Auto elettriche: l’autonomia cala drasticamente con il gelo

Secondo l'azienda americana AAA, cala del 41%

L'autonomia delle auto elettriche dipende anche dalle condizioni atmosferiche e, in particolare, dalla temperatura: secondo una ricerca dell'azienda americana AAA, c'è un calo del 41% con un temperatura esterna di -6°C.
Auto elettriche: l’autonomia cala drasticamente con il gelo

Le auto elettriche soffrono il gelo. E’ quanto emerge da uno studio effettuato dall’azienda no profit americana AAA (American Automobile Association), specialista in servizi di viaggio, finanziari ed in informazioni sul modo dell’auto. Secondo questa ricerca, infatti, con temperature molto rigide (attorno a -6°C), l’autonomia delle vetture a zero emissioni si riduce in media addirittura del 41%, dunque poco meno della metà.

Anche se Tesla Motors ha smentito questi risultati, affermando che in base ai propri dati, il calo di autonomia non si avvicina nemmeno alla percentuale affermata da AAA.

Il test AAA con cinque auto elettriche

L’azienda americana ha effettuato questa ricerca effettuando il test su cinque vetture elettriche: BMW i3, Chevrolet Bolt, Nissan Leaf, Tesla Model S 75D e Volkswagen e-Golf. Il risultato ottenuto è la media tra questi modelli, in cui la Leaf è stata l’auto che ha sofferto di meno l’effetto della temperatura esterna, seguita dalla e-Golf (per le temperature rigide).

Il motivo di questo calo drastico dell’autonomia è legato all’utilizzo del riscaldamento e della ventilazione dell’auto, visto che la vettura viene riscaldata con l’energia prelevata dalla batteria, riducendone così l’autonomia.

Calo dell’autonomia più contenuto con il caldo

La AAA ha effettuato gli stessi test anche al caldo, con una temperatura esterna di 35 gradi, ed anche in questo caso c’è stata una diminuzione dell’autonomia, ma decisamente più limitato: il calo dei chilometri possibili di percorrenza medi è, infatti, del 17%.

L’impatto dell’aria condizionata è, dunque, minore, perché il freddo influisce anche sull’efficienza stessa delle batterie, che lavorano decisamente meglio quando la temperatura è calda.

Secondo questo studio, per avere la massima efficienza di un’auto elettrica, la temperatura ideale è compresa tra i 20 ed i 25 gradi. Sia per quanto riguarda il comportamento della batteria, sia per un utilizzo dell’impianto di riscaldamento/raffreddamento quasi nullo.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati