Hyundai: una concept N ad idrogeno al Salone di Detroit 2019?

Il modello sarà svelato il prossimo 14 gennaio

Hyundai porterà una novità sportiva al Salone di Detroit 2019, ma non ha ancora svelato i dettagli. Il dirigente del marchio Albert Biermann fa capire che si dovrebbe trattare di una concept ad idrogeno con il marchio N.
Hyundai: una concept N ad idrogeno al Salone di Detroit 2019?

Dopo le novità tecnologiche del CES di Las Vegas, il mondo dell’auto è pronto a spostarsi al Salone di Detroit 2019, in programma dalla prossima settimana. Hyundai sarà presente all’appuntamento in Michigan e metterà in primo piano la sua anima sportiva con il marchio N, ma senza rivelare quale modello verrà presentato. Si parla di una concept ad alte prestazioni ad idrogeno.

Hyundai a Detroit: “Notizie a sorpresa”

La casa coreana terrà una conferenza stampa il 14 gennaio, dove svelerà questo mistero, a meno di anticipazioni ufficiali nei prossimi giorni. Qualche notizia la fornisce Albert Biermann, capo della sezione ricerca e sviluppo del gruppo Hyundai: “L’obiettivo principale del marchio N è quello di fare crescere l’immagine del marchio ed aumentare le capacità tecniche – le sue parole a Motorgraph – A Detroit arriveranno delle notizie a sorpresa”.

Pur non entrando nei dettagli, il dirigente della casa coreana ha successivamente parlato della tecnologia avanzata del marchio in tema di celle a combustibile, quindi appare piuttosto probabile sia un veicolo N concept ad alte prestazioni ad idrogeno l’oggetto della presentazione all’apertura del salone nordamericano.

“Se non Hyundai, chi realizzerà un’auto ad idrogeno ad alte prestazioni? – ha chiuso Biermann – Siamo la società con la tecnologia più avanzata sulle auto elettriche ad idrogeno”.

Hyundai ed il futuro ad idrogeno

Sempre in tema di idrogeno, la casa coreana aveva presentato a fine 2018 il suo piano FCEV Vision 2030. L’obiettivo è aumentare la capacità produttiva dei sistemi a cella a combustibile, fino a 700.000 unità all’anno nel 2030. L’investimento sarà di circa 7,6 miliardi di won sudcoreani (circa 6 miliardi di euro) entro i prossimi dodici anni.

Questo investimento ha anche l’obiettivo di esplorare nuove opportunità di business nella fornitura dei sistemi fuel cell sviluppati in house ad altre realtà del mondo dei trasporti e garantirà approssimativamente 51.000 posti di lavoro.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati