Peugeot 508: vettura premiata con le cinque stelle Euro NCAP [VIDEO]

Superate brillantemente tutte le prove di sicurezza

Peugeot 508: vettura premiata con le cinque stelle Euro NCAP [VIDEO]

Promossa a pieni voti la nuova Peugeot 508 per quello che riguarda le valutazioni EuroNCAP sulla sicurezza. Le vettura, analizzata con i classici crash test anteriori e laterali, ha superato brillantemente tutti i test riguardanti l’utilizzo, risultando particolarmente efficace nella protezione dei guidatori e dei passeggeri. La berlina studiata dalla Casa francese, infatti, è riuscita a superare tutte le verifiche di sicurezza, ricevendo le ormai classiche cinque stelle EuroNCAP.

Le caratteristiche della Peugeot 508

La 508 fa parte della famiglia dei berline promosse dalla Casa francese e grazie ai suoi spazi e alla sua tecnologia, rinnovata dopo l’ultimo restyling, rientra nella categorie di vetture più apprezzate per quello che riguarda il settore.

L’ultima evoluzione, infatti, presenta degli spazi rivisti e una tecnologia notevolmente apprezzata tra il pubblico, soprattutto per quello che concerne la guida assistita grazie il Night Vision, sistema che permette di individuare gli ostacoli in caso di guida con scarse condizioni di visibilità.

Presente in diciotto versioni disponibili, la 508 è certamente uno dei prodotti di punta per quello che riguarda la Casa francese.

La Peugeot 508 e la valutazione EuroNCAP

Analizzando con maggiore attenzione i risultati dei test, notiamo che la nuova Peugeot 508 ha ottenuto l’96% di valutazione sugli occupati adulti, totalizzando un punteggio di 36.5.9 su 38.

Per quanto riguarda la protezione dei più piccoli, invece, la vettura ha messo insieme un buon 86%. Entrando nel dettaglio, EuroNCAP ha attribuito quasi il massimo del punteggio (23,4 su 24.ndr) nella simulazione del crash test con bimbi di età compresa tra i 6 e 10 anni. Punteggio massimo invece per quello che riguarda il controllo installazione CRS, mentre la media è calata sulle dotazioni di sicurezza (7 su 13.ndr).

Soddisfacente il risultato sugli utenti vulnerabili della strada (71%), con i test sull’AEB per pedoni e ciclisti che però non hanno raggiunto il massimo del punteggio consentito. Bene il punteggio sul Safety Assist, con il sistema della limitazione della velocità che è stato premiato con 2 punti e mezzo. Discorso simile per i sistemi LSS ed SBR.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati