Lotus: partnership con Williams per la nuova hypercar elettrica

La nuova hypercar Lotus Williams dovrebbe godere di più di 1.000 cv di potenza

Lotus e Williams hanno stretto un accordo di collaborazione tecnologica che potrebbe dare già i primi frutti con la nascita della prima hypercar elettrica a firma del costruttore di Hethel
Lotus: partnership con Williams per la nuova hypercar elettrica

Lo scorso mese di maggio, il Geely Holding Group (già proprietario di marchi automobilistici quali Volvo, Polestar e Lynk&Co) ha acquisito Lotus: l’iconico brand inglese costruttore di vetture dall’animo spiccatamente sportivo ha tratto fin da subito un importante beneficio dall’essere entrato nell’orbita di Geely poichè ha avuto modo di poter cominciare a pensare in grande. Difatti, già in occasione dell’acquisizione di Lotus il Geely Holding Group dichiarò prontamente di voler destinare una somma prossima a 1,7 miliardi di euro al marchio inglese in maniera tale da poter cominciare ad investire in nuovi modelli. Al di là del SUV (o dei SUV) di nuova concezione, proprio in virtù di questi investimenti, Lotus potrebbe in futuro dar vita ad una inedita hypercar elettrica.

La nuova hypercar Lotus dovrebbe poter contare su una potenza elettrica superiore ai 1.000 cv

Sul finire del 2018, infatti, sono cominciate a circolare le prime voci riguardo alla possibilità che Lotus possa ideare, progettare e costruire da zero una originale hypercar totalmente elettrica in grado di fornire prestazioni estremamente elevate. Negli ultimi tempi l’indiscrezione avrebbe acquisito sempre più consensi tanto da arrivare a snocciolare qualche nome e qualche numero relativamente alla nuova nata che verosimilmente potrebbe riportare alla luce la nomenclatura Omega, nome che riporta alla mente la Opel Omega, berlina sportiva ad alte prestazioni messa a punto da Lotus nell’ormai lontano 1989. Stando alle ultime indiscrezioni circolate in merito, la nuova hypercar a zero emissioni a firma Lotus dovrebbe essere caratterizzata da una potenza massima di oltre 1.000 cv, da un’autonomia prossima ai 400 km e da un listino superiore ai 2 milioni di euro (si vocifera un prezzo di 2.3 milioni di euro).

Al via la partnership tra Lotus e Williams Advanced Engineering

Sebbene non vi sia ancora certezza delle indiscrezioni, pare che effettivamente Lotus si stia muovendo nel migliore dei modi sul terreno delle hypercar grazie ad un partner tecnico di indiscusso valore: a tal riguardo, infatti, Lotus e Williams Advanced Engineering hanno stretto un accordo di collaborazione al fine di “condividere ricerca e sviluppo per quanto concerne avanzate tecnologie di propulsione”. Ovvio che il riferimento vada direttamente alla propulsione elettrica in quanto Williams è stato il fornitore unico di pacchi batteria per tutte le monoposto di Formula E dal 2014 al 2018. Non solo: lo scorso anno la stessa Williams è stata nominata fornitore unico anche per quanto concerne l’elettrificazione del World Rallycross Championship nel 2020. In tal contesto, Phil Popham, CEO di Lotus, ha affermato: “La nostra nuova partnership tecnologica con Williams Advanced Engineering è parte di una strategia per espandere la nostra conoscenza e capacità in un panorama automobilistico in veloce evoluzione. La nostra congiunta e complementare esperienza renderà questo progetto una combinazione eccellente di talento ingegneristico, abilità tecnica e spirito pionieristico britannico”. D’altro canto, Craig Wilson, Managing Director di Williams, non ha mancato di dichiarare al riguardo: “La partnership con Lotus sarà l’occasione di sviluppare ulteriormente propulsori di nuova generazione.” Attualmente questo è lo stato di fatto delle cose, dunque, non ci resta che aspettare per saperne di più ed ottenere ulteriori informazioni e conferme sulla inedita hypercar firmata Lotus e supportata da Williams Advanced Engineering.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati