Chevrolet Corvette C8: brevettato il “Venting Module”

La Chevrolet Corvette C8 potrebbe essere svelata nei prossimi mesi

Chevrolet Corvette C8: la futura supercar americana vanterà un inedito sistema di smaltimento del calore generato dall'inedito propulsore montato in posizione centrale
Chevrolet Corvette C8: brevettato il “Venting Module”

La presentazione della nuova Chevrolet Corvette C8 pare essere sempre più vicina: la nuova generazione della sportiva americana per eccellenza, stando a quelle che sono le ultime indiscrezioni in merito, potrebbe debuttare ufficialmente “in casa” in quanto la C8 dovrebbe essere svelata per la prima volta in occasione del prossimo Salone di Detroit 2019 (13-28 gennaio) o al più tardi al Salone di New York (19-28 aprile). A farci pensare ad un debutto a breve termine della supercar a stelle e strisce, oltre alle sempre più numerose foto e video spia raccolte negli ultimi mesi, vi sono anche alcune documentazioni ufficiali riguardo alla nuova nata che sono sfuggite in rete, sintomo evidente che il lavoro sulla futura C8 è ormai alle fasi finali. In tal contesto sono da inserire le ultime immagini che hanno a tema un bozzetto grafico depositato presso l’ufficio brevetti statunitense e che riguardano una particolarità della nuova Corvette C8.

Chevrolet Corvette C8: il primo modello (o quasi…) dotato di motore centrale

Come ormai risaputo la nuova Chevrolet Corvette C8 rappresenterà un punto di rottura rispetto alla lunga tradizione del modello: la futura C8, infatti, sarà la prima generazione in 65 anni di storia a disporre di un propulsore montato in posizione centrale. Piccola parentesi: a dire il vero già nel 1964 il costruttore americano diede vita ad un prototipo di Corvette contraddistinto dalla presenza di un propulsore montato centralmente ma che poi non venne deliberato per la successiva produzione. A distanza di anni da quel progetto che non vide mai la luce, Chevrolet ha deciso di ripercorrere quella stessa strada progettuale e di dar vita alla C8 con l’intento di misurarsi con le più agguerrite supercar europee come ad esempio Audi R8, Ferrari 488, Lamborghini Huracan e McLaren 720S. In tal contesto, il passaggio da un motore in posizione anteriore ad un propulsore montato dietro l’abitacolo ha reso necessario la creazione di alcune specificità di carattere tecnico in simbiosi con il nuovo layout.

Il “Venting Module” della Chevrolet Corvette C8 permetterà di smaltire più velocemente il calore prodotto dal propulsore

Il bozzetto grafico citato in precedenza, infatti, riguarda la copertura presente sopra il cofano motore della nuova Corvette C8: il disegno del brevetto in questione, pubblicato da Road&Track e registrato da Chevrolet presso lo United States Patent and Trademark Office, è intitolato “Venting Module” ed è riferito al nuovo “cofano motore ventilato destinato a vetture dotate di motore posteriore o centrale”. Come si può vedere dal disegno del brevetto, il cofano motore ideato per la nuova Corvette C8 è caratterizzato da una forma particolare che prevede un vetro al centro contorniato da un telaietto forato in alcuni punti specifici. L’inedita struttura, probabilmente realizzata in composti di magnesio, è stata così configurata, sia a livello di telaio che a livello di design, per permettere uno smaltimento del calore prodotto dal propulsore più efficace che mai. Pare, infatti, che questa soluzione di tecnica e di design brevettata da Chevrolet possa garantire un miglioramento dello smaltimento del calore superiore addirittura del 200% rispetto alle soluzioni più tradizionali.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati