Land Rover Defender: nuovo avvistamento in strada [FOTO SPIA]

Il nuovo Defender è atteso nel 2020

Il nuovo Land Rover Defender è stato immortalato durante i collaudi stradali nel Regno Unito. Il nuovo SUV dalle forme squadrata dovrebbe essere lanciato nel corso del 2020.

Il nuovo Land Rover Defender, uno dei prossimi SUV più attesi, torna sotto la luce dei riflettori con un nuovo set di foto spia che ci propongono l’imponente prototipo del nuovo modello del marchio britannico immortalato durante una sessione di test sulle strade del Regno Unito. Com’è normale in questa fase dello sviluppo, sul Defender c’è un ampio camuffamento a cercare di nascondere le reali forme.

Land Rover Defender: anteriore squadrato

Molto più moderno rispetto al suo precedessore, il nuovo Defender è caratterizzato da una fascia anteriore squadrata ma con tratti morbidi e curvilinei. Sul SUV si nota la presenza della sottile griglia frontale con barra singola affiancata lateralmente da gruppi ottici di dimensioni generose che sono parzialmente oscurati dal camouflage. Più in basso c’è una presa d’aria centrale, mentre due griglie provvisorie non ci permettono di vedere le prese d’aria laterali. I bordi esterni del paraurti anteriore si estendono verso il basso, dove sembra esserci anche un ritaglio per una piastra paramotore.

Land Rover Defender: tetto piatto e ruota sul retro

Il cofano appare relativamente piatto con parafanghi curvati e passaruota pronunciati, con quest’ultimi in posizione ravvicinata alla prese d’aria verticali che si trovano vicino alla base del montante anteriore. Il nuovo Defender ha un parabrezza ampio che incontra il tetto piatto che non mostra particolari inclinazioni nel suo andamento. Sul retro la ruota di scorta montata esternamente incide sulla visibilità, problema che verrà probabilmente aggirato con la telecamera posteriore e i sensori di parcheggio. Sul posteriore si nota anche un paraurti più tradizionale di quello del suo predecessore, oltre al portellone ad apertura laterale con maniglia pronunciata.

Land Rover Defender: piattaforma MLA, debutto nel 2020

Land Rover non ha ancora rivelato i particolari del nuovo Defender che dovrebbe debuttare nel 2020 ed essere costruito sulla nuova piattaforma Modular Longitudinal Architecture (MLA) del marchio inglese, predisposta ad ospitare motori benzina, diesel, ibridi, ibridi plug-in ed elettrici. La nuova struttura telaistica dovrebbe essere più leggera e rigida rispetto alla precedente, oltre ad offrire più comfort di guida. Il nuovo Defender adotterà sospensioni posteriore indipendenti.

In termini di motorizzazioni, il nuovo Land Rover Defender dovrebbe proporre una gamma di unità a quattro e a sei cilindri, a partire da 2.0 litri di cilindrata, sia benzina che diesel. Inoltre ci si aspetta che il modello standard venga affiancato da diverse versioni, tra le più chiacchierate ci sono il Defender Sport, improntato maggiormente sulle prestazioni, ed una possibile variante pick-up.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati