WP_Post Object ( [ID] => 586620 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-12-22 12:51:53 [post_date_gmt] => 2018-12-22 11:51:53 [post_content] => La Chevrolet Corvette C8 sarà una sportiva di rottura con la tradizione del marchio a stelle e strisce in quanto sarà la prima "Vette" ad essere equipaggiata con un propulsore montato in posizione centrale subito dietro l'abitacolo. A voler essere pignoli non si tratta di una completa novità poichè andando a ritroso nella storia la casa costruttrice americana diede già vita ad una vettura laboratorio caratterizzata proprio dalla presenza di un motore posizionato alle spalle dell'abitacolo. Nello specifico, l'ingegner Zora Arkus-Duntov, uno dei responsabili del progetto della prima Corvette della storia, nel 1964 ideò anche il progetto XP-819 riguardante la costruzione di un’inedita Corvette dotata di un propulsore centrale. Tuttavia all’inedito progetto di una Corvette equipaggiata di un propulsore posizionato in maniera centrale non venne mai dato il via libera per la successiva messa in produzione e per questo la concept car che ne doveva derivare non vide mai la luce.

Presentazione slittata per la futura Chevrolet Corvette C8

Torniamo ai nostri giorni. Chevrolet ha deciso di "tornatre sui suoi passi" per dar vita effettivamente ad una nuova generazione di supercar contraddistinta dalla presenza del motore centrale posizionato alle spalle dell'abitacolo. In tal senso da circa un anno gli ingegneri ed i collaudatori del brand americano sono impegnati nello sviluppo dei primi muletti della nuova Corvette C8 al fine di garantire alla futura supercar una dinamica di guida altamente esaltante in modo tale da poter "impensierire" mostri sacri dell'automobilismo moderno come Lamborghini Huracan, McLaren 720S e Ferrari 488, tutte supercar contraddistinte dalla presenza del motore in posizione centrale. Tuttavia, il cambio di layout tecnico non è stato affatto privo di problemi per Chevrolet che, stando alle ultime indiscrezioni raccolte in merito, starebbe facendo i conti con una serie di problemi iniziali legati al sistema elettrico di bordo. Le difficoltà in oggetto avrebbero difatto portato anche ad un allungamento dei tempi di presentazione della nuova C8 che in prima battuta avrebbe potuto essere presentata tra la fine del 2018 e l'inizio del 2019.

La nuova Chevrolet Corvette C8 dovrebbe vedere la luce agli inizi del mese di maggio 2019

Alla luce di quanto accaduto, la nuova generazione della Chevrolet Corvette C8 non vedrà certamente la luce al Salone di Detroit di gennaio e nè tantomeno al Salone di Ginevra di marzo o al Salone di New York di aprile. Secondo i beni informati, la sportiva americana avrebbe accumulato un ritardo quantificabile in circa sei mesi e per questo non potrà essere svelata nel corso della primavera del prossimo anno. Dunque, stando così le cose, quando sarà svelata ufficialmente la nuova Corvette C8? GM Authority ci è venuta in soccorso citando "fonti vicine alla questione" ed affermando che la futura sportiva americana dovrebbe essere presentata verosimilmente agli inizi del mese di maggio 2019. Al di là della data presunta di presentazione del nuovo modello, GM Authority ha anche anticipato che la nuova Corvette C8 dovrebbe veder la luce in maniera ufficiale nel corso di un evento di presentazione creato ad hoc da Chevrolet che dunque, a quanto riportato, avrebbe deciso di "snobbare" una classica presentazione all'interno di uno dei grandi Saloni dedicati alle auto come ad esempio quelli citati in precedenza. Crediti immagine copertina: ACS Composite [post_title] => Chevrolet Corvette C8: la nuova sportiva dovrebbe vedere la luce nel mese di maggio del 2019 [RENDERING] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => chevrolet-corvette-c8-la-nuova-sportiva-dovrebbe-vedere-la-luce-nel-mese-di-maggio-del-2019-rendering [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-12-22 12:51:53 [post_modified_gmt] => 2018-12-22 11:51:53 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=586620 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Chevrolet Corvette C8: la nuova sportiva dovrebbe vedere la luce nel mese di maggio del 2019 [RENDERING]

La futura Chevrolet Corvette C8 potrebbe essere svelata nel corso di un evento ad hoc

Chevrolet Corvette C8: l'inedita sportiva americana, caratterizzata dal nuovo propulsore in posizione centrale, dovrebbe essere presentata nel corso di un evento specifico e non durante uno dei grandi Saloni dell'auto
Chevrolet Corvette C8: la nuova sportiva dovrebbe vedere la luce nel mese di maggio del 2019 [RENDERING]

La Chevrolet Corvette C8 sarà una sportiva di rottura con la tradizione del marchio a stelle e strisce in quanto sarà la prima “Vette” ad essere equipaggiata con un propulsore montato in posizione centrale subito dietro l’abitacolo. A voler essere pignoli non si tratta di una completa novità poichè andando a ritroso nella storia la casa costruttrice americana diede già vita ad una vettura laboratorio caratterizzata proprio dalla presenza di un motore posizionato alle spalle dell’abitacolo. Nello specifico, l’ingegner Zora Arkus-Duntov, uno dei responsabili del progetto della prima Corvette della storia, nel 1964 ideò anche il progetto XP-819 riguardante la costruzione di un’inedita Corvette dotata di un propulsore centrale. Tuttavia all’inedito progetto di una Corvette equipaggiata di un propulsore posizionato in maniera centrale non venne mai dato il via libera per la successiva messa in produzione e per questo la concept car che ne doveva derivare non vide mai la luce.

Presentazione slittata per la futura Chevrolet Corvette C8

Torniamo ai nostri giorni. Chevrolet ha deciso di “tornatre sui suoi passi” per dar vita effettivamente ad una nuova generazione di supercar contraddistinta dalla presenza del motore centrale posizionato alle spalle dell’abitacolo. In tal senso da circa un anno gli ingegneri ed i collaudatori del brand americano sono impegnati nello sviluppo dei primi muletti della nuova Corvette C8 al fine di garantire alla futura supercar una dinamica di guida altamente esaltante in modo tale da poter “impensierire” mostri sacri dell’automobilismo moderno come Lamborghini Huracan, McLaren 720S e Ferrari 488, tutte supercar contraddistinte dalla presenza del motore in posizione centrale. Tuttavia, il cambio di layout tecnico non è stato affatto privo di problemi per Chevrolet che, stando alle ultime indiscrezioni raccolte in merito, starebbe facendo i conti con una serie di problemi iniziali legati al sistema elettrico di bordo. Le difficoltà in oggetto avrebbero difatto portato anche ad un allungamento dei tempi di presentazione della nuova C8 che in prima battuta avrebbe potuto essere presentata tra la fine del 2018 e l’inizio del 2019.

La nuova Chevrolet Corvette C8 dovrebbe vedere la luce agli inizi del mese di maggio 2019

Alla luce di quanto accaduto, la nuova generazione della Chevrolet Corvette C8 non vedrà certamente la luce al Salone di Detroit di gennaio e nè tantomeno al Salone di Ginevra di marzo o al Salone di New York di aprile. Secondo i beni informati, la sportiva americana avrebbe accumulato un ritardo quantificabile in circa sei mesi e per questo non potrà essere svelata nel corso della primavera del prossimo anno. Dunque, stando così le cose, quando sarà svelata ufficialmente la nuova Corvette C8? GM Authority ci è venuta in soccorso citando “fonti vicine alla questione” ed affermando che la futura sportiva americana dovrebbe essere presentata verosimilmente agli inizi del mese di maggio 2019. Al di là della data presunta di presentazione del nuovo modello, GM Authority ha anche anticipato che la nuova Corvette C8 dovrebbe veder la luce in maniera ufficiale nel corso di un evento di presentazione creato ad hoc da Chevrolet che dunque, a quanto riportato, avrebbe deciso di “snobbare” una classica presentazione all’interno di uno dei grandi Saloni dedicati alle auto come ad esempio quelli citati in precedenza.

Crediti immagine copertina: ACS Composite

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati