Ferrari Monza SP2 nominata supercar più bella del 2018 al Festival dell’Automobile di Parigi

Ferrari Monza SP2 nominata supercar più bella del 2018 al Festival dell’Automobile di Parigi

La Monza SP2 vanta un design di pura eleganza minimal

La Ferrari Monza SP2, nuova barchetta del Cavallino ispirata ai modelli da corsa anni '50, è stata insignita del prestigioso titolo di "Most Beautiful Supercar of the year 2018" al Festival Internazionale dell'Auto di Parigi.
Ferrari Monza SP2 nominata supercar più bella del 2018 al Festival dell’Automobile di Parigi

La Ferrari Monza SP2 è stata nominata “Most Beautiful Supercar of the year 2018” al Festival Internazionale dell’Auto di Parigi. Una giuria di esperti ha assegnato il prestigioso riconoscimento alla nuova barchetta del Cavallino Rampante, consegnando il premio durante la cerimonia che si è svolta presso l’Hotel National des Invalides della capitale francese, alla quale hanno partecipato oltre 600 ospiti, tra cui diversi esponenti del mondo automotive e del giornalismo.

La Monza SP2 è una barchetta d’altri tempi

La Ferrari Monza SP2 eletta supercar più bella dell’anno è stata svelata qualche mese fa insieme alla Monza SP1. Si tratta di due vetture che fanno parte della serie speciale Icona della Casa di Maranello e che traggono ispirazione dalle Ferrari da competizione più evocative degli anni ’50. La due posti Monza SP2, equipaggiata con il motore V12 da 810 CV della 812 Superfast, è la moderna rivisitazione dello stile più classico e senza tempo di Ferrari, abbinato a componenti tecnologicamente avanzate per ottenere performance di livello elevato grazie al continuo processo di ricerca ed innovazione del Cavallino.

Ferrari e il design senza tempo

I designer del Centro Stile Ferrari hanno realizzato un design puro, lineare ed elegantemente minimalista a tal punto che si potrebbe affermare che la Monza SP2 sia nata da un unico tratto di matita. Lo stile estremo delle più recenti supercar da pista di Ferrari questa volta ha lasciato il posto a linee essenziali e pulite, dando forma ad un design dal forte carattere espressivo e da un marcato ed esplicito potere narrativo, in grado di combinare più epoche del brand di Maranello.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati