WP_Post Object ( [ID] => 588196 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-01-08 10:51:52 [post_date_gmt] => 2019-01-08 09:51:52 [post_content] => Il grande SUV Alfa Romeo si farà e verrà prodotto nello stabilimento di Mirafiori. La conferma non è arrivata direttamente dalla casa del Biscione, ma le parole di Ferdinando Uliano, segretario nazionale Fim Cisl, sono particolarmente significative e fanno supporre anche un inizio della produzione a partire dal 2022 o, al più tardi, nei primi mesi dell’anno successivo.

Sarà il terzo SUV di Alfa Romeo

Il sindacalista ha parlato di questo nuovo modello nell’ambito dei piani di FCA per lo storico impianto torinese: “I restyling dei modelli e l’arrivo della 500 elettrica a Mirafori, aggiunto al nuovo SUV Alfa Romeo – le parole di Uliano all’edizione torinese del Corriere della Sera - sempre a Mirafiori, dovrebbe portare a una crescita di ore lavorate“. Portando a nuove possibili assunzioni. Questo modello sarà il terzo SUV della casa del Biscione: oltre allo Stelvio, infatti, è già programmato un SUV compatto, in arrivo nelle concessionarie nel 2020, che verrà prodotto nello stabilimento di Pomigliano e sfrutterà la medesima piattaforma e tecnologia della Renegade ibrida.

Il grande SUV e la produzione

Il grande SUV Alfa Romeo è un tema di cui si è parlato spesso nel corso degli ultimi anni, ma sembrava destinato a restare nel cassetto, quando non era stato inserito nei piani presentati lo scorso fine novembre, con i modelli costruiti negli stabilimenti italiani di FCA entro il 2021. La motivazione, invece, era legata alle tempistiche di produzione, con l’arrivo negli anni successivi, anche per distanziarlo con gli altri due SUV del marchio. Non ci sono, al momento, ulteriori informazioni, su un modello che dovrebbe avere grande respiro internazionale ed avere particolare successo soprattutto negli Stati Uniti. Attendiamo nuove conferme nel corso dei prossimi mesi. [post_title] => Alfa Romeo: il grande SUV verrà prodotto a Mirafiori [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => alfa-romeo-il-grande-suv-verra-prodotto-a-mirafiori [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-01-08 10:51:52 [post_modified_gmt] => 2019-01-08 09:51:52 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=588196 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Alfa Romeo: il grande SUV verrà prodotto a Mirafiori

Questo modello è atteso tra il 2022 ed il 2023

Torna d'attualità il grande SUV Alfa Romeo, il cui arrivo appare ora confermato. Questo modello verrà prodotto nello storico stabilimento FCA di Mirafiori, con un arrivo atteso tra il 2022 ed il 2023.
Alfa Romeo: il grande SUV verrà prodotto a Mirafiori

Il grande SUV Alfa Romeo si farà e verrà prodotto nello stabilimento di Mirafiori. La conferma non è arrivata direttamente dalla casa del Biscione, ma le parole di Ferdinando Uliano, segretario nazionale Fim Cisl, sono particolarmente significative e fanno supporre anche un inizio della produzione a partire dal 2022 o, al più tardi, nei primi mesi dell’anno successivo.

Sarà il terzo SUV di Alfa Romeo

Il sindacalista ha parlato di questo nuovo modello nell’ambito dei piani di FCA per lo storico impianto torinese: “I restyling dei modelli e l’arrivo della 500 elettrica a Mirafori, aggiunto al nuovo SUV Alfa Romeo – le parole di Uliano all’edizione torinese del Corriere della Sera – sempre a Mirafiori, dovrebbe portare a una crescita di ore lavorate“. Portando a nuove possibili assunzioni.

Questo modello sarà il terzo SUV della casa del Biscione: oltre allo Stelvio, infatti, è già programmato un SUV compatto, in arrivo nelle concessionarie nel 2020, che verrà prodotto nello stabilimento di Pomigliano e sfrutterà la medesima piattaforma e tecnologia della Renegade ibrida.

Il grande SUV e la produzione

Il grande SUV Alfa Romeo è un tema di cui si è parlato spesso nel corso degli ultimi anni, ma sembrava destinato a restare nel cassetto, quando non era stato inserito nei piani presentati lo scorso fine novembre, con i modelli costruiti negli stabilimenti italiani di FCA entro il 2021.

La motivazione, invece, era legata alle tempistiche di produzione, con l’arrivo negli anni successivi, anche per distanziarlo con gli altri due SUV del marchio. Non ci sono, al momento, ulteriori informazioni, su un modello che dovrebbe avere grande respiro internazionale ed avere particolare successo soprattutto negli Stati Uniti. Attendiamo nuove conferme nel corso dei prossimi mesi.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati