WP_Post Object ( [ID] => 595917 [post_author] => 8 [post_date] => 2019-02-02 16:10:39 [post_date_gmt] => 2019-02-02 15:10:39 [post_content] => Anno nuovo, Nissan Micra nuova. Per il 2019 la piccolina della casa giapponese è stata sottoposta ad un discreto aggiornamento, che ha aggiunto diversi contenuti veramente interessanti ad un’auto con un discreto seguito di fan. Dal punto di vista estetico non è cambiato praticamente nulla, se escludiamo lo speciale allestimento N-Sport, ma per quanto riguarda meccanica e dotazioni abbiamo fatto un deciso passo in avanti. Andiamo però con ordine e parliamo delle nostre prime impressioni di guida con i rinnovati motori benzina tre cilindri

Nissan Micra 2019 con il nuovo tre cilindri da 100 Cv e cambio automatico

La prima novità per la Nissan Micra del 2019 è l’introduzione di questo interessante tre cilindri IG-T benzina da 1 litro di cilindrata e potenza da 100 Cv. Si tratta del sostituto del vecchio 0.9 litri IG-T da 90 Cv, che rimarrà unicamente come esclusiva del mercato italiano nella sua configurazione bifuel a GPL. Il nuovo motore presenta una coppia maggiorata da 160 Nm e uno scatto inferiore di più di un secondo rispetto al passato per passare da 0 a 100 km/h (parliamo di 10,9 secondi). Si sono abbassate anche le emissioni di CO2, che registrato un massimo di 103 g/km, mentre il consumo nel ciclo combinato europeo passa dai 5,2 litri/100 km del 90 Cv agli attuali 4,5 litri. Si tratta di una meccanica pensata appositamente per la città e l’abbiamo potuto verificare immediatamente durante il nostro primo contatto lungo le strade di Cascais, non lontano da Lisbona. Abbiamo avuto a che fare con strade cittadine, autostrade con limiti a 120 km/h e salite particolarmente pronunciate. Tenendo conto che eravamo a bordo in due con relativi bagagli, possiamo dire che la prima impressione sull’IG-T è senz’altro buona. Non si tratta naturalmente di un motore pensato per gli appassionati di guida. Non riesce ad essere particolarmente sportivo o scattante, ma è comunque dotato di u na forza notevole. È davvero difficile metterlo in difficoltà, anche davanti a salite piuttosto importanti. La rumorosità è decisamente contenuto e il cambio manuale a cinque marce di serie si comporta sempre piuttosto bene. Il vero asso nella manica, però, è un altro. Parliamo del nuovo cambio automatico Xtronic a sei rapporti. Questo ci ha particolarmente impressionato. Tenendo conto dell’aumento di vendite di questo particolare tipologia di cambio all’interno del segmento, ci siamo trovati di fronte un meccanismo ben concepito e in grado di garantire delle cambiate fluide e costanti, per nulla secche. Un extra davvero niente male, che presenta un costo di 1.300 € rispetto all’omologo manuale e che consente alla Micra di battersi meglio sul mercato contro alcuni grossi calibri del settore come Citroën C3, Ford Fiesta, Peugeot 208 e Volkswagen Polo. Con questo cambio, ovviamente, salgono un po’ i consumi, che arrivano a 4,9 litri/100 km, ma tenete come sempre conto che questi risultati, rispetto al manuale, sono molto più alla portata del grande pubblico rispetto a quelli ottenuti con il 5 marce, per i quali occorre naturalmente essere molto attenti alla guida. La calibratura dell’Xtronic, invece, consente di fare tutto in relax e senza sforzi.

Un cuore più potente per la nuova Nissan Micra 2019

Insieme al tre cilindri da 100 Cv, però, è arrivato anche un altro motore, sempre 1.000 con sempre lo stesso numero di cilindri. Parliamo del DIG-T, capace di una potenza massima di 117 Cv. Si tratta di una differenza netta rispetto al modello di base, che può godere anche di alcune innovazioni tecnologiche quali il trattamento speciale dei cilindri che ne ha ridotto la frizione del 7% secondo i dati ufficiali della casa. Per ora non avrà l’automatico, ma potrà contare su uno speciale manuale a sei marce, il che dovrebbe dare dei vantaggi sul lungo periodo anche a livello di consumi. I 17 Cv aggiuntivi si sentono abbastanza: ancora non parliamo di un motore sportivo, ma comunque capace di fornire la sua coppia da 180 Nm già ad un regime di 1.750 giri al minuto. Grazie a questo, il DIG-T promette di affrontare qualsiasi situazione urbana senza cedere di un passo. Durante la nostra prova si è ovviamente comportato molto bene sulle salite, ma rispetto al 100 Cv ha anche donato un po’ di spunto in più che di certo non fa male. Basti pensare che lo 0-100 dovrebbe essere completabile in 9,9 secondi. Nemmeno i consumi si alzano molto, assestandosi sui 5 litri/100 km. Parliamo quindi di una meccanica decisamente interessante, che ci piacerebbe poter vedere un giorno anche con l’automatico. Con una sola piccola difficoltà.

Nissan Micra N-Sport 2019: allestimento speciale per i più sportivi

Il DIG-T da 117 Cv, infatti, sarà disponibile in esclusiva solo sull’allestimento N-Sport. Si tratta dell’unica variante estetica che la casa ha preparato per questo 2019 ed è ovviamente dedicata a quella fetta di pubblico desiderosa di avere una buona dotazione di optional mantenendo però un look sportiveggiante (come del resto la linea della carrozzeria inaugurata nel 2017 suggerisce). Il pacchetto è composto prima di tutto dallo speciale badge N-Sport, ma il sui punto di forza è la presenza delle decorazioni in carbon look, che troviamo sulle calotte degli specchietti e sui cerchioni. Molto belli gli inserti cromati, sia sulle portiere che sui paraurti, per completare il design nel suo insieme, mentre il tocco finale sono i vetri oscurati “privacy” per i sedili posteriori e il bagaglaio. All’interno troviamo anche gli speciali tappetini sportivi e il bracciolo centrale, senza dimenticare le sellerie in Alcantara e pelle che aumentano in maniera netta la qualità percepità dell’auto.

NissanConnect, un passo in avanti per la Nissan Micra 2019

Il nuovo software NissanConnect installato sul sistema di infotainment ci è piaciuto molto. Attendevamo con molta ansia la compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto, ma il programma fornito direttamente dalla casa giapponese, con relativa app per smartphone associata, ci ha sorpreso. Il display, molto chiaro e sensibile, presenta diverse schermate personalizzabili, molte delle quali con app proprietarie per integrate nel sistemate. Il navigatore satellitare, impreziosito dall’inserimento dell’indirizzo a una riga per evitare complicazioni e distrazioni, può anche contare sulle previsioni del traffico fornite da TomTom e già pagate per i primi 3 anni di vita dell’auto. In attesa di provare la vettura più a lungo, ci troviamo davanti ad una delle poche volte in cui siamo incuriositi dal software proprietario e non corriamo a installare in fretta e furia il nostro smartphone Apple o Android. La Nissan Micra con il nuovo motore da 100 Cv è prezzata a partire da 15.400 €, mentre la versione automatica prevede un sovrapprezzo di 1.300 €. La Nissan Micra N-Sport con il 117 Cv, invece, parte da 19.100 €. Il GPL, come detto, sarà in esclusiva per l’Italia con la già apprezzata base benzina da 90 Cv, a partire da 16.450 €. [post_title] => Nuova Nissan Micra MY 2018, TEST DRIVE dei nuovi motori benzina [FOTO e VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-nissan-micra-my-2019-test-drive-dei-nuovi-motori-benzina-foto-e-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-02-04 11:45:02 [post_modified_gmt] => 2019-02-04 10:45:02 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=595917 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuova Nissan Micra MY 2018, TEST DRIVE dei nuovi motori benzina [FOTO e VIDEO]

Alla guida dei nuovi tre cilindri da 100 e 117 Cv

La Nissan Micra affronta il 2019 con alcune novità piuttosto interessanti. Parliamo di una coppia di motori tre cilindri con potenze rispettivamente da 100 e da 117 Cv, quest’ultima riservata alla speciale edizione N-Sport. Come vanno però queste meccaniche? Ci siamo messi alla guida per scoprirlo

Anno nuovo, Nissan Micra nuova. Per il 2019 la piccolina della casa giapponese è stata sottoposta ad un discreto aggiornamento, che ha aggiunto diversi contenuti veramente interessanti ad un’auto con un discreto seguito di fan. Dal punto di vista estetico non è cambiato praticamente nulla, se escludiamo lo speciale allestimento NSport, ma per quanto riguarda meccanica e dotazioni abbiamo fatto un deciso passo in avanti. Andiamo però con ordine e parliamo delle nostre prime impressioni di guida con i rinnovati motori benzina tre cilindri

Nissan Micra 2019 con il nuovo tre cilindri da 100 Cv e cambio automatico

La prima novità per la Nissan Micra del 2019 è l’introduzione di questo interessante tre cilindri IGT benzina da 1 litro di cilindrata e potenza da 100 Cv. Si tratta del sostituto del vecchio 0.9 litri IGT da 90 Cv, che rimarrà unicamente come esclusiva del mercato italiano nella sua configurazione bifuel a GPL. Il nuovo motore presenta una coppia maggiorata da 160 Nm e uno scatto inferiore di più di un secondo rispetto al passato per passare da 0 a 100 km/h (parliamo di 10,9 secondi). Si sono abbassate anche le emissioni di CO2, che registrato un massimo di 103 g/km, mentre il consumo nel ciclo combinato europeo passa dai 5,2 litri/100 km del 90 Cv agli attuali 4,5 litri. Si tratta di una meccanica pensata appositamente per la città e l’abbiamo potuto verificare immediatamente durante il nostro primo contatto lungo le strade di Cascais, non lontano da Lisbona. Abbiamo avuto a che fare con strade cittadine, autostrade con limiti a 120 km/h e salite particolarmente pronunciate. Tenendo conto che eravamo a bordo in due con relativi bagagli, possiamo dire che la prima impressione sull’IG-T è senz’altro buona. Non si tratta naturalmente di un motore pensato per gli appassionati di guida. Non riesce ad essere particolarmente sportivo o scattante, ma è comunque dotato di u na forza notevole. È davvero difficile metterlo in difficoltà, anche davanti a salite piuttosto importanti. La rumorosità è decisamente contenuto e il cambio manuale a cinque marce di serie si comporta sempre piuttosto bene.

Il vero asso nella manica, però, è un altro. Parliamo del nuovo cambio automatico Xtronic a sei rapporti. Questo ci ha particolarmente impressionato. Tenendo conto dell’aumento di vendite di questo particolare tipologia di cambio all’interno del segmento, ci siamo trovati di fronte un meccanismo ben concepito e in grado di garantire delle cambiate fluide e costanti, per nulla secche. Un extra davvero niente male, che presenta un costo di 1.300 € rispetto all’omologo manuale e che consente alla Micra di battersi meglio sul mercato contro alcuni grossi calibri del settore come Citroën C3, Ford Fiesta, Peugeot 208 e Volkswagen Polo. Con questo cambio, ovviamente, salgono un po’ i consumi, che arrivano a 4,9 litri/100 km, ma tenete come sempre conto che questi risultati, rispetto al manuale, sono molto più alla portata del grande pubblico rispetto a quelli ottenuti con il 5 marce, per i quali occorre naturalmente essere molto attenti alla guida. La calibratura dell’Xtronic, invece, consente di fare tutto in relax e senza sforzi.

Un cuore più potente per la nuova Nissan Micra 2019

Insieme al tre cilindri da 100 Cv, però, è arrivato anche un altro motore, sempre 1.000 con sempre lo stesso numero di cilindri. Parliamo del DIG-T, capace di una potenza massima di 117 Cv. Si tratta di una differenza netta rispetto al modello di base, che può godere anche di alcune innovazioni tecnologiche quali il trattamento speciale dei cilindri che ne ha ridotto la frizione del 7% secondo i dati ufficiali della casa. Per ora non avrà l’automatico, ma potrà contare su uno speciale manuale a sei marce, il che dovrebbe dare dei vantaggi sul lungo periodo anche a livello di consumi. I 17 Cv aggiuntivi si sentono abbastanza: ancora non parliamo di un motore sportivo, ma comunque capace di fornire la sua coppia da 180 Nm già ad un regime di 1.750 giri al minuto. Grazie a questo, il DIG-T promette di affrontare qualsiasi situazione urbana senza cedere di un passo. Durante la nostra prova si è ovviamente comportato molto bene sulle salite, ma rispetto al 100 Cv ha anche donato un po’ di spunto in più che di certo non fa male. Basti pensare che lo 0-100 dovrebbe essere completabile in 9,9 secondi. Nemmeno i consumi si alzano molto, assestandosi sui 5 litri/100 km. Parliamo quindi di una meccanica decisamente interessante, che ci piacerebbe poter vedere un giorno anche con l’automatico. Con una sola piccola difficoltà.

Nissan Micra N-Sport 2019: allestimento speciale per i più sportivi

Il DIG-T da 117 Cv, infatti, sarà disponibile in esclusiva solo sull’allestimento N-Sport. Si tratta dell’unica variante estetica che la casa ha preparato per questo 2019 ed è ovviamente dedicata a quella fetta di pubblico desiderosa di avere una buona dotazione di optional mantenendo però un look sportiveggiante (come del resto la linea della carrozzeria inaugurata nel 2017 suggerisce). Il pacchetto è composto prima di tutto dallo speciale badge N-Sport, ma il sui punto di forza è la presenza delle decorazioni in carbon look, che troviamo sulle calotte degli specchietti e sui cerchioni. Molto belli gli inserti cromati, sia sulle portiere che sui paraurti, per completare il design nel suo insieme, mentre il tocco finale sono i vetri oscurati “privacy” per i sedili posteriori e il bagaglaio. All’interno troviamo anche gli speciali tappetini sportivi e il bracciolo centrale, senza dimenticare le sellerie in Alcantara e pelle che aumentano in maniera netta la qualità percepità dell’auto.

NissanConnect, un passo in avanti per la Nissan Micra 2019

Il nuovo software NissanConnect installato sul sistema di infotainment ci è piaciuto molto. Attendevamo con molta ansia la compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto, ma il programma fornito direttamente dalla casa giapponese, con relativa app per smartphone associata, ci ha sorpreso. Il display, molto chiaro e sensibile, presenta diverse schermate personalizzabili, molte delle quali con app proprietarie per integrate nel sistemate. Il navigatore satellitare, impreziosito dall’inserimento dell’indirizzo a una riga per evitare complicazioni e distrazioni, può anche contare sulle previsioni del traffico fornite da TomTom e già pagate per i primi 3 anni di vita dell’auto. In attesa di provare la vettura più a lungo, ci troviamo davanti ad una delle poche volte in cui siamo incuriositi dal software proprietario e non corriamo a installare in fretta e furia il nostro smartphone Apple o Android.

La Nissan Micra con il nuovo motore da 100 Cv è prezzata a partire da 15.400 €, mentre la versione automatica prevede un sovrapprezzo di 1.300 €. La Nissan Micra N-Sport con il 117 Cv, invece, parte da 19.100 €. Il GPL, come detto, sarà in esclusiva per l’Italia con la già apprezzata base benzina da 90 Cv, a partire da 16.450 €.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati