WP_Post Object ( [ID] => 595617 [post_author] => 24 [post_date] => 2019-01-30 18:07:35 [post_date_gmt] => 2019-01-30 17:07:35 [post_content] => Ci sono arrivate in redazione le prime foto spia di un'inedita variante pick-up della Fiat Mobi, l'utilitaria che il marchio torinese commercializza in Sud America. Gli scatti rubati hanno immortalato il prototipo durante una sessione di test condotti sulla neve.

Fiat Mobi: pick-up in versione mini

Il corposo rivestimento e tutte le coperture applicate sul veicolo in realtà fanno vedere poco o nulla delle reali forme del nuovo modello che verrà. Gli ingegneri di Fiat si sono impegnati abbastanza per cercare di nascondere al meglio l'identità della vettura. Tuttavia la parte anteriore, anche se nascosta sotto i teli neri, è quella della Mobi, la compatta a cinque porte che Fiat vende nei mercati sudamericani. Sulla Mobi Fiat sta sviluppando un mini pick-up, concepito un po' come il vecchio Ford Courier (anch'esso commercializzato in Sud America) che si basava sulla Fiesta aggiungendo un cassone sul posteriore modificato della vettura.

Rumors sulla gamma motori della Mobi pick-up

Il pick-up Mobi sembra essere un po' più lungo rispetto all'auto, questo probabilmente per ricavare un vano di carico del cassone più spazioso. Altri dettagli sono impossibili da notare da queste immagini. Dal Brasile però arrivano indiscrezioni secondo le quali il piccolo pick-up sarà costruito sfruttando una versione aggiornata della piattaforma del furgone Fiat Fiorino. Per quanto riguarda invece i motori, la gamma del Mobi pick-up dovrebbe proporre un quattro cilindri 1.4 da 88 CV ed un tre cilindri 1.3 da 109 CV, entrambi abbinati di serie al cambio manuale a 5 marce, con l'opzione del cambio automatico a 6 rapporti disponibile solo per il tre cilindri. La Fiat Mobi pick-up, la cui commercializzazione dovrebbe limitarsi esclusivamente al Sud America, potrebbe fare il suo debutto sul mercato nel primo trimestre del 2020. [post_title] => Fiat Mobi pick-up immortalata durante i test [FOTO SPIA] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => fiat-mobi-pick-up-immortalata-durante-i-test-foto-spia [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-01-30 18:07:35 [post_modified_gmt] => 2019-01-30 17:07:35 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=595617 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Fiat Mobi pick-up immortalata durante i test [FOTO SPIA]

In arrivo una versione della Mobi con cassone posteriore

Fiat sta lavorando allo sviluppo di una versione pick-up della Mobi, l'utilitaria commercializzata sul mercato sudamericano. Il nuovo modello è atteso nel 2020.

Ci sono arrivate in redazione le prime foto spia di un’inedita variante pick-up della Fiat Mobi, l’utilitaria che il marchio torinese commercializza in Sud America. Gli scatti rubati hanno immortalato il prototipo durante una sessione di test condotti sulla neve.

Fiat Mobi: pick-up in versione mini

Il corposo rivestimento e tutte le coperture applicate sul veicolo in realtà fanno vedere poco o nulla delle reali forme del nuovo modello che verrà. Gli ingegneri di Fiat si sono impegnati abbastanza per cercare di nascondere al meglio l’identità della vettura. Tuttavia la parte anteriore, anche se nascosta sotto i teli neri, è quella della Mobi, la compatta a cinque porte che Fiat vende nei mercati sudamericani. Sulla Mobi Fiat sta sviluppando un mini pick-up, concepito un po’ come il vecchio Ford Courier (anch’esso commercializzato in Sud America) che si basava sulla Fiesta aggiungendo un cassone sul posteriore modificato della vettura.

Rumors sulla gamma motori della Mobi pick-up

Il pick-up Mobi sembra essere un po’ più lungo rispetto all’auto, questo probabilmente per ricavare un vano di carico del cassone più spazioso. Altri dettagli sono impossibili da notare da queste immagini. Dal Brasile però arrivano indiscrezioni secondo le quali il piccolo pick-up sarà costruito sfruttando una versione aggiornata della piattaforma del furgone Fiat Fiorino.

Per quanto riguarda invece i motori, la gamma del Mobi pick-up dovrebbe proporre un quattro cilindri 1.4 da 88 CV ed un tre cilindri 1.3 da 109 CV, entrambi abbinati di serie al cambio manuale a 5 marce, con l’opzione del cambio automatico a 6 rapporti disponibile solo per il tre cilindri. La Fiat Mobi pick-up, la cui commercializzazione dovrebbe limitarsi esclusivamente al Sud America, potrebbe fare il suo debutto sul mercato nel primo trimestre del 2020.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati