Skoda Scala: iniziata la produzione del nuovo modello

La nuova Skoda Scala vuole essere un punto di riferimento nel segmento delle compatte

L'inedita Skoda Scala è il primo modello del marchio boemo ad essere nato sulla piattaforma modulare trasversale MQB-A0 del Gruppo Volkswagen
Skoda Scala: iniziata la produzione del nuovo modello

La nuovissima Skoda Scala è stata svelata poco più di due mesi fa nel corso di un evento creato ad hoc dalla casa costruttrice boema. Il nuovo modello è nato con uno scopo ben preciso: aggredire il segmento delle medie compatte (ad esempio quello di Volkswagen Golf e Ford Focus tanto per intenderci) e regalare a Skoda numeri di vendita ben maggiori di quelli fino ad ora assicurati dalla precedente Rapid. Per riuscire nell’intento, il brand boemo ha dato vita ad una vettura più accattivante a livello estetico, più tecnologica e più avanzata per quanto concerne le scelte meccaniche. In tal contesto, la stessa Skoda non ha esitato a definire la produzione dell’inedita Scala al pari di “un nuovo importante capitolo tecnico.”

La Skoda Scala è nata sul pianale MQB-A0

La nuova Skoda Scala, infatti, è il primo modello del marchio boemo ad essere basato sulla piattaforma modulare trasversale MQB-A0 del Gruppo Volkswagen, pianale che di fatto permette l’utilizzo dei più recenti sistemi di assistenza alla guida che non a caso saranno fiore all’occhiello della nuova nata. Oltre al sistema Lane Assistant, che aiuta a mantenere l’auto all’interno della propria corsia, la nuova Skoda Scala sarà disponibile anche con Blind Spot Detect per il controllo dell’angolo cieco o Side Assistant con Rear Traffic Alert, sistema che sorveglia il traffico laterale nella guida autostradale. Non solo: l’inedita Skoda Scala potrà contare anche sul sistema Adaptive Cruise Control per il mantenimento della velocità e della distanza di sicurezza dal veicolo che precede.

Al via la produzione della nuova Skoda Scala

Forte di queste peculiarità, Skoda ha voluto celebrare la messa in produzione della sua nuova nata visto che il primo esemplare della Scala ha appena lasciato lo stabilimento di Mladá Boleslav. Bernhard Maier, CEO di Skoda, ha dichiarato apertamente di voler scommettere sulla Scala proprio grazie alle sue nuove caratteristiche: “Iniziamo con Scala un nuovo capitolo. Scala rappresenta il riferimento del segmento in termini di tecnologia, sicurezza e design. Scala incarna alla perfezione lo “smart understatement” tipico di ogni Skoda e siamo convinti che abbia la possibilità di ridefinire il posizionamento del Brand nel segmento.” Michael Oeljeklaus, Membro del Board Skoda per produzione e logistica, ha voluto soffermare il suo intervento limitatamente alla produzione della nuova nata: “L’inizio della produzione della Scala è una tappa fondamentale per l’intera azienda ed un’opportunità importante per il personale impegnato nella produzione. Questo nuovo modello è stato disegnato e sviluppato a Mladá Boleslav e proprio da qui sarà prodotto da oggi in poi.”

Skoda Scala: la commercializzazione inizierà a marzo

L’inedita Skoda Scala è stata progettata per accogliere un’ampia gamma di motorizzazioni, tutte conformi alla nuova normativa sulle emissioni Euro 6d-Temp. In fase di lancio il nuovo modello potrà vantare tre propulsori benzina TSI ed un diesel TDI con una gamma di potenze comprese tra i 90 ed i 150 cv. Una quinta motorizzazione, la nuova G-TEC con alimentazione a metano, sarà disponibile successivamente al lancio ed in ogni caso nel corso del 2019. Nel nostro Paese la commercializzazione della nuova Skoda Scala inizierà entro la fine del mese di marzo, mentre l’arrivo in concessionaria dei primi esemplari è previsto per il prossimo mese di maggio.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati