DS Automobiles: le vendite crescono in un mercato in contrazione

DS Automobiles: le vendite crescono in un mercato in contrazione

Risultati commerciali di rilievo per la DS 7 Crossback

DS Automobiles: in un mercato in calo il marchio premium francese ha registrato nel 2018 risultati commerciali decisamente positivi anche per merito delle vendite ottenute dalla DS 7 Crossback
DS Automobiles: le vendite crescono in un mercato in contrazione

DS Automobiles, il marchio premium nato da una costola del brand Citroën con l’intento di ambire a soddisfare clienti premium, ha chiuso il 2018 con risultati commerciali estremamente positivi. Le ottime performance commerciali messe a segno da DS Automobiles acquistano ancora più valore se rapportate alle tendenze generali del mercato premium: difatti il brand DS Automobiles ha centrato i propri obiettivi di crescita in termini di immatricolazioni in un mercato decisamente in calo. Numeri alla mano le performance commerciali riferite al 2018 hanno visto una crescita dello 0,3% rispetto al 2017 all’interno di un mercato premium che ha realizzato un risultato negativo caratterizzato da una contrazione del 5,2% rispetto al 2017. Nel dettaglio dei risultati ottenuti nel 2018, nelle vendite dirette a privati, DS Automobiles ha messo a segno una crescita di ben il 54% rispetto al 2017, un risultato degno ancor più di nota in un mercato che invece ha registrato un calo del 14,5%.

Vendite a gonfie vele per la DS 7 Crossback

Risultati assolutamente di prestigio ottenuti anche per merito della nuova DS 7 Crossback, SUV di grosse dimensioni che è stato lanciato nello scorso mese di marzo 2018 e che ha avuto il pregio di dar vita alla seconda generazione di vetture di nuova concezione a firma esclusivamente DS Automobiles. Nel dettaglio delle vendite 2018, l’apporto della DS 7 Crossback è stato fondamentale: conti alla mano l’ammiraglia francese ha rappresentato il 48% delle vendite totali del marchio premium francese, percentuale che è salita addirittura fino al 70% nel mercato riservato ai soli privati. Non è un caso dunque che la nostra stagione 2019 riservata alle prove su strada sia iniziata proprio con il test drive della DS 7 Crossback che, nel dettaglio, abbiamo avuto modo di provare nella versione equipaggiata con il propulsore benzina PureTech da 180 cv di potenza.

2019: DS Automobiles punta all’elettrificazione

Francesco Calcara, DS Brand Director per l’Italia, ha voluto commentare con queste parole i risultati commerciali più che positivi conquistati nel 2018 da DS Automobiles: “Siamo il primo brand automobilistico a nascere nel XXI secolo e l’entusiasmo con il quale i nostri primi clienti di DS 7 Crossback hanno accolto l’arrivo del primo player francese nel mercato premium ci conferma che abbiamo preso la giusta direzione. Nel 2018 abbiamo ottenuto degli ottimi risultati, nonostante una gamma in totale rinnovamento, quindi con alcuni prodotti in runout da gestire e una rete di vendita ancora in fase di costruzione. Nel futuro offriremo una gamma sempre più completa di prodotti e servizi che ci permetterà di essere la vera alternativa per chi cerca un brand che basa la propria strategia su qualità, attenzione ai dettagli e tecnologia utile al benessere a bordo.” Non a caso, infatti, DS Automobiles ha già fatto sapere di essere al lavoro per migliorare i già ottimi risultati commerciali ottenuti nell’anno appena passato. Come? Per il prossimo futuro il marchio premium francese proporrà un lancio di nuovi modelli ogni anno con una forte propensione verso l’elettrificazione della gamma. In tale ottica ogni nuovo modello firmato DS Automobiles avrà sempre una motorizzazione elettrificata (ibrida o elettrica): nello specifico, già nel corso del 2019, DS Automobiles lancerà il primo modello 100% elettrico, che sarà il precursore della futura strategia di elettrificazone del brand in ordine alla quale, a partire dal 2025, DS Automobiles proprrà esclusivamente veicoli con motorizzazioni ibride o elettriche.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati