WP_Post Object ( [ID] => 593528 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-01-23 17:51:34 [post_date_gmt] => 2019-01-23 16:51:34 [post_content] => Mettendo sul piatto un offerta di 910 milioni di euro la filiale europea di Bridgestone, noto produttore mondiale di pneumatici, ha rilevato da TomTom la business unit Telematics. Si tratta di un investimento importante per il colosso dei pneumatici nel settore dei servizi per la mobilità.

Bridgestone investe sulle soluzioni di mobilità

Come spiega Bridgestone in un comunicato, la transazione unisce il più grande produttore al mondo di pneumatici e prodotti in gomma con il provider numero uno nelle soluzioni digitali per le flotte in Europa, creando un'importante piattaforma dati per veicoli connessi. Con l'acquisizione di TomTom Telematics Bridgestone punta a rendere ancora più rapido il suo percorso verso la posizione di leader nelle soluzioni di mobilità dell'area EMEA. Grazie a questo accordo Bridgestone sarà in grado di ampliare la clientela raggiungibile sfruttando la combinazione tra la vendita di pneumatici e le soluzioni digitali. Inoltre, spiega l'azienda, grazie all'accesso di dati si otterranno importanti miglioramenti in fase di sviluppo e testing, oltre ad una maggiore spinta all'innovazione legata ai pneumatici connessi a vantaggio di tutti i clienti, compresi i produttori di primi equipaggiamenti.

TomTom Telematics: piattaforma in crescita

TomTom Telematics vanta una base di utenti registrati ampia e in crescita di 860.000 veicoli di cui oltre due terzi sono commerciali. Ha un sistema go-to-market personalizzato e un'offerta digitale premium che include WebFleet e NextFleet. Le tecnologie che utilizza sono basate sull'analisi dei dati che dipendono da una piattaforma aperta, scalabile, sicura e basata su cloud. Si tratta di una piattaforma che gestisce in media oltre 800 milioni di posizioni GPS, 3.3 milioni di viaggi e 200 milioni di messaggi in arrivo al giorno, in grado di rendere altamente efficienti le operazioni di flotte commerciali, società di leasing e flotte aziendali. [post_title] => Bridgestone acquista la divisione Telematics di TomTom [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => bridgestone-acquista-la-divisione-telematics-di-tomtom [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-01-23 17:51:34 [post_modified_gmt] => 2019-01-23 16:51:34 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=593528 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Bridgestone acquista la divisione Telematics di TomTom

Operazione da 910 milioni di euro

La filiale europea di Bridgestone investe sui servizi di mobilità acquistando TomTom Telematics per la cifra di 910 milioni di euro.
Bridgestone acquista la divisione Telematics di TomTom

Mettendo sul piatto un offerta di 910 milioni di euro la filiale europea di Bridgestone, noto produttore mondiale di pneumatici, ha rilevato da TomTom la business unit Telematics. Si tratta di un investimento importante per il colosso dei pneumatici nel settore dei servizi per la mobilità.

Bridgestone investe sulle soluzioni di mobilità

Come spiega Bridgestone in un comunicato, la transazione unisce il più grande produttore al mondo di pneumatici e prodotti in gomma con il provider numero uno nelle soluzioni digitali per le flotte in Europa, creando un’importante
piattaforma dati per veicoli connessi. Con l’acquisizione di TomTom Telematics Bridgestone punta a rendere ancora più rapido il suo percorso verso la posizione di leader nelle soluzioni di mobilità dell’area EMEA.

Grazie a questo accordo Bridgestone sarà in grado di ampliare la clientela raggiungibile sfruttando la combinazione tra la vendita di pneumatici e le soluzioni digitali. Inoltre, spiega l’azienda, grazie all’accesso di dati si otterranno importanti miglioramenti in fase di sviluppo e testing, oltre ad una maggiore spinta all’innovazione legata ai pneumatici connessi a vantaggio di tutti i clienti, compresi i produttori di primi equipaggiamenti.

TomTom Telematics: piattaforma in crescita

TomTom Telematics vanta una base di utenti registrati ampia e in crescita di 860.000 veicoli di cui oltre due terzi sono commerciali. Ha un sistema go-to-market personalizzato e un’offerta digitale premium che include WebFleet e NextFleet. Le tecnologie che utilizza sono basate sull’analisi dei dati che dipendono da una piattaforma aperta,
scalabile, sicura e basata su cloud. Si tratta di una piattaforma che gestisce in media oltre 800 milioni di posizioni GPS, 3.3 milioni di viaggi e 200 milioni di messaggi in arrivo al giorno, in grado di rendere altamente efficienti le operazioni di flotte commerciali, società di leasing e flotte aziendali.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati