Sergio Marchionne è il personaggio più cercato su Google nel 2018

Sergio Marchionne è il personaggio più cercato su Google nel 2018

La Rete colpita dalla prematura scomparsa dell'ex ad di FCA

L'ex numero uno del Gruppo FCA, Sergio Marchionne, prematuramente scomparso a luglio, è stato il personaggio più cercato su Google nel 2018.
Sergio Marchionne è il personaggio più cercato su Google nel 2018

Arrivati a fine anno, come di consuetudine, Google ha reso noti gli argomenti di tendenza, vale a dire le parole chiave più cercate durante l’anno sul principale motore di ricerca.

Il personaggio più cercato nel 2018 su Google è Sergio Marchionne, la cui prematura scomparsa dello scorso luglio ha colpito molto il mondo del web, come conferma l’elevato numero di persone che negli ultimi mesi hanno inserito su Google il nome dell’ex amministratore delegato del Gruppo FCA.

Google: Marchionne seguito da CR7

Nella classifica dei personaggi più cercati dell’anno su Google dopo Sergio Marchionne c’è Cristiano Ronaldo, il calciatore portoghese della Juventus che in estate è stato protagonista del “chiacchieratissimo” passaggio dal Real Madrid alla squadra bianconera. A seguire troviamo il conduttore televisivo Fabrizio Frizzi, scomparso a marzo di quest’anno, e il dj Avicii, venuto a mancare improvvisamente ad aprile 2018.

Google: Ponte Morandi tra gli eventi più cercati

Oltre che come personaggio, “Marchionne” è stata anche la seconda parola in assoluto più cercata sul motore di ricerca di Big G, preceduta soltanto dai mondiali di calcio. Nella sezione eventi tra quelli più cercati su Google c’è anche “Ponte Morandi”, il ponte di Genova crollato lo scorso agosto, in quarta posizione dietro mondiali, elezioni e Sanremo.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati