Nuova Porsche 911: una particolare comparsa in uno scenario alpino [VIDEO]

Nuova Porsche 911: una particolare comparsa in uno scenario alpino [VIDEO]

Volteggiando sulle montagne

La casa tedesca propone le immagini di uno speciale evento, consentendo di ammirare ancora la nuova generazione della storica coupé sportiva
Nuova Porsche 911: una particolare comparsa in uno scenario alpino [VIDEO]

Panorami innevati e un’apparizione dall’alto, sorvolando parte del versante austriaco delle Alpi, da quanto segnalato. Una nuova occasione per ammirare l’ultima generazione di Porsche 911.

Tra i presenti anche Mark Webber

All’interno del filmato proposto, tra i protagonisti figura anche l’ex pilota di Formula 1 Mark Webber. Un nome legato a Porsche, dati i trascorsi nel WEC, presente a bordo di un mirabile esemplare d’epoca di 356. L’esperto australiano si diverte su un tracciato innevato, dove figurano anche altri esemplari più sportivi e ben più recenti della casa tedesca. Uno dei momenti particolari, comunque, resta l’arrivo di una versione dell’ultima 911 trasportata da un elicottero.

Le caratteristiche dell’ottava generazione

Introdotta subito nelle varianti 911 Carrera S e Carrera 4S, anche nel formato Cabriolet, la spinta è fornita da un propulsore boxer sei cilindri da 450 cavalli legato a una trasmissione PDK a otto rapporti e, nel caso della 4S, a un tipo di trazione integrale. Si tratta di ben 30 cavalli, se si recupera il dato del precedente modello. La nuova Porche 911 Carrera S, secondo le indicazioni già diffuse, consente di accelerare da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi (3,5 secondi con il pacchetto Sport Chrono), toccando i 308 km/h. Leggermente più contenuto il picco della versione 4S, a quota 306 km/h, ma più scattante considerando che la già citata distanza da 0 a 100 km/h è racchiusa in 3,6 secondi e con l’opzionale Sport Chrono il dato risulta ancora ridimensionato a 3,4 secondi.
Tra gli aspetti peculiari, oltre a un design rimodellato e un ambiente sportivo e tecnologico, figura una specifica funzione Wet Mode. Una soluzione studiata per assicurare un’opportuna stabilità su asfalto bagnato. All’interno di un recente filmato, Porsche ha sottolineato l’azione sinergica di più elementi dopo un avviso specifico nel quadro strumenti e l’azione del Porsche Stability Management (PSM) e del Porsche Traction Management (PTM), delle componenti attive dell’aerodinamica quindi dell’opzionale Porsche Torque Vectoring (PTV) Plus, per rafforzare la stabilità di marcia e ottimizzare le prestazioni. Considerando un esemplare di 911 Carrera 4S, per sostenere l’equilibrio complessivo, più coppia motrice risulta indirizzata verso l’assale anteriore.

Video: Porsche

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati