WP_Post Object ( [ID] => 593603 [post_author] => 40 [post_date] => 2019-01-24 12:45:43 [post_date_gmt] => 2019-01-24 11:45:43 [post_content] => Sinuosa e in diversi punti ricercata. Peugeot, dopo aver rimesso in evidenza l'estetica della nuova 508, propone un filmato dedicato al dinamismo.

Realizzata sul telaio EMP2

La vettura presenta una meccanica studiata per fornire precise sensazioni di guida, considerando l'adozione di sospensioni posteriori Multi-link, con la possibilità di optare per altre a smorzamento pilotato legate a diverse modalità di ammortizzazione e con diversi gradi di risposta in base alle necessità. Fattori che ricordano il dinamismo di una coupé, associato a una berlina di ampie dimensioni. La spinta è fornita da propulsori alimentati a benzina o diesel. I livelli di potenza variano tra i 130 e i 225 cavalli. Partendo dai diesel, figura subito un 1.5 BlueHDi da 130 cavalli S&S, oppure si può propendere per un più corposo 2.0 litri BlueHDi da 160 cavalli S&S, quindi un altro da 180 cavalli S&S. Tutti abbinabili a un cambio automatico EAT8, comprese le varianti a benzina, con una sola trasmissione manuale associabile al motore diesel meno potente. Più vulcanici i motori dell'altro versante dal 1.6 PureTech Turbo di 180 cavalli, al più propositivo 1.6 PureTech Turbo da 225 cavalli legato al modello GT presente in gamma.

Un aspetto ricercato

Sulla innovativa base telaistica EMP2 figurano varie componenti, avvolte da un corpo filante e aerodinamico. Un modello distinguibile grazie ai particolari gruppi ottici LED, i fianchi sinuosi come lo stesso profilo e i dettagli distintivi che richiamano anche la tradizione, come la denominazione posta a rilievo frontalmente sul cofano. Il vano di carico può variare da 487 a 1.537 litri, secondo le indicazioni fornite. All'interno si nota subito l'aggiornato i-Cockpit, la distintiva postazione di guida della casa che comprende un quadro strumenti rialzato raccolto in un display da 12,3 pollici e un volante compatto e sportivo. Quindi, più centralmente, un altro schermo touchscreen da 10 pollici. Si citano anche un sistema di navigazione 3D Connected, un servizio TomTom Traffic e Mirror Screen, tra i vari aspetti indicati. [post_title] => Nuova Peugeot 508: un'idea di equilibrio dinamico secondo la casa del Leone [FOTO E VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-peugeot-508-unidea-di-equilibrio-dinamico-secondo-la-casa-del-leone-foto-e-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-02-06 17:57:43 [post_modified_gmt] => 2019-02-06 16:57:43 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=593603 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuova Peugeot 508: un’idea di equilibrio dinamico secondo la casa del Leone [FOTO E VIDEO]

Una profilata e tecnologica berlina

Un nuovo filmato dedicato alla vettura d'alta gamma della casa francese, distinguibile per l'aspetto e i contenuti

Sinuosa e in diversi punti ricercata. Peugeot, dopo aver rimesso in evidenza l’estetica della nuova 508, propone un filmato dedicato al dinamismo.

Realizzata sul telaio EMP2

La vettura presenta una meccanica studiata per fornire precise sensazioni di guida, considerando l’adozione di sospensioni posteriori Multi-link, con la possibilità di optare per altre a smorzamento pilotato legate a diverse modalità di ammortizzazione e con diversi gradi di risposta in base alle necessità. Fattori che ricordano il dinamismo di una coupé, associato a una berlina di ampie dimensioni. La spinta è fornita da propulsori alimentati a benzina o diesel. I livelli di potenza variano tra i 130 e i 225 cavalli. Partendo dai diesel, figura subito un 1.5 BlueHDi da 130 cavalli S&S, oppure si può propendere per un più corposo 2.0 litri BlueHDi da 160 cavalli S&S, quindi un altro da 180 cavalli S&S. Tutti abbinabili a un cambio automatico EAT8, comprese le varianti a benzina, con una sola trasmissione manuale associabile al motore diesel meno potente.
Più vulcanici i motori dell’altro versante dal 1.6 PureTech Turbo di 180 cavalli, al più propositivo 1.6 PureTech Turbo da 225 cavalli legato al modello GT presente in gamma.

Un aspetto ricercato

Sulla innovativa base telaistica EMP2 figurano varie componenti, avvolte da un corpo filante e aerodinamico. Un modello distinguibile grazie ai particolari gruppi ottici LED, i fianchi sinuosi come lo stesso profilo e i dettagli distintivi che richiamano anche la tradizione, come la denominazione posta a rilievo frontalmente sul cofano. Il vano di carico può variare da 487 a 1.537 litri, secondo le indicazioni fornite.
All’interno si nota subito l’aggiornato i-Cockpit, la distintiva postazione di guida della casa che comprende un quadro strumenti rialzato raccolto in un display da 12,3 pollici e un volante compatto e sportivo. Quindi, più centralmente, un altro schermo touchscreen da 10 pollici. Si citano anche un sistema di navigazione 3D Connected, un servizio TomTom Traffic e Mirror Screen, tra i vari aspetti indicati.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati