Rieti, autocisterna a fuoco sulla Salaria, si aggrava il bilancio: due morti e 17 feriti

L'esplosione è avvenuta in un distributore al km 39

Due uomini, tra cui un vigile del fuoco, hanno perso la vita nell'esplosione di un'autocisterna di Gpl avvenuta quest'oggi in una stazione di servizio sulla via Salaria, in prossimità di Borgo Quinzio, in provincia di Rieti. L'incidente ha provocato anche 17 feriti, di cui 3 in gravi condizioni.
Rieti, autocisterna a fuoco sulla Salaria, si aggrava il bilancio: due morti e 17 feriti

L’incendio e le successive esplosioni che nel primo pomeriggio di oggi hanno coinvolto un’autocisterna nel distributore di carburanti al chilometro 39 della via Salaria hanno provocato due morti e 17 feriti. Si è dunque aggravato il bilancio, che in un primo momento parlava di una quindicina di feriti, del grave incidente avvenuto in prossimità di Borgo Quinzio, in provincia di Rieti, poco distante da Passo Corese.

Stando a quanto riferito alla Questura di Rieti al momento si contano due vittime e 17 feriti, di cui tre in gravi condizioni. Le persone decedute sono un vigile del fuoco in servizio nel distaccamento di Poggio Mirteto e un uomo che al momento dell’esplosione del mezzo che trasportava Gpl si trovava nei pressi della stazione di rifornimento. Tutti i 17 feriti, che sono stati portati negli ospedali di Monterotondo, Rieti e Roma, hanno riportato ustioni e traumi da scoppio.

Secondo la ricostruzione dell’accaduto l’autocisterna, mentre stava scaricando del carburante, ha improvvisamente preso fuoco. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco e i soccorritori del 118 intervenuti a seguito dell’incendio, ma in quel momento c’è stata una forte esplosione che ha provocato il ferimento di almeno 12 persone tra cui alcuni vigili del fuoco.

Ai microfoni dell’Ansa il questore di Rieti, Antonio Mannoni, ha dichiarato: “Posso confermare che il bilancio della tragedia è pesante. L’esplosione è partita da un’autocisterna che stava scaricando Gpl nell’area di servizio. C’è stato un primo incendio e mentre i vigili del fuoco e il 118 stavano operando è avvenuta una violentissima esplosione. Al momento – ha aggiunto il questore – i vigili del fuoco stanno mettendo in sicurezza l’area e la cisterna, raffreddandola. Le vittime sono un pompiere e un civile che si trovava nei pressi del distributore ed è stato investito dall’esplosione”.

L’incidente ha reso necessaria la chiusura della via Salaria in entrambe le direzioni tra Borgo Quinzio, nel comune di Fara in Sabina, e Borgo Santa Maria, nel comune di Montelibretti, tra le province di Rieti e Roma, dal km 30 al km 41,500.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati