WP_Post Object ( [ID] => 593019 [post_author] => 70 [post_date] => 2019-01-22 09:41:44 [post_date_gmt] => 2019-01-22 08:41:44 [post_content] => Novità in arrivo su Google Maps: come richiesto da tempo da parte degli utenti, l’applicazione mostrerà anche i limiti di velocità e sarà in grado di segnalare gli autovelox. L’aggiornamento era già disponibile da più di due anni per le strade di San Francisco e Rio de Janeiro, ma diventerà disponibile anche in altre zone, con l’obiettivo di coprire tutto il mondo, compresa l’Italia.

Google Maps: le indicazioni in basso a sinistra

Come riportato da Android Police, grazie ad alcuni screenshot inviati dagli utenti di varie città americane dove c’è già stata l’implementazione, il limite di velocità sarà visualizzato in basso a sinistra dello schermo, mentre un segnale acustico avviserà quando l’automobilista si sta avvicinando ad un autovelox, viaggiando ad una velocità superiore a quella consentita. Si tratta di una lacuna che andrà a colmarsi per il navigatore di Mountain View, affiancando così il suo principale rivale Waze, che già da tre anni dispone di questo strumento.

Google Maps: spostarsi anche a piedi

La differenza con Waze, questa volta ‘a favore’ di Google Maps, è la possibilità di scegliere con quale mezzo si vuole raggiungere la destinazione: mentre sul concorrente è possibile impostare solamente auto o moto, con l’app di Mountain View si può calcolare il percorso con i mezzi pubblico ed a piedi. Inoltre, quando si viaggia in macchina, può essere integrato sullo schermo del sistema di infotainment, grazie alla compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay.

Google Maps e limiti: quando arriverà in Italia?

Secondo le informazioni sinora rilasciate, questa funzione è in fase di roll-out in Danimarca, Regno Unito e Stati Uniti, così come in alcuni paesi si nota già l’icona degli autovolex sulla mappa. Ma quando arriverà in Italia questo atteso aggiornamento? Non ci sono date ufficiali a riguardo, anche se potrebbe diventare realtà con uno dei prossimi aggiornamenti dell’app. [post_title] => Google Maps: in arrivo limiti di velocità e autovelox [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => google-maps-in-arrivo-limiti-di-velocita-e-autovelox [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-01-22 09:41:44 [post_modified_gmt] => 2019-01-22 08:41:44 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=593019 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Google Maps: in arrivo limiti di velocità e autovelox

A breve è atteso lo sbarco anche in Italia

Google Maps si arricchisce di due funzioni attese: i limiti di velocità ed il riconoscimento degli autovelox. Attualmente in fase di roll-out in alcuni paesi, non è stato comunicato quando l'aggiornamento arriverà anche in Italia.
Google Maps: in arrivo limiti di velocità e autovelox

Novità in arrivo su Google Maps: come richiesto da tempo da parte degli utenti, l’applicazione mostrerà anche i limiti di velocità e sarà in grado di segnalare gli autovelox. L’aggiornamento era già disponibile da più di due anni per le strade di San Francisco e Rio de Janeiro, ma diventerà disponibile anche in altre zone, con l’obiettivo di coprire tutto il mondo, compresa l’Italia.

Google Maps: le indicazioni in basso a sinistra

Come riportato da Android Police, grazie ad alcuni screenshot inviati dagli utenti di varie città americane dove c’è già stata l’implementazione, il limite di velocità sarà visualizzato in basso a sinistra dello schermo, mentre un segnale acustico avviserà quando l’automobilista si sta avvicinando ad un autovelox, viaggiando ad una velocità superiore a quella consentita.

Si tratta di una lacuna che andrà a colmarsi per il navigatore di Mountain View, affiancando così il suo principale rivale Waze, che già da tre anni dispone di questo strumento.

Google Maps: spostarsi anche a piedi

La differenza con Waze, questa volta ‘a favore’ di Google Maps, è la possibilità di scegliere con quale mezzo si vuole raggiungere la destinazione: mentre sul concorrente è possibile impostare solamente auto o moto, con l’app di Mountain View si può calcolare il percorso con i mezzi pubblico ed a piedi.

Inoltre, quando si viaggia in macchina, può essere integrato sullo schermo del sistema di infotainment, grazie alla compatibilità con Android Auto e Apple CarPlay.

Google Maps e limiti: quando arriverà in Italia?

Secondo le informazioni sinora rilasciate, questa funzione è in fase di roll-out in Danimarca, Regno Unito e Stati Uniti, così come in alcuni paesi si nota già l’icona degli autovolex sulla mappa.

Ma quando arriverà in Italia questo atteso aggiornamento? Non ci sono date ufficiali a riguardo, anche se potrebbe diventare realtà con uno dei prossimi aggiornamenti dell’app.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati