WP_Post Object ( [ID] => 585722 [post_author] => 40 [post_date] => 2018-12-19 19:01:06 [post_date_gmt] => 2018-12-19 18:01:06 [post_content] => Il suono della nuova Toyota Supra comunica una forza intensa e focosa. Diretto, potente, animato da un'architettura a sei cilindri in linea, che offre un certo carattere. Al NAIAS di Detroit, in programma a gennaio, si prospettano ulteriori indicazioni.

Un sei cilindri che manifesta tanta forza

In base alle indiscrezioni, la nuova vettura condividerebbe diverse soluzioni tecniche con la nuova BMW Z4, ma opportunamente riconfigurate e ridefinite secondo gli obiettivi e le idee dei tecnici giapponesi. Si parla della divisione Gazoo Racing, il reparto sportivo del marchio giapponese. Gli specialisti sarebbero intervenuti sulla base telaistica, che potrebbe offrire maggior rigidezza torsionale grazie anche a un'opportuna distribuzione dei pesi, dunque sulla stessa trasmissione automatica, partendo ancora da un gruppo motore-cambio di origine bavarese; quindi ancora sul motore 3.0 litri, imparentato con quello presente sotto il cofano della Z4 M40i.

La filosofia del sei cilindri in linea

Nel filmato proposto prevalgono soprattutto le tonalità della vettura e, seppur sfocata, è protagonista proprio la sportiva del Sol Levante. Le diverse concept, in vista della versione definita, hanno già anticipato un'idea. Una linea filante, tagliente, avveniristica, aerodinamica in buona sostanza. Tra le caratteristiche figurerebbero anche, secondo i rumors, un differenziale posteriore autobloccante di tipo elettrico e un impianto frenante ad elevate prestazioni firmato da Brembo. Cuore del progetto risulta l'accennato motore sei cilindri in linea. Propulsore imparentato con quello della citata Z4 M40i, secondo le indiscrezioni, che sulla sportiva bavarese propone già 340 cavalli e 500 Nm di coppia massima. Un'unità che forse potrebbe essere supportata elettricamente, ma in questo caso è doveroso il condizionale, dato che si parla di ipotesi in attesa del debutto. Video: Toyota Europe [post_title] => Toyota Supra: nuova anteprima sonora della quinta generazione [VIDEO TEASER] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => toyota-supra-nuova-anteprima-sonora-della-quinta-generazione-video-teaser [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-12-19 19:01:06 [post_modified_gmt] => 2018-12-19 18:01:06 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=585722 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Toyota Supra: nuova anteprima sonora della quinta generazione [VIDEO TEASER]

La voce del sei cilindri in linea

Dopo le ultime indiscrezioni, la casa anticipa la sua sportiva attesa al Salone di Detroit
Toyota Supra: nuova anteprima sonora della quinta generazione [VIDEO TEASER]

Il suono della nuova Toyota Supra comunica una forza intensa e focosa. Diretto, potente, animato da un’architettura a sei cilindri in linea, che offre un certo carattere. Al NAIAS di Detroit, in programma a gennaio, si prospettano ulteriori indicazioni.

Un sei cilindri che manifesta tanta forza

In base alle indiscrezioni, la nuova vettura condividerebbe diverse soluzioni tecniche con la nuova BMW Z4, ma opportunamente riconfigurate e ridefinite secondo gli obiettivi e le idee dei tecnici giapponesi. Si parla della divisione Gazoo Racing, il reparto sportivo del marchio giapponese. Gli specialisti sarebbero intervenuti sulla base telaistica, che potrebbe offrire maggior rigidezza torsionale grazie anche a un’opportuna distribuzione dei pesi, dunque sulla stessa trasmissione automatica, partendo ancora da un gruppo motore-cambio di origine bavarese; quindi ancora sul motore 3.0 litri, imparentato con quello presente sotto il cofano della Z4 M40i.

La filosofia del sei cilindri in linea

Nel filmato proposto prevalgono soprattutto le tonalità della vettura e, seppur sfocata, è protagonista proprio la sportiva del Sol Levante. Le diverse concept, in vista della versione definita, hanno già anticipato un’idea. Una linea filante, tagliente, avveniristica, aerodinamica in buona sostanza. Tra le caratteristiche figurerebbero anche, secondo i rumors, un differenziale posteriore autobloccante di tipo elettrico e un impianto frenante ad elevate prestazioni firmato da Brembo.
Cuore del progetto risulta l’accennato motore sei cilindri in linea. Propulsore imparentato con quello della citata Z4 M40i, secondo le indiscrezioni, che sulla sportiva bavarese propone già 340 cavalli e 500 Nm di coppia massima. Un’unità che forse potrebbe essere supportata elettricamente, ma in questo caso è doveroso il condizionale, dato che si parla di ipotesi in attesa del debutto.

Video: Toyota Europe

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati