WP_Post Object ( [ID] => 587734 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-01-07 09:57:30 [post_date_gmt] => 2019-01-07 08:57:30 [post_content] => La guida autonoma è il futuro del mondo delle auto e TomTom punta su questo tema, nel suo stand al CES 2019 (8-11 gennaio) di Las Vegas. La famosa azienda di tecnologie per la localizzazione festeggia il mezzo milione di veicoli su strada senza conducente ed annuncia due partnership importanti per il suo futuro, quelle con Denso e Delphi Technologies.

TomTom: mezzo milione di mappe ‘autonome’

Le mappe TomTom per la guida autonoma sono presenti su mezzo milione di veicoli automatici su strada, di livello 1 e 2, appartenenti a diverse case automobilistiche. Il livello 1 comprende l'automazione del controllo del movimento laterale o longitudinale del veicolo, mentre il livello 2 comprende entrambi. “La strada verso un futuro completamente autonomo è entusiasmante e già ora stiamo promuovendo tecnologie per l’autonomous driving – le parole di Willem Strijbosch, responsabile della divisione delle auto autonome del marchio - Nella nostra visione, ci immaginiamo un futuro verso la guida autonoma con strade più sicure, libere da congestioni ed emissioni inquinanti e il traguardo di oggi è un passo fondamentale in questa direzione".

Gli accordi di TomTom con Denso e Delphi

Il futuro a guida autonoma passa anche attraverso gli accordi tra le varie aziende, come quelli annunciati da TomTom con Denso e Delphi Technologies. Grazie alla prima partnership, TomTom HD Maps funzionerà in combinazione con i sensori di bordo Denso, come telecamere e radar, per potenziare le funzioni di localizzazione e pianificazione del percorso, per un sistema di guida completamente autonomo. L’accordo con Delphi Technologies, invece, è stato realizzato con l’obiettivo di migliorare il sistema powertrain e renderlo predittivo. Il sistema di controllo powertrain del veicolo sarà arricchito dalle mappe TomTom: i dati cartografici come i limiti di velocità e la pendenza stradale si combineranno per un maggior controllo della velocità del veicolo, riducendo il consumo energetico e migliorando il livello di sicurezza. [post_title] => TomTom: la guida autonoma in primo piano al CES 2019 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => tomtom-la-guida-autonoma-in-primo-piano-al-ces-2019 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-01-07 09:57:30 [post_modified_gmt] => 2019-01-07 08:57:30 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=587734 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

TomTom: la guida autonoma in primo piano al CES 2019

L'azienda ha annunciato gli accordi con Denso e Delphi

TomTom avrà in primo piano la guida autonoma all'imminente CES 2019 di Las Vegas, in programma dall'8 all'11 gennaio, grazie anche ai nuovi accordi stilati con Denso e Delphi Technologies.
TomTom: la guida autonoma in primo piano al CES 2019

La guida autonoma è il futuro del mondo delle auto e TomTom punta su questo tema, nel suo stand al CES 2019 (8-11 gennaio) di Las Vegas. La famosa azienda di tecnologie per la localizzazione festeggia il mezzo milione di veicoli su strada senza conducente ed annuncia due partnership importanti per il suo futuro, quelle con Denso e Delphi Technologies.

TomTom: mezzo milione di mappe ‘autonome’

Le mappe TomTom per la guida autonoma sono presenti su mezzo milione di veicoli automatici su strada, di livello 1 e 2, appartenenti a diverse case automobilistiche. Il livello 1 comprende l’automazione del controllo del movimento laterale o longitudinale del veicolo, mentre il livello 2 comprende entrambi.

“La strada verso un futuro completamente autonomo è entusiasmante e già ora stiamo promuovendo tecnologie per l’autonomous driving – le parole di Willem Strijbosch, responsabile della divisione delle auto autonome del marchio – Nella nostra visione, ci immaginiamo un futuro verso la guida autonoma con strade più sicure, libere da congestioni ed emissioni inquinanti e il traguardo di oggi è un passo fondamentale in questa direzione”.

Gli accordi di TomTom con Denso e Delphi

Il futuro a guida autonoma passa anche attraverso gli accordi tra le varie aziende, come quelli annunciati da TomTom con Denso e Delphi Technologies. Grazie alla prima partnership, TomTom HD Maps funzionerà in combinazione con i sensori di bordo Denso, come telecamere e radar, per potenziare le funzioni di localizzazione e pianificazione del percorso, per un sistema di guida completamente autonomo.

L’accordo con Delphi Technologies, invece, è stato realizzato con l’obiettivo di migliorare il sistema powertrain e renderlo predittivo. Il sistema di controllo powertrain del veicolo sarà arricchito dalle mappe TomTom: i dati cartografici come i limiti di velocità e la pendenza stradale si combineranno per un maggior controllo della velocità del veicolo, riducendo il consumo energetico e migliorando il livello di sicurezza.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati