WP_Post Object ( [ID] => 598786 [post_author] => 40 [post_date] => 2019-02-08 18:14:39 [post_date_gmt] => 2019-02-08 17:14:39 [post_content] => La Fiat 500 elettrica è una delle anticipate novità per il 2020, riportando quanto segnalato dall'amministratore delegato, Mike Minley, in occasione di una conference call sui risultati del 2018.

Prodotta all'impianto di Miratori

Prospettata all'impianto FCA di Mirafiori, questo modello rappresenta uno dei primi risultati di un corposo programma di elettrificazione, a sua volta accennato in occasione della presentazione del piano quinquennale accennato lo scorso anno. Elettrificazione legata a uno stanziamento di 9 miliardi, secondo quanto emerso, per rafforzare la proposta complessiva del gruppo e la stessa panoramica di prodotti premium. Nell'arco del 2019, riportando le indiscrezioni sul programma di FCA, potrebbero essere introdotti tra novità e restyling cinque modelli. Prodotti posizionati nella fascia alta di mercato per consolidare l'immagine stessa del gruppo, da quanto segnalato. Con attenzione anche per lo stesso mercato europeo, considerando l'impegno del team del nuovo responsabile dell'area EMEA, Pietro Gorlier. Assieme alla citata 500 elettrica, nel 2020 sarebbe previsto il debutto della prima Jeep Wrangler con alimentazione ibrida. L'innovativo "Cinquino" elettrico, secondo le indiscrezioni, sarebbe assemblato su una base specifica. Si ipotizza un aspetto con rimandi alle caratteristiche iconografiche e distintive della compatta torinese, sebbene con opportune differenze, così come una tecnologia di livello, legata a caratteristiche meccaniche dedicate. Al momento, comunque, restano supposizioni.

Rumors e indiscrezioni

Sono diverse le voci, i rumors, le prospettive che attorniano non solo la produzione Fiat, ma quella dell'intero Gruppo e in particolare la dislocazione dei determinati modelli tra impianti italiani e europei. L'elettrificazione è un tema che interesserebbe la quasi totalità della produzione, per poi diventare probabilmente radicata sulla futura produzione. Si prospettano versioni di questo tipo nella gamma Alfa Romeo e persino una futura Lancia Ypsilon ibrida, secondo alcuni rumors affiorati in rete. Sebbene resti doveroso il condizionale. Modello che assieme a Fiat Panda e 500 troverebbe posto nell'impianto polacco di Tychy. In quello serbo di Kragujevac, invece, potrebbe prendere forma la nuova 500 Giardiniera, una versione a cinque porte imparentata con il "Cinquino". Modello che sarebbe affiancato alla già nota 500L, la cui gamma potrebbe essere rafforzata anche in questo caso con una versione ibrida. Ma è necessario, come detto, usare il condizionale. [post_title] => Fiat 500 elettrica: il modello atteso nel 2020 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => fiat-500-elettrica-il-modello-atteso-nel-2020 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-02-08 18:14:39 [post_modified_gmt] => 2019-02-08 17:14:39 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=598786 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Fiat 500 elettrica: il modello atteso nel 2020

La produzione prospettata a Mirafiori

Si segnala un suo debutto nel 2020, riprendendo quanto anticipato dal nuovo amministratore delegato del Gruppo FCA, Mike Manley. Indicata anche una versione ibrida della Jeep Wrangler
Fiat 500 elettrica: il modello atteso nel 2020

La Fiat 500 elettrica è una delle anticipate novità per il 2020, riportando quanto segnalato dall’amministratore delegato, Mike Minley, in occasione di una conference call sui risultati del 2018.

Prodotta all’impianto di Miratori

Prospettata all’impianto FCA di Mirafiori, questo modello rappresenta uno dei primi risultati di un corposo programma di elettrificazione, a sua volta accennato in occasione della presentazione del piano quinquennale accennato lo scorso anno. Elettrificazione legata a uno stanziamento di 9 miliardi, secondo quanto emerso, per rafforzare la proposta complessiva del gruppo e la stessa panoramica di prodotti premium.
Nell’arco del 2019, riportando le indiscrezioni sul programma di FCA, potrebbero essere introdotti tra novità e restyling cinque modelli. Prodotti posizionati nella fascia alta di mercato per consolidare l’immagine stessa del gruppo, da quanto segnalato. Con attenzione anche per lo stesso mercato europeo, considerando l’impegno del team del nuovo responsabile dell’area EMEA, Pietro Gorlier.
Assieme alla citata 500 elettrica, nel 2020 sarebbe previsto il debutto della prima Jeep Wrangler con alimentazione ibrida. L’innovativo “Cinquino” elettrico, secondo le indiscrezioni, sarebbe assemblato su una base specifica. Si ipotizza un aspetto con rimandi alle caratteristiche iconografiche e distintive della compatta torinese, sebbene con opportune differenze, così come una tecnologia di livello, legata a caratteristiche meccaniche dedicate. Al momento, comunque, restano supposizioni.

Rumors e indiscrezioni

Sono diverse le voci, i rumors, le prospettive che attorniano non solo la produzione Fiat, ma quella dell’intero Gruppo e in particolare la dislocazione dei determinati modelli tra impianti italiani e europei. L’elettrificazione è un tema che interesserebbe la quasi totalità della produzione, per poi diventare probabilmente radicata sulla futura produzione. Si prospettano versioni di questo tipo nella gamma Alfa Romeo e persino una futura Lancia Ypsilon ibrida, secondo alcuni rumors affiorati in rete. Sebbene resti doveroso il condizionale. Modello che assieme a Fiat Panda e 500 troverebbe posto nell’impianto polacco di Tychy. In quello serbo di Kragujevac, invece, potrebbe prendere forma la nuova 500 Giardiniera, una versione a cinque porte imparentata con il “Cinquino”. Modello che sarebbe affiancato alla già nota 500L, la cui gamma potrebbe essere rafforzata anche in questo caso con una versione ibrida. Ma è necessario, come detto, usare il condizionale.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati