WP_Post Object ( [ID] => 584964 [post_author] => 24 [post_date] => 2018-12-17 16:19:02 [post_date_gmt] => 2018-12-17 15:19:02 [post_content] => L'Audi e-tron GT, presentata qualche settimana fa in versione concept, è la berlina sportiva destinata ad entrare in produzione nel 2020 e a rappresentare la punta di diamante della gamma elettrica dei Quattro Anelli, affiancando il SUV e-tron e la e-tron Sportback che sarà lanciata nel corso del 2019.

Audi e-tron: futuro da erede della A7 Sportback?

Considerando che le vettura a benzina sono destinate a perdere quota nei segmenti premium e tra le auto di lusso, la e-tron GT di Audi si proietta come una sostituta vera e propria della A7 Sportback più che come un'alternativa ad essa. Se così dovesse essere ci sarà da attendersi una varietà di configurazioni differenti a comporre la gamma. A tal proposito il designer Aksyonov Nikita ha realizzato tre differenti versioni che in futuro potrebbero comporre la gamma dell'Audi e-tron GT. Il trittico di rendering che declina la berlina elettrica tedesca è composta dalle varianti shooting brake, coupé e cabrio.

Audi e-tron: la shooting brake potrebbe arrivare davvero

Come possiamo vedere guardando i render nella gallery fotografica, le modifiche al posteriore dell'Audi e-tron GT consentono di dar vita a vetture che possono benissimo proiettarsi verso la loro realizzazione nella realtà. La e-tron GT shooting brake unisce grande praticità ed eleganza, grazie ad una coda del posteriore allungata che lascia spazio ad un ampio bagagliaio sulla coda. Una versione che potrebbe arrivare davvero considerando anche il successo di vetture dalle configurazioni simili come la Porsche Panamera.

Audi e-tron: coupé e cabrio

Sulla base della nuova elettrica di Ingolstadt prendono vita anche gli altri due corpi di carrozzeria che ben si integrano allo stile complessivo della vettura. Particolarmente sportiva e già pronta per la produzione appare l'Audi e-tron GT coupé ipotizzata nel render, con il tetto spiovente sulla coda che strizza l'occhio al mondo delle coupé più performanti. Vettura questa che potrebbe avere anche un suo ruolo come sorta di erede della R8, anche se quest'ultima molto più probabilmente somiglierà alla PB18 Concept. Infine la e-tron GT è stata immaginata anche in versione cabrio, una roadster elettrica a due posti che potrebbe rappresentare una futura rivale della BMW Z4. [post_title] => Audi e-tron GT, un futuro in più versioni: shooting brake, coupé e cabrio [RENDERING] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => audi-e-tron-gt-un-futuro-in-piu-versioni-shooting-brake-coupe-e-cabrio-rendering [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-12-17 16:19:02 [post_modified_gmt] => 2018-12-17 15:19:02 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=584964 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Audi e-tron GT, un futuro in più versioni: shooting brake, coupé e cabrio [RENDERING]

L'elettrica e-tron GT potrebbe assumere più forme

Alcuni rendering ci propongono tre diverse versioni della futura elettrica Audi e-tron GT che è stata riprodotta graficamente con forme e proporzioni da shooting brake, coupé e cabriolet.

L’Audi e-tron GT, presentata qualche settimana fa in versione concept, è la berlina sportiva destinata ad entrare in produzione nel 2020 e a rappresentare la punta di diamante della gamma elettrica dei Quattro Anelli, affiancando il SUV e-tron e la e-tron Sportback che sarà lanciata nel corso del 2019.

Audi e-tron: futuro da erede della A7 Sportback?

Considerando che le vettura a benzina sono destinate a perdere quota nei segmenti premium e tra le auto di lusso, la e-tron GT di Audi si proietta come una sostituta vera e propria della A7 Sportback più che come un’alternativa ad essa. Se così dovesse essere ci sarà da attendersi una varietà di configurazioni differenti a comporre la gamma.

A tal proposito il designer Aksyonov Nikita ha realizzato tre differenti versioni che in futuro potrebbero comporre la gamma dell’Audi e-tron GT. Il trittico di rendering che declina la berlina elettrica tedesca è composta dalle varianti shooting brake, coupé e cabrio.

Audi e-tron: la shooting brake potrebbe arrivare davvero

Come possiamo vedere guardando i render nella gallery fotografica, le modifiche al posteriore dell’Audi e-tron GT consentono di dar vita a vetture che possono benissimo proiettarsi verso la loro realizzazione nella realtà. La e-tron GT shooting brake unisce grande praticità ed eleganza, grazie ad una coda del posteriore allungata che lascia spazio ad un ampio bagagliaio sulla coda. Una versione che potrebbe arrivare davvero considerando anche il successo di vetture dalle configurazioni simili come la Porsche Panamera.

Audi e-tron: coupé e cabrio

Sulla base della nuova elettrica di Ingolstadt prendono vita anche gli altri due corpi di carrozzeria che ben si integrano allo stile complessivo della vettura. Particolarmente sportiva e già pronta per la produzione appare l’Audi e-tron GT coupé ipotizzata nel render, con il tetto spiovente sulla coda che strizza l’occhio al mondo delle coupé più performanti. Vettura questa che potrebbe avere anche un suo ruolo come sorta di erede della R8, anche se quest’ultima molto più probabilmente somiglierà alla PB18 Concept. Infine la e-tron GT è stata immaginata anche in versione cabrio, una roadster elettrica a due posti che potrebbe rappresentare una futura rivale della BMW Z4.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati