Peugeot: il 2018 ha fatto segnare vendite sempre più consistenti

Peugeot: il 2018 ha fatto segnare vendite sempre più consistenti

Buona parte del successo Peugeot va ai SUV 2008, 3008 e 5008

Peugeot: nel 2018 i SUV 2008, 3008 e 5008 hanno sospinto le vendite del Leone fino al raggiungimento di una quota di mercato del 5,85%, la più alta degli ultimi 15 anni
Peugeot: il 2018 ha fatto segnare vendite sempre più consistenti

In un mercato generale che nel 2018 in Italia ha dovuto fare i conti con una contrazione del 3,1%, Peugeot è andata in netta controdendenza e ha messo a segno risultati estremamente positivi grazie a performance commerciali di grande valore che di fatto hanno permesso di consolidare una crescita economica iniziata già dalla fine del 2016. I numeri Peugeot riferiti all’anno appena trascorso sono decisamente positivi: sono state ben 122.000 le unità consegnate da gennaio a dicembre 2018 che hanno consentito al marchio del Leone di raggiungere una quota di mercato del 5,85%, la quota di mercato più alta degli ultimi 15 anni.

Le vendite nel 2018 sono state trainate dai SUV di casa Peugeot

Le ottime performance commerciali firmate Peugeot sono state raggiunte sia tra le autovetture che tra i veicoli commerciali. Sul fronte autovetture, Peugeot è cresciuta sul mercato nostrano del 4,1% grazie alle oltre 108.000 unità immatricolate nei 12 mesi del 2018 corrispondenti ad una quota del 5,7%, che, anche in questo caso, rappresenta la più alta degli ultimi tre lustri della storia italiana del marchio del Leone. Nel 2018 a trainare le vendite di autovetture firmate Peugeot sono stati i SUV: le varie 2008, 3008 e 5008, infatti, sono state scelte da oltre 50.000 nuovi clienti italiani. Nel dettaglio delle vendite, la 2008 è stata venduta in circa 22.000 unità, la 3008 in oltre 24.000 unità (diventando il SUV del Leone più richiesto in Italia) ed infine la 5008 è stata immatricolata in quasi 5.000 unità (diventando leader del segmento dei SUV a 7 posti). La vettura più venduta nel 2018 da parte di Peugeot è stata la compatta 208 che nello specifico è stata scelta da ben 35.000 nuovi clienti. Anche sul fronte dei veicoli commerciali le soddisfazioni commerciali non sono mancate: nell’arco del 2018 Peugeot ha venduto ed immatricolato circa 14.000 unità arrivando a conquistare una quota di mercato cumulata al 7,6%, percentuale in crescita rispetto a quella vantata nei 12 mesi del 2017.

I motivi del successo Peugeot nel 2018

Numeri alla mano, rispetto al 2017, la crescita del 2018 registrata dal brand Peugeot è stata di quasi il 3%, percentuale che ha portato il marchio francese a confermare la quinta posizione nella classifica italiana dei maggiori costruttori di veicoli. Gli ottimi risultati raggiunti da Peugeot sul mercato nazionale nell’arco del 2018 sono lo specchio della “qualità dell’offerta commerciale e di prodotto della casa del Leone.” Difatti, i successi commerciali ottenuti da Peugeot sono il frutto di prodotti sicuramente al top dal punto di vista tecnologico, grazie anche, ad esempio, alla presenza a bordo degli inediti sistemi di assistenza alla guida di ultimissima generazione denominati ADAS. Il successo Peugeot è passato anche attraverso molteplici iniziative commerciali create ad hoc per rispondere in maniera mirata alle nuove esigenze della clientela: in tal contesto sono nate iniziative quali “Libertà Peugeot” destinata al noleggio a privati, oppure “Ecobonus Peugeot”, un’operazione che ha permesso di garantire ai nuovi clienti le tecnologie ideali per ridurre le emissioni inquinanti e i consumi delle auto in un contesto sociale che negli ultimi tempi ha generato nei confronti della nuova clientela un forte senso di apprensione ed incertezza sul da farsi per via dei continui divieti e blocchi alla circolazione che potevano indurre un certo senso di apprensione nell’acquisto di una nuova vettura.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati