Ferrari torna ad essere il marchio più forte del mondo

Il brand del Cavallino vale 8,3 miliardi di dollari

Ferrari è il marchio più forte e influente del pianeta. A stabilirlo è la società di consulenza Brand Finance che ha stilato l'annuale classifica dei marchi col maggior valore economico.
Ferrari torna ad essere il marchio più forte del mondo

Ferrari è il marchio più “forte” e influente al mondo. Il Cavallino torna così dopo cinque anni in vetta alla classifica, stilata dalla società di consulenza Brand Finance, che misura la forza dei marchi a livello globale e mette in fila i 500 brand con il maggior valore economico. 

Il ritorno di Ferrari in testa a questa speciale classifica è legato in particolare al punteggio di 94,8 su 100 che Brand Finance gli ha assegnato nella valutazione di investimenti, ritorno d’immagine e relativo rendimento economico in proporzione alla dimensione d’impresa. Il successo della Casa di Maranello è legato soprattutto all’annuncio del piano di investimenti per realizzare 15 nuovi modelli e all’aver centrato con largo anticipo gli obiettivi di vendita prefissati per il 2018 e per parte del 2019.

Ferrari: valore economico del brand +27% in un anno

Ferrari ha avuto la meglio su altri 14 grandi brand che come il Cavallino hanno ottenuto il massimo rating AAA+, tra questi Coca Cola, McDonald’s, Rolex e Intel. Notevole è stato il balzo in avanti del valore economico del marchio Ferrari cresciuto in un anno del 27% e arrivato a valere oggi 8,3 miliardi di euro. La Rossa è una delle poche presenze italiane nella classifica.

La graduatoria dei marchi per valore economico invece vede Ferrari distante dal podio, presidiato nell’ordine da Amazon, Apple e Google. Per quanto riguarda invece i brand dell’automotive nella classifica di Brand Finance troviamo al 13° posto Mercedes con un valore di 60,335 miliardi di dollari (+25,9% sul 2017), poi Toyota 17° con 52,291 miliardi (+19,75). Scorrendo la graduatoria verso il basso incontriamo Volkswagen al 27° posto, con 41,739 miliardi (+4,5%), e BMW al 29° posto con 40,5 miliari (-3,1%). Più in giù ci sono Porsche (47°), Honda (57°), Hyundai (79°), Audi (85°), Nissan (89°), Ford (93°), Volvo (122°), Chevrolet (128°) e Renault (156°).

I migliori manager

Brand Finance ha anche stilato la graduatoria dei migliori manager e imprenditori in grado di rafforzare i marchi delle aziende per le quali lavorano. Al primo posto c’è Jeff Bezos, numero uno di Amazon, seguito da Akio Toyoda, CEO di Toyota. Nella lista dei 100 nomi che compongono la classifica ci sono anche altri protagonisti dell’industria automobilistica: Dieter Zetsche di Mercedes, Harald Kruger di BMW e Mary Barra di General Motors.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati