Nissan Micra MY 2019: la gamma s’aggiorna con nuovi motori e nuove dotazioni [FOTO]

Debutta la Micra N-Sport

Nissan presenta le tante novità che rinnovano la gamma della Micra. Al debutto due nuovi motori benzina tre cilindri turbo 1.0, il cambio automatico Xtronic e l'inedito allestimento sportivo N-Sport.

La Nissan Micra rinnova la propria gamma con numerose novità che ampliano le possibilità di scelta per i clienti. Sulla compatta giapponese gli aggiornamenti più significativi si concentrano sotto il cofano con il debutto di due nuove motorizzazioni, entrambi turbo benzina tre cilindri: l’IG-T 1.0 da 100 CV e il DIG-T 1.0 da 117 CV. Queste andranno ad affiancarsi ai propulsori già disponibili nella gamma, ovvero il benzina aspirato 1.0 da 71 CV e il turbodiesel DCi 1.5 da 90 CV.

Nissan Micra: il nuovo motore IG-T 1.0 da 100 CV

Il nuovo motore IG-T 1.0 da 100 CV, che prende il posto del precedente propulsore 0.9 da 90 CV, è associato al cambio manuale a 5 marce ed ha l’omologazione Euro 6d-Temp in materia di emissioni. Rispetto all’unità che va a sostituire il nuovo propulsore ha 10 CV e 10 Nm di coppia in più, oltre ad una serie di migliorie tecniche (albero motore in acciaio forgiato con diametro ridotto, sistema di raffreddamento evoluto, attrito dei pistoni rivisto) che garantiscono consumi più contenuti, maggiore reattività, più silenziosità e vibrazioni ridotte.

Nissan Micra: il nuovo motore DIG-T 1.0 da 117 CV

L’altra motorizzazione più performante è costituita dal motore benzina tre cilindri turbo DIG-T da 1.0 litro che sviluppa 117 CV e 180 Nm di coppia ed è abbinato al cambio manuale a 6 rapporti. Questo propulsore, sviluppato dall’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi in collaborazione col Gruppo Daimler, consente alla Micra di accelerare da 0 a 100 km/h in 9,9 secondi, rendendola più veloce di un secondo rispetto alla versione col motore da 100 CV. Inoltre le varianti della Nissan Micra con il propulsore DIG-T 1.0 da 117 CV dispongono anche di una serie di accorgimenti tecnici, come lo sterzo più preciso per la guida sportiva e le sospensioni più rigide, ed estetici, come i cerchi in lega da 17 pollici e il terminale dell’impianto di scarico cromato.

Nissan Micra: debutta il cambio automatico Xtronic

Sulla Nissan Micra debutta a febbraio anche il nuovo cambio automatico Xtronic, un CVT a variazione continua che promette elevata efficienza e fluidità nell’erogazione del motore. La trasmissione Xtronic sarà disponibile solo in abbinamento al motore IG-T 1.0 da 100 CV come alternativa al cambio manuale a 5 velocità.

Nissan Micra: arriva l’inedita versione sportiva N-Sport

Altra grande novità del 2019 per la Nissan Micra è il debutto dell’allestimento sportivo N-Sport. Si tratta di una versione caratterizzata da un look più grintoso e dinamico con esterni arricchiti da finiture in carbonio sui gusci degli specchietti esterni e sui cerchi in lega, paraurti anteriore e modanature laterali in nero lucido, fari alogeni per i fendinebbia anteriori, vetri posteriori oscurati e badge “N-Sport” sul portellone posteriore. Per la carrozzeria della Micra N-Sport Nissan propone quattro colori: Passion Red, Solid White, Echo Gray e Enigma Black.

Passando all’abitacolo, la Nissan Micra N-Sport ha interni maggiormente rifiniti: rivestimenti in Alcantara e pelle per i sedili, poggiabraccio per il guidatore, inserti bianchi sulle bocchette d’areazione, cielo nero e tappetini specifici. La dotazione dell’allestimento N-Sport include la telecamera posteriore e il sistema iKey che consente di aprire l’auto e avviare il motore senza l’utilizzo della chiave. La Micra N-Sport sarà disponibile con in esclusiva la nuova motorizzazione DIG-T 1.0 da 117 CV.

Nissan Micra: c’è il nuovo sistema multimediale Nissan Connect

Le novità sulla Nissan Micra non finiscono qui. A bordo della compatta nipponica arriva la più recente ed evoluta versione del sistema d’infotainment Nissan Connect, con display touch da 7 pollici che permette un’elevata personalizzazione della schermata iniziale. Col nuovo sistema multimediale, che integra anche i supporti Android Auto e Apple CarPlay per la connettività, aumentano anche le funzionalità come quella dell’app di navigazione da scaricare sul proprio smartphone, che consente di pianificare un percorso ed inviarlo all’auto da remoto. L’infotainment integra anche il servizio TomTom Premium Traffic, oltre alla possibilità di scaricare le mappe di navigazione in tempo reale. Il conducente può sfruttare anche i comandi vocali per gestire chiamate, messaggi e musica.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati