WP_Post Object ( [ID] => 585366 [post_author] => 40 [post_date] => 2018-12-18 17:29:39 [post_date_gmt] => 2018-12-18 16:29:39 [post_content] => L'apertura della portiera avviene semplicemente avvicinandosi, oppure tramite comandi gestuali secondo quanto segnalato. La chiusura, poi, è legata a un apposito pulsante e può essere programmata. Mobility rappresenta la soluzione sperimentata da Jaguar Land Rover, pensando alle esigenze di una persona disabile piuttosto che al comfort di chi da solo, tra pacchi, seggiolini e oggetti voluminosi, vuole accedere all'auto con maggior praticità.

Jaguar Land Rover Mobility

La sperimentazione del prototipo, al momento, avviene tramite un esemplare di Range Rover Sport, come segnalato dal gruppo. Tra i protagonisti, oltre alla sofisticata tecnologia, il noto atleta vincitore di una medaglia d'oro agli Invictus Games ed ex Royal Marine, Mark Ormrod. Il britannico, che ha perso parte a operazioni in terra afgana, ha subito purtroppo tre amputazioni. Gli Invictus Games sono proprio delle gare a cui prendono parte degli ex militari condizionati da patologie e invalidità contratte nel corso delle loro funzioni. Land Rover risulta Presenting Partner della manifestazione e tra gli obiettivi del gruppo Jaguar Land Rover figura anche un progressivo reinserimento operativo e sociale di chi è disabile. In occasione della sperimentazione, lo stesso Ormrod ha messo in evidenza l'utilità di una tecnologia del genere per le persone affette da disabilità. Un aspetto che può essere considerato "insignificante" dalle persone normodotate, al contrario diventa importante per coloro che vivono con disagio i "piccoli ostacoli" quotidiani. Secondo quanto evidenziato da Jaguar Land Rover, questa tecnologia prima di essere legata a un esemplare di Range Rover Sport è stata sviluppata in laboratorio per sei mesi. Come accennato, la portiera legata al prototipo Mobility può essere aperta semplicemente avvicinandosi, grazie ai sensori di movimento presenti in simbiosi con la dispositivo di ingresso senza chiave o sfruttando dei comandi gestuali. Presenta appunto dei sensori radar funzionali anche a captare possibili ostacoli come segnaletica o pali, bloccando l'apertura. Inoltre è programmabile per chiudersi ogni qualvolta il guidatore lasci l'auto. Saliti all'interno di può usare un pulsante collocato nella zona alta per chiudere la portiera, mentre sullo schermo del sistema infotainment il sistema offre un prospetto di ciascuna porta del veicolo, consentendo anche l'apertura di quelle anteriori. [post_title] => Jaguar Land Rover Mobility: il prototipo di una portiera che si apre e chiude automaticamente [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => jaguar-land-rover-mobility-il-prototipo-di-una-portiera-che-si-apre-e-chiude-automaticamente [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-12-18 17:29:39 [post_modified_gmt] => 2018-12-18 16:29:39 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=585366 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Jaguar Land Rover Mobility: il prototipo di una portiera che si apre e chiude automaticamente

Testato su una Range Rover Sport

Il gruppo Jaguar Land Rover ha realizzato un sistema che prevede un'apertura e una chiusura automatica della portiera, gestibile anche tramite comandi
Jaguar Land Rover Mobility: il prototipo di una portiera che si apre e chiude automaticamente

L’apertura della portiera avviene semplicemente avvicinandosi, oppure tramite comandi gestuali secondo quanto segnalato. La chiusura, poi, è legata a un apposito pulsante e può essere programmata. Mobility rappresenta la soluzione sperimentata da Jaguar Land Rover, pensando alle esigenze di una persona disabile piuttosto che al comfort di chi da solo, tra pacchi, seggiolini e oggetti voluminosi, vuole accedere all’auto con maggior praticità.

Jaguar Land Rover Mobility

La sperimentazione del prototipo, al momento, avviene tramite un esemplare di Range Rover Sport, come segnalato dal gruppo. Tra i protagonisti, oltre alla sofisticata tecnologia, il noto atleta vincitore di una medaglia d’oro agli Invictus Games ed ex Royal Marine, Mark Ormrod. Il britannico, che ha perso parte a operazioni in terra afgana, ha subito purtroppo tre amputazioni. Gli Invictus Games sono proprio delle gare a cui prendono parte degli ex militari condizionati da patologie e invalidità contratte nel corso delle loro funzioni. Land Rover risulta Presenting Partner della manifestazione e tra gli obiettivi del gruppo Jaguar Land Rover figura anche un progressivo reinserimento operativo e sociale di chi è disabile.
In occasione della sperimentazione, lo stesso Ormrod ha messo in evidenza l’utilità di una tecnologia del genere per le persone affette da disabilità. Un aspetto che può essere considerato “insignificante” dalle persone normodotate, al contrario diventa importante per coloro che vivono con disagio i “piccoli ostacoli” quotidiani.
Secondo quanto evidenziato da Jaguar Land Rover, questa tecnologia prima di essere legata a un esemplare di Range Rover Sport è stata sviluppata in laboratorio per sei mesi.
Come accennato, la portiera legata al prototipo Mobility può essere aperta semplicemente avvicinandosi, grazie ai sensori di movimento presenti in simbiosi con la dispositivo di ingresso senza chiave o sfruttando dei comandi gestuali. Presenta appunto dei sensori radar funzionali anche a captare possibili ostacoli come segnaletica o pali, bloccando l’apertura. Inoltre è programmabile per chiudersi ogni qualvolta il guidatore lasci l’auto. Saliti all’interno di può usare un pulsante collocato nella zona alta per chiudere la portiera, mentre sullo schermo del sistema infotainment il sistema offre un prospetto di ciascuna porta del veicolo, consentendo anche l’apertura di quelle anteriori.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati