Lamborghini Polo Storico: la Miura SV di Jean Todt protagonista al Rétromobile [FOTO]

Esposizione in programma sino al 10 febbraio

Nell'occasione, lo Chairman e Chief Executive Officer di Automobili Lamborghini, Stefano Domenicali, ha consegnato le chiavi del modello restaurato direttamente al proprietario

Presente all’edizione 2019 del Rétromobile parigino, una delle più note esposizioni di auto d’epoca, Lamborghini Polo Storico consente di ammirare una particolare e pregiata Miura SV caratterizzata da una fiammante colorazione rossa. La macchina appartiene al Presidente della Federazione internazionale dell’Automobile (FIA), Jean Todt. È stata oggetto di un meticoloso restauro firmato dagli specialisti del Polo Storico e, nell’occasione, le chiavi sono state riconsegnate al proprietario direttamente dal Chairman e Chief Executive Officer di Automobili Lamborghini, Stefano Domenicali, come segnalato.

La vettura

L’esemplare di Miura SV mostrava del segni di usura visibili, considerando quanto accertato dagli esperti di Sant’Agata Bolognese, prima che iniziasse la fase di restauro. Seguendo i dettami di originalità cari al Polo Storico, gli interventi in questo caso sono stati di recupero e non di sostituzione, considerando il valore di ogni modello realizzato dalla casa del Toro. Lo stesso Polo Storico, nato nel 2016, si occupa di certificare tutte le vetture Lamborghini realizzate sino al 2001, curare il patrimonio storico dell’azienda emiliana, l’archivio e anche realizzare componentistica d’epoca secondo le specifiche originali.
Al Rétromobile, in programma dal 6 al 10 febbraio, il citato modello è affiancato anche da un esemplare di Lamborghini 400 GT appartenente a un collezionista canadese, numero di telaio 0592 e risalente al 1966, al momento affidata agli esperti del Polo Storico per un restauro.
Tornando alla Miura SV, realizzata il lontano 11 novembre del 1972, presenta il numero di telaio 3673 collegato già a una versione S sviluppata in precedenza nel 1968, ma incidentata. Una pratica effettuata nel periodo per i motivi più vari, tra i costruttori di modelli sportivi, considerando quanto segnalato dal marchio.
Il primo proprietario di questa Miura SV, un certo Mr. Mecin da quanto indicato, la ricevette in Sud Africa alla fine del 1972. Era già verniciata di un calamitante Rosso Corsa. Livrea arricchita anche da una banda alla base di color oro. L’abitacolo presentava rivestimenti in pelle scura. Ripristinata dagli specialisti di Lamborghini Polo Storico, rispettando i parametri originali, il modello è visibile così come allora dopo 47 anni.
Le operazioni di restauro sono durate 13 mesi, ha segnalato la casa. Questa Miura SV è stata interamente smontata, consentendo di intervenire su ogni componente e verificarne lo stato e l’originalità, consultando anche la documentazione in archivio.

Foto: Lamborghini

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati