Volvo V40: il nuovo modello sarà un crossover compatto

L'attuale generazione della Volvo V40 si appresta a cedere il passo alla nuova versione

Volvo V40: la nuova generazione dovrebbe abbandonare la linea da berlina a due volumi per abbracciare l'idea di un corpo vettura da crossover compatto
Volvo V40: il nuovo modello sarà un crossover compatto

Nata nel 2012 e ristilizzata nel 2016, la Volvo V40, seppur non più giovanissima, è ancora una delle vetture del brand svedese più apprezzate dai mercati internazionali: per rendersene conto basta osservare i dati di vendita del marchio di Goteborg per appurare che nel 2018 la V40 è stata la terza vettura più venduta di Volvo grazie alle 77.587 unità immatricolate a livello mondiale. Davvero un bel successo per la più compatta delle Volvo che dunque, anche nel finale di carriera, sta regalando numeri commerciali di tutto rispetto. Stando così le cose, appare ovvio che Volvo abbia in ogni caso già iniziato a pensare alla nuova generazione della V40 per continuare a garantirsi un prosieguo del successo commerciale conseguito dall’attuale versione nel relativo segmento di appartenenza. In tal contesto, l’attuale generazione della V40 dovrebbe terminare il suo ciclo produttivo nell’arco della prossima estate per poi lasciare spazio ad un modello tutto nuovo.

Nuova Volvo V40: da berlina a crossover

Come sarà la nuova Volvo V40? Con ogni probabilità il futuro modello abbandonerà la linea da berlina a due volumi compatta per abbracciare uno stile più vicino al mondo dei crossover. A darne conferma sarebbe stato Lex Kerssemakers, Executive Manager di Volvo per l’Europa, che in una recente intervista ha affermato sia la volontà che l’esigenza da parte di Volvo di andare in questa direzione riguardo alla futura carrozzeria della nuova Volvo V40. Nel dettaglio, il numero uno di Volvo in Europa ha dichiarato: “Ci sono due trend della società moderna che dobbiamo comprendere. Il primo è che le persone vogliono stare sedute più in alto, mentre il secondo è che se si lancia un modello nuovo quest’ultimo deve facilitare la possibilità di dar vita ad una variante elettrica.”

La futura Volvo V40 godrà di un’altezza da terra maggiore

In tal contesto, come si possono soddisfare entrambi gli obiettivi? La risposta è una sola per tutte e due le richieste della società moderna: le auto di nuova concezione devono avere una maggiore altezza da terra. In primo luogo, i clienti sono sempre più alla ricerca di vetture dotate di una seduta più alta da terra per questioni legate al comfort di marcia e per una maggiore visibilità, e per questo bisogna fare tesoro di queste richieste quando si da il là alla progettazione di una nuova vettura. In secondo luogo, le moderne vetture elettriche hanno bisogno di più spazio per accogliere i pacchi batteria e per questo necessitano per forza di cose di un’altezza maggiore: in tal contesto un nuovo modello deve necessariamente godere di un piano di seduta rialzato e di un’altezza generale maggiore rispetto alle tradizionali berline.

Una variante elettrificata per la prossima Volvo V40

Stando così le cose, la nuova generazione della Volvo V40 abbandonerà la vecchia piattaforma di origine Ford per abbracciare il recente pianale CMA (Compact Modular Architecture), piattaforma progettata da Volvo per tutte le future vetture compatte della serie 40 e già portata al debutto sulla nuova SUV compatta XC40. Così facendo, la nuova generazione della Volvo V40, come anticipato in precedenza, oltre ad essere caratterizzata da una seduta più alta appannaggio della comodità dei suoi passeggeri, potrà ospitare varianti elettrificate. Non a caso, Henrik Green, Responsabile Ricerca e Sviluppo di Volvo, in una passata intervista rilasciata ad AutoExpress aveva già avuto modo di affermare:”La nuova Volvo V40 sarà offerta con due diversi tipi di batteria. La versione base avrà un prezzo d’attacco molto invitante ma godrà di un’autonomia più limitata. Di contro la variante dotata del pacco batteria più voluminoso potrà vantare un’autonomia decisamente migliore ed una potenza maggiore ovviamente ad un prezzo più elevato.”

Lo stile della nuova Volvo V40 sarà ereditato dalla Concept 40.2?

A livello stilistico la nuova Volvo V40 è ancora in fase di definizione. Con ogni probabilità la futura compatta di casa Volvo erediterà gli ultimi stilemi stilistici del recente family feeling messo a punto dalla casa costruttrice premium svedese. Verosimilmente, il design della nuova generazione della V40 potrebbe anche prendere spunto dalla Concept 40.2 (raffigurata in apertura), prototipo svelato per la prima volta nel corso del 2016. Non a caso, la Concept 40.2 gode di una linea a metà strada tra berlina e crossover, si avvale di una maggiore altezza da terra e di una seduta più alta, vanta l’utilizzo della piattaforma Compact Modular Architecture ed è progettata per accogliere unità propulsive elettriche.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati