Hyundai Santa Fe: si aprirà e si accenderà con l’impronta digitale

Sarà disponibile sul SUV dal primo trimestre 2019

La Hyundai Santa Fe partirà e si metterà in moto con l'impronta digitale. La nuova tecnologia del marchio coreano arriverà sul SUV nel primo trimestre 2019, inizialmente in alcuni mercati selezionati per poi espandersi.
Hyundai Santa Fe: si aprirà e si accenderà con l’impronta digitale

La tecnologia è sempre più presente sulle auto e la prossima novità arriverà sulla Hyundai Santa Fe. La casa coreana, infatti, ha annunciato l’introduzione della tecnologia ‘Fingerprints’ sul proprio SUV, a partire dal primo trimestre del 2019, in alcuni mercati selezionati (ancora da annunciare). La vettura si potrà aprire o accendere con l’utilizzo dell’impronta digitale.

Hyundai e l’impronta digitale: come funziona

Già su alcuni smartphone viene utilizzata questa tecnologia, che verrà così introdotta anche nel mondo automotive, con l’obiettivo di aumentare la sicurezza e, nel contempo, eliminare chiavi o altri dispositivi. Il funzionamento è piuttosto facile: basterà appoggiare il dito sulla maniglia della portiera per aprirla e salire a bordo, dove ci sarà un pulsante ‘fingerprint’ per l’avvio del motore.

Ovviamente sarà possibile registrare più di un’impronta digitale, se la vettura viene utilizzata da più persone, così come sarà comunque disponibile la più classica apertura con il telecomando, per quando andrà portata in officina o lasciata in qualche garage, dove vanno lasciate le chiavi.

La sicurezza dell’impronta digitale

La casa coreana ha fatto numerosi test su questa tecnologia, prima di metterla in commercio, relativa soprattutto alla sicurezza. Secondo il marchio, solamente in un caso su 50.000 il sistema ha riconosciuto erroneamente un’impronta diversa da quella registrata, rendendo così il ‘fingerprint’ molto più sicuro rispetto alle aperture tradizionali, sia per quanto riguarda le chiavi o da remoto (telecomandi o smartphone).

Hyundai e la personalizzazione

Questa tecnologia abiliterà anche alla personalizzazione dell’abitacolo, in base alle preferenze di chi si trova al volante. Riconoscendo la persona, il sistema provvederà automaticamente a regolare i sedili, l’infotainment e la regolazione degli specchietti.

“In futuro, Hyundai Motor prevede di espandere ulteriormente l’applicazione della tecnologia per consentire la regolazione della temperatura, la posizione del volante e molte altre caratteristiche che saranno adattate alle preferenze del guidatore – le parole di Albert Biermann, Presidente e Responsabile Ricerca e Sviluppo Divisione della Hyundai Motor Company – Con l’obiettivo di offrire un’esperienza di guida di qualità a tutti i clienti”.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati