WP_Post Object ( [ID] => 596596 [post_author] => 80 [post_date] => 2019-02-10 09:08:10 [post_date_gmt] => 2019-02-10 08:08:10 [post_content] => Per mantenere efficiente un automobile sono necessari alcuni filtri. Questi componenti servono principalmente ad evitare che impurità e altri elementi dannosi possano raggiungere il motore, il sistema di alimentazione oppure l'abitacolo dell'auto stessa. Vediamo allora quali e quanti sono i filtri installati in una comune vettura.

Filtro olio: lunga vita al nostro motore

Partendo da quelli che riguardano la meccanica quello più conosciuto è sicuramente quello dell'olio motore. Questo filtro serve ad eliminare i residui di combustione, le particelle metalliche che si generano con l'usura del motore stesso e tutto ciò che può andare ad ostruire i passaggi interni della lubrificazione del motore. Questo filtro è presente in tutte le auto sia benzina che diesel ma con questo tipo di motorizzazione  svolge un lavoro ancora più “duro”, perché la combustione nei motori a gasolio crea più residui che vanno a inquinare l'olio motore, rispetto a quelli alimentati a benzina . L'intervallo di sostituzione dipende dal modello di auto e appunto dalla motorizzazione presente, e va sempre sostituito ad ogni cambio olio.

Filtro aria: ogni motore deve respirare

Un altro filtro decisamente importante per il buon funzionamento di qualsiasi motore a combustione è il filtro dell'aria. Questo componente serve appunto ad impedire che polvere, detriti e sporcizia possano entrare nel motore creando danni a volte irreparabili. L'intervallo di sostituzione è stabilito dalla casa madre e avviene durante il tagliando. Per chi pratica fuoristrada o usa il proprio mezzo su strade sterrate o polverose è meglio ridurre il numero di chilometri tra una sostituzione e l'altra, per avere un motore che respira sempre al meglio.

Filtro carburante: stop alle impurità

Un altro filtro fondamentale per il funzionamento dell'auto è quello del carburante. Questo filtro è posto sulla linea di alimentazione del motore e serve ad eliminare le impurità presenti nei carburanti. Per i motori diesel serve anche a separare l'acqua, spesso presente purtroppo nel carburante, dal gasolio. La presenza di acqua in un moderno sistema di iniezione common rail può essere veramente dannosa sia per la pompa ad alta pressione che per gli iniettori stessi. Anche in questo caso la sostituzione avviene durante i tagliandi, ma l'intervallo è molto maggiore per i motori a benzina, mentre per quelli a gasolio è più ravvicinato.

Aria pulita nella nostra auto

Un altro filtro molto importante, questa volta però per i passeggeri più che per il motore, è il filtro dell'aria dell'abitacolo. Questo filtro, introdotto sulle auto verso la fine degli anni '80, serve ad eliminare smog, fumi nocivi e pollini dall'aria che viene immessa nell'abitacolo dal sistema di ventilazione. Quando questo filtro è ostruito il sistema di aerazione dell'auto è poco efficace, non riesce cioè a creare quel ricambio d'aria necessario all'interno della vettura. Inoltre aumentano i cattivi odori provenienti dal sistema di condizionamento e risulta più difficile tenere i vetri non appannati. Anche questo filtro, molto importante per la salute di chi è a bordo, viene sostituito durante le manutenzioni programmate dell'auto. [post_title] => Filtri auto: cosa sono e quando cambiarli [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => filtri-auto-cosa-sono-e-quando-cambiarli [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2019-02-08 17:08:41 [post_modified_gmt] => 2019-02-08 16:08:41 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=596596 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Filtri auto: cosa sono e quando cambiarli

Ecco i principali filtri presenti sulle automobili

Vediamo quali sono i principali elementi filtranti presenti sulle automobili, a cosa servono e perché è importante sostituirli agli intervalli raccomandati
Filtri auto: cosa sono e quando cambiarli

Per mantenere efficiente un automobile sono necessari alcuni filtri. Questi componenti servono principalmente ad evitare che impurità e altri elementi dannosi possano raggiungere il motore, il sistema di alimentazione oppure l’abitacolo dell’auto stessa. Vediamo allora quali e quanti sono i filtri installati in una comune vettura.

Filtro olio: lunga vita al nostro motore

Partendo da quelli che riguardano la meccanica quello più conosciuto è sicuramente quello dell’olio motore. Questo filtro serve ad eliminare i residui di combustione, le particelle metalliche che si generano con l’usura del motore stesso e tutto ciò che può andare ad ostruire i passaggi interni della lubrificazione del motore. Questo filtro è presente in tutte le auto sia benzina che diesel ma con questo tipo di motorizzazione  svolge un lavoro ancora più “duro”, perché la combustione nei motori a gasolio crea più residui che vanno a inquinare l’olio motore, rispetto a quelli alimentati a benzina . L’intervallo di sostituzione dipende dal modello di auto e appunto dalla motorizzazione presente, e va sempre sostituito ad ogni cambio olio.

Filtro aria: ogni motore deve respirare

Un altro filtro decisamente importante per il buon funzionamento di qualsiasi motore a combustione è il filtro dell’aria. Questo componente serve appunto ad impedire che polvere, detriti e sporcizia possano entrare nel motore creando danni a volte irreparabili. L’intervallo di sostituzione è stabilito dalla casa madre e avviene durante il tagliando. Per chi pratica fuoristrada o usa il proprio mezzo su strade sterrate o polverose è meglio ridurre il numero di chilometri tra una sostituzione e l’altra, per avere un motore che respira sempre al meglio.

Filtro carburante: stop alle impurità

Un altro filtro fondamentale per il funzionamento dell’auto è quello del carburante. Questo filtro è posto sulla linea di alimentazione del motore e serve ad eliminare le impurità presenti nei carburanti. Per i motori diesel serve anche a separare l’acqua, spesso presente purtroppo nel carburante, dal gasolio. La presenza di acqua in un moderno sistema di iniezione common rail può essere veramente dannosa sia per la pompa ad alta pressione che per gli iniettori stessi. Anche in questo caso la sostituzione avviene durante i tagliandi, ma l’intervallo è molto maggiore per i motori a benzina, mentre per quelli a gasolio è più ravvicinato.

Aria pulita nella nostra auto

Un altro filtro molto importante, questa volta però per i passeggeri più che per il motore, è il filtro dell’aria dell’abitacolo. Questo filtro, introdotto sulle auto verso la fine degli anni ’80, serve ad eliminare smog, fumi nocivi e pollini dall’aria che viene immessa nell’abitacolo dal sistema di ventilazione. Quando questo filtro è ostruito il sistema di aerazione dell’auto è poco efficace, non riesce cioè a creare quel ricambio d’aria necessario all’interno della vettura. Inoltre aumentano i cattivi odori provenienti dal sistema di condizionamento e risulta più difficile tenere i vetri non appannati. Anche questo filtro, molto importante per la salute di chi è a bordo, viene sostituito durante le manutenzioni programmate dell’auto.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati