Opel Corsa “120th Anniversary”: seguendo una lunga tradizione [FOTO]

Edizione limitata

Segnalata una speciale serie celebrativa legata alla Corsa e proposta da 15.500 euro

Una rilevante esperienza, valutando ben 120 anni di attività. Un traguardo ricordato anche con un’edizione limitata di Opel Corsa “120th Anniversary”.

Una speciale per un compleanno importante

Corsa rappresenta uno dei modelli più popolari della storia di Opel, sommando le varie generazioni dal 1982. Si segnala una ragguardevole cifra di 13,5 milioni di esemplari. Nel ricordare l’anno celebrativo è proposta un’edizione speciale, in serie limitata, con un allestimento posizionato sopra la già accessoriata “Advance” che comprende cerchi in lega, dettagli cromati, un logo “OPEL” sulle soglie battitacco e la dicitura “120th Anniversary”, tappetini in velour, sedili riscaldabili, oltre a sistemi di assistenza funzionali come un Cruise Control o un Assistente al parcheggio a cifre che partono da 15.500 euro (prezzo chiavi in mano in Italia), da quanto indicato.

Tante innovazioni dal 1899

Dalla Opel “System Lutzmann”, che già consentiva oltre alla possibilità di impiegare pneumatici (tra fine ottocento e inizio Novecento non ancora così diffusi) anche l’adozione di un seggiolino amovibile, proseguendo con la Opel 4/8 che rappresentò uno dei primi modelli “piccoli” e “accessibili” considerando le cifre del periodo, il costruttore tedesco ha sviluppato prodotti sempre più innovativi pensando a una vasta platea. Un altro fattore, ad esempio, fu l’adozione della catena di montaggio nella realizzazione della 4/12 hp, ottimizzando maggiormente tempistiche e costi produttivi.
Altrettanto popolare fu il modello P4 spinto da un propulsore a quattro tempi da quattro cilindri introdotto nel 1935, caratterizzata da quattro posti. Quindi in successione giunse la Kadett 1, ispirata alla Opel Olympia e distinguibile per essere una delle prime auto sviluppate in Germania con carrozzeria autoportante in acciaio. Sebbene ancora più popolare fu la Kadett A del 1962, cioè giunta a distanza di anni. La casa ricorda, tra i fattori di forza, soprattutto i costi di manutenzione piuttosto contenuti. Per la prima serie di Opel Corsa, nello specifico la Corsa A, si giunge al 1982. Una vettura posizionata al di sotto della Kadett e pensata da Erhard Schnell, che fu anche il responsabile dell’ufficio stile che si era occupato della Opel GT. Un esemplare con una lunghezza di 3,62 metri, un design con accenni sportivi e un coefficiente aerodinamico di soli 0,36. Vettura evoluta nel tempo, con versioni anche più prestanti e milioni di esemplari prodotti. Tra le anticipazioni già fornite, si segnala l’avvento di una nuova generazione della compatta, tra le cui varianti si prospetta anche un’elettrica.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati