Ferrari LaFerrari by RevoZport: così la supercar del Cavallino si fa più cattiva

One-off che avvicina la LaFerrari alla FXX K Evo

Il tuner asiatico RevoZport ha realizzato un progetto di tuning per la Ferrari LaFerrari, con il kit estetico che rende l'hypercar più aggressiva che trae ispirazione della FXX K Evo.
Ferrari LaFerrari by RevoZport: così la supercar del Cavallino si fa più cattiva

La Ferrari LaFerrari incrementa il suo carattere aggressivo e grintoso alzando l’asticella della “cattiveria” grazie al kit estetico che RevoZport, popolare tuner di Honk Kong, ha realizzato per la hypercar del Cavallino Rampante. L’ordine per la realizzazione di questo tuning sulla LaFerrari è arrivato da un cliente del Medio Oriente che ha voluto rendere la propria hypercar della Rossa ancora più scenografica di quanto già non lo fosse di suo.

Ferrari LaFerrary by RevoZport: kit estetico in carbonio

Il kit estetico messo a punto da RevoZport tra ispirazione dalla FXX K Evo, di cui cerca di riproporre la stessa capacità da “rapace d’asfalto”. Gli aggiornamenti apportati sulla LaFerrari prevedono un inedito body kit in fibra di carbonio che caratterizza gli esterni con la presenza di alcuni elementi: un generoso splitter anteriore che rende il muso più minaccioso, delle nuove alette canard, delle minigonne laterali più pronunciate ed un nuovo diffusore posteriore che si sviluppa fin dietro i passaruota. In fibra di carbonio sono anche le branchie anteriori della LaFerrari.

Altra novità estetica evidente è la scomparsa della copertura in vetro che permetteva di vedere dall’esterno il motore V12 a favore di un pannello quasi totalmente chiuso, con una serie di feritoie orizzontali, che rende l’aspetto complessivo dell’hypercar più vicino al mondo delle corse. A completare il quadro delle novità sugli esterni c’è il grande alettone curvo in fibra di carbonio con doppia ala terminale chiamato ad aumentare le già elevate capacità aerodinamiche della LaFerrari.

Ferrari LaFerrari by RevoZport: non toccati gli interni e il motore

Mentre sui cerchi della LaFerrari personalizzata da RevoZport è stato aggiunto un piccolo tricolore italiano che rimanda alle origini dell’hypercar, l’abitacolo non ha subito alcuno stravolgimento. Gli interni hanno mantenuto gli originali rivestimenti neri con inserti e dettagli in rosso. Nessun intervento nemmeno per quanto riguarda il motore della LaFerrari: anche sotto questa one-off dal sapore estremo c’è il potente powertrain ibrido da 963 CV.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati