Citroen parteciperà al Campionato Italiano Rally 2019

Citroen parteciperà al Campionato Italiano Rally 2019

Citroen Italia correrà con la C3 R5 spinta dal 1.6 turbo

Al Campionato Italiano Rally 2019 tra i costruttori in gara ci sarà anche Citroen che ha annunciato il suo ritorno alla competizione rallystica nazionale. Il Double Chevron correrà con la C3 R5 col 1.6 turbo da 282 CV.
Citroen parteciperà al Campionato Italiano Rally 2019

Citroen Italia ha ufficialmente annunciato che prenderà parte al Campionato Italiano Rally 2019. Il marchio francese affronta il nuovo anno con una nuova ed entusiasmante sfida nel motorsport nazionale, dopo un 2018 più che positivo sul nostro mercato con le immatricolazioni cresciute del 5% nonostante la contrazione del mercato automobilistico.

Citroen al CIR 2019: correrà con la C3 R5

A lottare per il titolo Tricolore sarà la Citroen C3 R5, sviluppata dal reparto corse del Double Chevron e che è stata “affinata” con la partecipazione ad alcune prove del mondiale WRC. Nel ritorno al CIR la C3 R5 di Citroen Italia potrà contare sulla collaborazione di Pirelli relativamente agli pneumatici e sulla struttura tecnici di Fabrizio Fabbri (storico partner sportivo di Groupe PSA Italia) per quanto riguarda la preparazione della vettura e l’assistenza in gara.

Citroen al CIR 2019: debutto il 22-24 marzo

In attesa che Citroen Italia sveli equipaggio, sponsor e livrea ufficiale prima del debutto che avverrà al Rally Il Ciocco e Valle del Serchio del 22-24 marzo, ecco le parole di Carlo Leoni, direttore comunicazione e relazioni esterne PSA Italia: “Il nostro Gruppo forte della leadership rallistica maturata nell’ultimo decennio in Italia, mette a disposizione tutto il proprio know-how per questa nuova sfida. Il motorsport è centrale per tutti i nostri brand nelle attività di marketing e di comunicazione ed il progetto di Citroen si inserisce all’interno di questa strategia. Progetto che sarà a supporto dei successi commerciali della C3 e celebrerà il centenario del marchio Citroen fondato nel 1919”.

Citroen al CIR 2019: 282 CV e 420 Nm per la C3 R5

La protagonista del ritorno di Citroen nel Campionato Italiano Rally 2019 sarà dunque la C3 R5, vettura nata alla fine del 2016 dallo sviluppo dei tecnici di Citroen Racing. La C3 R5, che ha debuttato in gara lo scorso aprile al Tour de Corse, è equipaggiata con motore quattro cilindri 1.6 con 16 valvole a iniezione diretta Magneti Marelli e turbocompressore con flangia in aspirazione di 32 mm. Il propulsore, che eroga 282 CV di potenza a 5.000 giri/min. con coppia massima di 420 Nm disponibili a 4.000 giri/min., è abbinato alla trazione integrale permanente con i differenziali anteriore e posteriore autobloccanti, e al cambio sequenziale Sadev a 5 rapporti con comando manuale a leva e frizione a doppio disco in materiale cerametallico. La vettura monta sospensioni McPherson con ammortizzatori regolabili mentre l’impianto frenante è dotato di pinze a quattro pistoncini e dischi autoventilanti da 300 mm di diametro in assetto terra e 355 mm su asfalto, sia all’anteriore che al posteriore. L’auto monta cerchi da 18 pollici su asfalto e da 15 pollici su terra.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati