WP_Post Object ( [ID] => 597826 [post_author] => 40 [post_date] => 2019-02-06 18:16:51 [post_date_gmt] => 2019-02-06 17:16:51 [post_content] => La spinta può variare dai 130 ai 225 cavalli. L'articolata gamma della nuova Peugeot 508 è composta da unità a benzina PureTech turbo e diesel BlueHDi, in simbiosi con differenti tecnologie e soluzioni tecniche.

Varie versioni sino alla potente GT

I vari modelli della nuova Peugeot 508 sono animati da motori alimentati a benzina o diesel con livelli di potenza varianti tra i 130 e i 225 cavalli, come accennato. Partendo dalle unità diesel con filtro anti-particolato e catalizzatore SCR, si può optare per un 1.5 BlueHDi da 130 cavalli S&S o considerare il più voluminoso 2.0 litri BlueHDi S&S disponibile nei valori di potenza di 160 cavalli o 180 cavalli. Tutti associati a un cambio automatico EAT8, comprese le varianti a benzina, con una sola trasmissione manuale destinata anche al solo diesel meno performante. Più prestanti i motori a benzina con filtro anti-particolato GPF: un primo 1.6 PureTech Turbo da 180 cavalli e un più potente 1.6 PureTech Turbo da 225 cavalli presente sulla versione GT. Il modello più vigoroso consente di raggiungere i 100 km/h in poco più di sette secondi e raggiunge i 250 km/h di velocità massima.

Aspetto distintivo

Lo stile della vettura risulta filante e aerodinamico, con particolari dettagli subito visibili tipo i filamenti luminosi LED che caratterizzano il frontale, così come gli stessi gruppi ottici, ma anche la denominazione posta a rilievo sul frontale e le fiancate sinuose. A bordo figura un evoluto i-Cockpit con un quadro strumenti digitale rialzato da 12,3 pollici e un volante compatto con un'impostazione sportiva. Al centro un altro display touchscreen da 10 pollici. Si indica poi, tra le varie soluzioni, anche un servizio TomTom Traffic, Mirror Screen e navigazione 3D Connected.

Sviluppata su base EMP2

Quest'auto, considerando le indicazioni del costruttore, risulta concepita per assecondare una guida fluida e dinamica, valutando le sospensioni posteriori Multi-link e potendo optare per altre a smorzamento pilotato con diverse modalità di ammortizzazione e vari gradi di risposta, da quanto segnalato. [post_title] => Nuova Peugeot 508: una panoramica delle motorizzazioni [FOTO E VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-peugeot-508-una-panoramica-delle-motorizzazioni-foto-e-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-02-06 18:16:51 [post_modified_gmt] => 2019-02-06 17:16:51 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=597826 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuova Peugeot 508: una panoramica delle motorizzazioni [FOTO E VIDEO]

Unità a benzina e diesel da 130 a 225 cavalli

La gamma della nuova tecnologica ammiraglia transalpina presenta propulsori di ultima generazione in differenti declinazioni di potenza

La spinta può variare dai 130 ai 225 cavalli. L’articolata gamma della nuova Peugeot 508 è composta da unità a benzina PureTech turbo e diesel BlueHDi, in simbiosi con differenti tecnologie e soluzioni tecniche.

Varie versioni sino alla potente GT

I vari modelli della nuova Peugeot 508 sono animati da motori alimentati a benzina o diesel con livelli di potenza varianti tra i 130 e i 225 cavalli, come accennato. Partendo dalle unità diesel con filtro anti-particolato e catalizzatore SCR, si può optare per un 1.5 BlueHDi da 130 cavalli S&S o considerare il più voluminoso 2.0 litri BlueHDi S&S disponibile nei valori di potenza di 160 cavalli o 180 cavalli. Tutti associati a un cambio automatico EAT8, comprese le varianti a benzina, con una sola trasmissione manuale destinata anche al solo diesel meno performante.
Più prestanti i motori a benzina con filtro anti-particolato GPF: un primo 1.6 PureTech Turbo da 180 cavalli e un più potente 1.6 PureTech Turbo da 225 cavalli presente sulla versione GT. Il modello più vigoroso consente di raggiungere i 100 km/h in poco più di sette secondi e raggiunge i 250 km/h di velocità massima.

Aspetto distintivo

Lo stile della vettura risulta filante e aerodinamico, con particolari dettagli subito visibili tipo i filamenti luminosi LED che caratterizzano il frontale, così come gli stessi gruppi ottici, ma anche la denominazione posta a rilievo sul frontale e le fiancate sinuose.
A bordo figura un evoluto i-Cockpit con un quadro strumenti digitale rialzato da 12,3 pollici e un volante compatto con un’impostazione sportiva. Al centro un altro display touchscreen da 10 pollici. Si indica poi, tra le varie soluzioni, anche un servizio TomTom Traffic, Mirror Screen e navigazione 3D Connected.

Sviluppata su base EMP2

Quest’auto, considerando le indicazioni del costruttore, risulta concepita per assecondare una guida fluida e dinamica, valutando le sospensioni posteriori Multi-link e potendo optare per altre a smorzamento pilotato con diverse modalità di ammortizzazione e vari gradi di risposta, da quanto segnalato.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati