco chiaro, ma Auto Express ipotizza che la 911 Hybrid non sarà equipaggiata con un powertrain ibrido plug-in, ma potrebbe invece optare per un sistema di recupero di energia della frenata e una batteria agli ioni di litio che alimenta un motore elettrico montato sull’asse anteriore.

Ovviamente si tratta solo di voci e indiscrezioni, dato che sull’ibrido e sulla sua applicazione nella gamma è in atto un acceso dibattito interno in casa Porsche. In particolare gran parte della discussione converge sulla batteria, dal momento che gli ingegneri della casa tedesca non sarebbero pienamente soddisfatti da peso e prestazioni offerte della tecnologie delle batterie attuali. Tali aspetti dovrebbero migliorare in futuro e anche questa “insoddisfazione” attuale potrebbe essere uno dei motivi per i quali la Porsche 911 Hybrid si farà aspettare ancora per almeno quattro anni.

In ogni caso i fan di Porsche che non vogliono aspettare così tanto possono accontentarsi dei nuovi modelli di 911 Carrera S e 4S che arriveranno in concessionaria nei prossimi mesi. Ricordiamo che la nuova Porsche 911 porta in dote anche l’aggiornato motore boxer 3.0 litri che eroga 450 CV e 515 Nm di coppia, abbinato al nuovo cambio automatico doppia frizione PDK a 8 marce.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati