Polestar 1, condotti i test sull’esperienza di guida [FOTO]

La Polestar 1 punta ad offrire un gran feeling al volante

La Polestar 1, sportiva ibrida con 600 CV di potenza, porta avanti la fase di sviluppo che conduce verso la produzione di serie e il lancio sul mercato previsto per la metà del 2019.

Il programma di test e valutazione del prototipo di Polestar 1 prosegue a gran ritmo in vista del via alla produzione del modello di serie previsto per la metà del prossimo anno. Dopo i crash test a cui è stata sottoposta la vettura ad alimentazione ibrida con 600 CV di potenza del marchio indipendente legato a Volvo, la Polestar 1 è stata messa alla prova per valutarne la dinamica del telaio e l’esperienza di guida che offre al conducente.

Polestar 1: focus sul feeling di guida

Polestar spiega che le performance di guida che punta ad offrire con la sua prima vettura vanno oltre la semplice capacità di accelerazione e di raggiungere velocità elevate. L’amministratore delegato di Polestar, Thomas Ingenlath, afferma che il feeling di guida che la Polestar 1 stabilisce con chi siede al volante è uno degli aspetti fondamentali nello sviluppo della vettura. Dalla reattività dello sterzo alle modalità di distribuzione della coppia, passando per le caratteristiche di telaio e sospensioni, sulla Polestar 1 tutto è orientato al massimo comfort di guida.

Joakim Rydholm, capo collaudatore di Polestar, commenta: “Ogni volta che guidi la Polestar 1, dovresti immediatamente avere la sensazione di avere il controllo totale e che l’auto sia sempre pronta a rispondere alle tue sollecitazioni, indipendentemente da quello che vuoi fare. Si tratta di una GT che deve essere facile da guidare e comoda nell’uso quotidiano con la sua alimentazione ibrida fluida e silenziosa, ma allo stesso tempo anche pronta ad offrire le sue entusiasmanti prestazioni da 600 CV e 1.000 Nm di coppia ogni volta che il guidatore lo desidera”.

Polestar 1: le prossime tappe di sviluppo

Nel programma di sviluppo della Polestar 1 la prossima fase prevede, da inizio 2019, la costruzione dei primi prototipi nell’impianto Polestar Production Center di Chengdu, in Cina. Questi saranno gli ultimi prototipi prima dei modelli di pre-produzione che saranno costruite secondo le specifiche finali e tutti gli standard qualitativi necessari per varcare la soglia della produzione di serie.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati