Mercedes Sprinter 4×4: arriva la trazione integrale sulla nuova generazione

Il nuovo Sprinter ora strizza l'occhio al fuoristrada

Debutta il nuovo Mercedes Sprinter 4x4 con la terza generazione del veicolo commerciale della Stella che si propone anche con trazione integrale e predisposizione per affrontare percorsi in fuoristrada.
Mercedes Sprinter 4×4: arriva la trazione integrale sulla nuova generazione

Mercedes lancia il nuovo Sprinter con trazione integrale, promettendo così di continuare ad essere non solo uno dei furgoni più grandi e spaziosi sul mercato, ma anche tra quelli più capaci ad affrontare le condizioni di guida più difficili. 

Mercedes Sprinter 4×4: assetto rialzato

La differenza visiva più grande del nuovo Mercedes Sprinter 4×4 col resto della gamma è nell’altezza da terra. La Casa della Stella a tre punte ha sollevato il suo veicolo commerciale, incrementando l’altezza dal suolo che diventa di 155 mm all’anteriore e di 135 mm al posteriore. In più il furgone del marchio tedesco con trazione integrale migliora anche l’agilità e la maneggevolezza, con un angolo di attacco più incisivo.

Mercedes Sprinter 4×4: solo 140 kg in più

Il nuovo Sprinter 4×4 non è ovviamente un fuoristrada, ma le sue capacità in percorsi non lineari sono di assoluto rilievo per un mezzo di queste dimensioni. Mercedes afferma che, a seconda del motore, la capacità di salita graduale dello Sprinter 4×4 è migliorata del 20% rispetto alle varianti con due ruote motrici. Il sistema di trazione integrale e la modifica sull’assetto portano sul veicolo un incremento del peso di soli 140 chilogrammi, con la capacità di carico dello Sprinter 4×4 che rimane invariata rispetto al resto della gamma.

Mercedes Sprinter 4×4: trazione integrale attivabile

Il nuovo Mercedes Sprinter 4×4 propone un moderno sistema di trazione integrale che può essere attivato solo quando necessario, attraverso un tasto sul cruscotto, selezionabile in movimento fino a 10 km/h. In condizioni di guida normali il sistema suddivide la coppia tra gli assi in un rapporto 35:65 distribuendola tra asse anteriore e asse posteriore.

Mercedes è intervenuta anche sul sistema di controllo adattivo ESP che è stato calibrato specificatamente per la trazione integrale, includendo anche la funzione di controllo elettronico della trazione 4ETS. Quest’ultimo, intervenendo sull’impianto frenante, è in grado di simulare l’effetto fino ad un massimo di tre bloccaggi del differenziale. Tra gli optional per il nuovo Sprinter 4×4 Mercedes propone anche il riduttore di marce Low Range, che riduce il rapporto di trasmissione del 42%, aumentando la forza della trazione per la guida fuoristrada a bassa velocità.

Gli ordini del nuovo Mercedes Sprinter 4×4 sono già stati aperti sul mercato europeo, con prezzi che in Germania partono da 43.772 euro (IVA esclusa) per la versione con passo standard.

Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati