Meteo: nel weekend dell’Immacolata previsti tempo variabile e venti intensi, poi temperature in calo

Meteo: nel weekend dell’Immacolata previsti tempo variabile e venti intensi, poi temperature in calo

Sabato possibili precipitazioni

Condizioni mutevoli nel fine settimana. Dall'inizio della prossima, il livello della colonnina potrebbe scendere anche sensibilmente
Meteo: nel weekend dell’Immacolata previsti tempo variabile e venti intensi, poi temperature in calo

Il fine settimana dell’Immacolata, secondo le previsioni, risulterebbe caratterizzato da fenomeni di diverso tipo, favoriti da una nuova perturbazione proveniente da Nord, dopo un periodo di alta pressione e condizioni meteo pressoché stabili.

Piogge e possibile vento forte

Considerando quanto segnalato dai portali specializzati in meteorologia, si prospetta un probabile peggioramento delle condizioni lungo il weekend, legata a una nuova perturbazione dal Nord Europa, con piogge poco intense iniziando a Nord-Est, per poi proseguire verso le aree del Centro-Sud. Assieme alla pioggia, potrebbero verificarsi possibili precipitazioni nevose da quota 1.000 metri nella giornata di sabato, proprio nelle zone di Nord-Est. Quindi le accennate piogge su altre aree del Paese calando sempre più verso Sud.
Assieme alla nuova perturbazione, si parla anche di venti piuttosto forti. Sul mar della Sardegna e sul Tirreno, sino a raggiungere le zone costiere più a Sud, il Maestrale potrebbe superare anche i 100 km/h con possibili mareggiate anche di una certa rilevanza. Riprendendo quanto segnalato dai colleghi di Repubblica, un avviso di allerta meteo diramato dalla Protezione civile della Sardegna anticipa potenziali venti forti da Nord-Ovest già dalla notte odierna, lungo l’arco della giornata di sabato. Gallura e Bocche di Bonifacio potrebbero essere interessate persino da fenomeni di burrasca.
Domenica, invece, il tempo migliorerebbe progressivamente, a parte qualche fenomeno su aree alpine, zone appenniniche e in diverse località del Sud.

La morsa del freddo

All’inizio delle prossima settimana, poi, altre correnti artiche potrebbero interessare l’Italia. Nel complesso il tempo risulterebbe stabile, tralasciando qualche precipitazione su alcune aree del Sud. Le temperature diminuirebbero ancora da martedì e poi ancora mercoledì, scendendo persino al di sotto dello zero termico nelle località di pianura a Nord e toccando una media massima di 6° C sempre nelle zone settentrionali, quindi 10-12° nel resto del Paese considerando le accennate previsioni.

Traffico

Per tutte le notizie relative alla viabilità autostradale, è possibile consultare la sezione dedicata raggiungibile anche attraverso il collegamento segnalato: Traffico.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati