WP_Post Object ( [ID] => 590012 [post_author] => 51 [post_date] => 2019-01-12 15:43:04 [post_date_gmt] => 2019-01-12 14:43:04 [post_content] => Se il mercato italiano dei veicoli piange, il Groupe PSA Italia sorride. In un 2018 caratterizzato da una forte incertezza sul da farsi che si ripercuote su una scarsa propensione all'acquisto da parte dei nuovi clienti e si riflette su una contrazione del mercato del 3,1%, il Groupe PSA si pone in netta controtendenza e mostra i muscoli aumentando dell'1,1% il proprio immatricolato complessivo. Non è certo una novità in quanto già negli anni precedenti il Groupe PSA Italia aveva mostrato una generale tendenza ad un trend più che positivo sfociato a fine 2018 in una quota di mercato pari al 15,5% (+0,7% rispetto al 2017) grazie all'immatricolazione di ben 323.761 unità tra vetture e veicoli commerciali dei marchi Citroën, DS Automobiles, Opel e Peugeot.

Groupe PSA Italia è il primo gruppo straniero in Italia

Grazie alle ottime performance commerciali ottenute nel corso del 2018, il Groupe PSA è riuscito a conquistare saldamente la leadership come primo gruppo straniero in Italia in termini di quota di mercato. Le vetture più vendute del Groupe PSA Italia sul mercato nostrano sono state: Citroën C3 (40.712 immatricolazioni), Peugeot 208 (32.965 immatricolazioni), Peugeot 3008 (24.507 immatricolazioni) e Opel Corsa (22.300 immatricolazioni). Vale la pena ricordare che questi quattro modelli, da soli, rappresentano oltre il 40% delle vendite effettuate dal Gruppo PSA in Italia. Molto positiva anche le performance nel mercato dei veicoli commerciali con ben 34.503 immatricolazioni nei 12 mesi del 2018 che hanno permesso di raggiungere una quota di mercato del 19.1%, risultato che ha consentito a Groupe PSA Italia di rafforzare il secondo posto in termini di quota di mercato.

Bilancio 2018 estremamente positivo per Groupe PSA Italia

Massimo Roserba, Direttore Generale di Groupe Psa in Italia, ha commentato con queste parole i risultati commerciali dei brand da lui stesso guidati: "Il bilancio del 2018, estremamente positivo e all’altezza dei nostri obiettivi e delle nostre ambizioni, ci ha consentito  di crescere più del mercato e di posizionarci come primo costruttore estero in Italia. Il valore dei nostri prodotti ha ricevuto non solo l’apprezzamento del mercato ma anche quello dei giornalisti di settore che hanno decretato importanti riconoscimenti per le nostre vetture.  DS 7 Crossback ha conquistato l’Auto Europa 2019 (non perdetevi la nostra recente prova su strada), Citroën Berlingo e Opel Combo Life il premio AutoBest 2018, i Van Citroën Berlingo, Opel Combo e Peugeot Partner vincitori dell’International Van Of the Year e, infine, le vetture in lancio proprio a gennaio Citroën C5 Aircross (il viaggio verso Capo Nord organizzato dalla casa francese per provare e testare le dotazioni della nuova nata è appena terminato) e Peugeot 508 sono già tra le 7 finaliste del premio Car of the Year 2019. Nel 2019 proseguiremo con l’offensiva prodotto che vedrà l’introduzione di una nuova generazione di vetture elettriche ed ibride ricaricabili che ci consentiranno un’offerta adeguata alle nuove esigenze del mercato e la continuità dei successi commerciali."

[post_title] => Groupe PSA: nel 2018 è il primo gruppo automotive estero in Italia [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => groupe-psa-nel-2018-e-il-primo-gruppo-automotive-estero-in-italia [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-01-12 15:43:04 [post_modified_gmt] => 2019-01-12 14:43:04 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=590012 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Groupe PSA: nel 2018 è il primo gruppo automotive estero in Italia

L’immatricolato complessivo di Groupe PSA Italia ha fatto segnare un +1,1%

Nel 2018 Groupe PSA ha immatricolato in Italia 323.761 vetture e veicoli commerciali dei marchi Citroën, DS Automobiles, Opel e Peugeot, pari ad una quota di mercato del 15,5%, guadagnando lo 0,7% rispetto al 2017
Groupe PSA: nel 2018 è il primo gruppo automotive estero in Italia

Se il mercato italiano dei veicoli piange, il Groupe PSA Italia sorride. In un 2018 caratterizzato da una forte incertezza sul da farsi che si ripercuote su una scarsa propensione all’acquisto da parte dei nuovi clienti e si riflette su una contrazione del mercato del 3,1%, il Groupe PSA si pone in netta controtendenza e mostra i muscoli aumentando dell’1,1% il proprio immatricolato complessivo. Non è certo una novità in quanto già negli anni precedenti il Groupe PSA Italia aveva mostrato una generale tendenza ad un trend più che positivo sfociato a fine 2018 in una quota di mercato pari al 15,5% (+0,7% rispetto al 2017) grazie all’immatricolazione di ben 323.761 unità tra vetture e veicoli commerciali dei marchi Citroën, DS Automobiles, Opel e Peugeot.

Groupe PSA Italia è il primo gruppo straniero in Italia

Grazie alle ottime performance commerciali ottenute nel corso del 2018, il Groupe PSA è riuscito a conquistare saldamente la leadership come primo gruppo straniero in Italia in termini di quota di mercato. Le vetture più vendute del Groupe PSA Italia sul mercato nostrano sono state: Citroën C3 (40.712 immatricolazioni), Peugeot 208 (32.965 immatricolazioni), Peugeot 3008 (24.507 immatricolazioni) e Opel Corsa (22.300 immatricolazioni). Vale la pena ricordare che questi quattro modelli, da soli, rappresentano oltre il 40% delle vendite effettuate dal Gruppo PSA in Italia. Molto positiva anche le performance nel mercato dei veicoli commerciali con ben 34.503 immatricolazioni nei 12 mesi del 2018 che hanno permesso di raggiungere una quota di mercato del 19.1%, risultato che ha consentito a Groupe PSA Italia di rafforzare il secondo posto in termini di quota di mercato.

Bilancio 2018 estremamente positivo per Groupe PSA Italia

Massimo Roserba, Direttore Generale di Groupe Psa in Italia, ha commentato con queste parole i risultati commerciali dei brand da lui stesso guidati: “Il bilancio del 2018, estremamente positivo e all’altezza dei nostri obiettivi e delle nostre ambizioni, ci ha consentito  di crescere più del mercato e di posizionarci come primo costruttore estero in Italia. Il valore dei nostri prodotti ha ricevuto non solo l’apprezzamento del mercato ma anche quello dei giornalisti di settore che hanno decretato importanti riconoscimenti per le nostre vetture.  DS 7 Crossback ha conquistato l’Auto Europa 2019 (non perdetevi la nostra recente prova su strada), Citroën Berlingo e Opel Combo Life il premio AutoBest 2018, i Van Citroën Berlingo, Opel Combo e Peugeot Partner vincitori dell’International Van Of the Year e, infine, le vetture in lancio proprio a gennaio Citroën C5 Aircross (il viaggio verso Capo Nord organizzato dalla casa francese per provare e testare le dotazioni della nuova nata è appena terminato) e Peugeot 508 sono già tra le 7 finaliste del premio Car of the Year 2019. Nel 2019 proseguiremo con l’offensiva prodotto che vedrà l’introduzione di una nuova generazione di vetture elettriche ed ibride ricaricabili che ci consentiranno un’offerta adeguata alle nuove esigenze del mercato e la continuità dei successi commerciali.”

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati