Polestar 2: la presentazione ci sarà il 27 febbraio 2019

Il primo bagno di folla al Salone di Ginevra?

Polestar 2: il secondo modello 100% elettrico del brand svedese potrà godere di uno stile Fastback, una potenza nell'ordine dei 400 cv e di un'autonomia vicina ai 500 km
Polestar 2: la presentazione ci sarà il 27 febbraio 2019

Polestar, il brand sportivo elettrico di Volvo, guarda al futuro con entusiasmo e si appresta a svelare il suo secondo modello in gamma che riceverà il nome di Polestar 2. Difatti dopo la presentazione della Polestar 1, avvenuta in anteprima mondiale al Salone di Ginevra dello scorso anno, il marchio svedese a zero emissioni potrebbe sfruttare nuovamente il palcoscenico offerto dal Salone elvetico per presentare dal vivo il suo nuovo modello. Tuttavia, la nuova nata in casa Polestar debutterà a livello mondiale attraverso un apposito evento creato ad hoc che sarà trasmesso esclusivamente online. Difatti il brand svedese ha fatto sapere che la Polestar 2 sarà svelata nel corso di una trasmissione live che sarà tenuta il prossimo mercoledi 27 febbraio alle ore 13:00.

La Polestar 2 sarà svelata il prossimo 27 febbraio

Nella fattispecie, Polestar ha tenuto a precisare che la presentazione della nuova vettura a zero emissioni sarà tenuta “esclusivamente online per eliminare l’impatto ambientale dovuto ai voli aerei previsti per accogliere gli ospiti” partecipanti ad un evento tradizionale. Così facendo, ha proseguito Polestar, “si potrà supportare uno dei benefici della mobilità elettrica.” Nel dettaglio, il marchio svedese ha altresì precisato che le diverse modalità con cui si potrà seguire l’evento di presentazione della Polestar 2 saranno comunicate nei prossimi giorni.

Stile da fastback per la nuova Polestar 2

Come sarà l’inedita Polestar 2? Sebbene le informazioni provenienti da casa madre siano ridotte all’osso, possiamo provare ad anticipare alcune informazioni sulla nuova nata, soprattutto per merito del primo e del secondo teaser del nuovo modello rilasciati nelle scorse settimane. Innanzitutto a livello estetico, se la Polestar 1 poteva vantare una configurazione da Grand Tourer Coupè a due porte e a due posti più due, la Polestar 2 sembra poter essere contraddistinta da uno stile Fastback. In tal contesto, la linea del tetto del nuovo modello, così come sembra dai teaser già rilasciati da Polestar e citati in precedenza, pare fondersi dolcemente con un terzo volume posteriore decisamente compatto e dominato da una firma luminosa a Led senza alcuna soluzione di continuità che contraddistingue i gruppi ottici posteriori.

400 cv di potenza e circa 500 km di autonomia per la Polestar 2

A livello propulsivo la Polestar 2 si posizionerà un gradino sotto la Polestar 1: se quest’ultima poteva godere di un propulsore Electric Performance Hybrid da 600 cv di potenza e da 1.000 Nm di coppia, la Polestar 2 avrà un powertrain elettrico capace di sviluppare una potenza massima vicina ai 400 cv. Nel dettaglio delle informazioni già rilasciate da Polestar pare che il pacco batterie della nuova nata potrà consentire un’autonomia prossima ai 500 km. Jonathan Goodman, Chief Operation Officer di Polestar, non ha nascosto il suo apprezzamento nei confronti della Polestar 2 e di quello che la nuova vettura a zero emissioni potrà fare sul mercato sempre più crescente delle elettriche: in tal contesto Goodman ha affermato che “il nuovo modello consentirà di raggiungere ottimi numeri fin da subito e di poter fronteggiare immediatamente le richieste del mercato.” La nuova Tesla Model 3 (a questo link trovate versioni e prezzi per il mercato italiano) avrà presto un’avvversaria nell’ambito dello stesso segmento di appartenenza.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati