Toyota GR Supra Performance Line TRD: presentato il concept all’insegna della sportività [FOTO]

Sulla GR Supra appendici aerodinamiche in carbonio

A Osaka è stata svelata la Toyota GR Supra Performance Line TRD, il concept che anticipa gli accessori e gli aggiornamenti a vocazione sportiva che saranno presto disponibili sulla nuova coupé giapponese.

La divisione TRD del marchio Toyota ha messo mano alla nuova GR Supra, personalizzandola con una serie di accessori ed elementi che esaltano la vocazione più sportiva e grintosa della coupé giapponese.

La Toyota GR Supra strizza l’occhio all’aerodinamica

Così mentre al Salone di Chicago il reparto Toyota Racing Development presentava quattro vetture, le attenzioni maggiori degli appassionati erano rivolte all’estremo oriente. In particolare all’Auto Messe di Osaka, in Giappone, dove ha debuttato in anteprima la Toyota GR Supra Performance Line TRD.

Per il momento la GR Supra Performance Line realizzata da TRD è un concept, ma è già un manifesto abbastanza chiaro su cosa dovremo aspettarci quando gli accessori e i componenti aggiuntivi applicati alla Toyota GR Supra verranno lanciati sul mercato e resi disponibili per i clienti.

TRD propone accessori esterni in fibra di carbonio

In questa prima fase di sviluppo dei nuovi accessori, TRD ha focalizzato la sua attenzione esclusivamente sul design e sul miglioramento dell’aerodinamica proponendo sopratutto lo spoiler posteriore integrato sul portellone del bagagliaio e alcuni elementi per gli esterni, tutti realizzati in fibra di carbonio. Tra quest’ultimi ci sono: splitter anteriore con canard, minigonne laterali, guarnizioni sulle portiere e appendici sul retro. A completare il quadro delle novità firmate TRD c’è un nuovo set di cerchi in alluminio leggero forgiato da 19 pollici rifiniti in nero e avvolti da pneumatici Michelin.

Toyota Racing Development per il momento ha lasciato intatto tutto il resto della Supra, compresa la gamma motori della sportiva giapponese. La nuova Toyota Supra include nella sua offerta propulsori le unità derivate da BMW, come il quattro cilindri turbo da 2.0 litri, disponibile con potenze di 194 e 258 CV, ed il sei cilindri in linea turbo da 3.0 litri da 335 CV. L’ulteriore upgrade di TRD, compreso quelle meccanico per i motori, è atteso nei prossimi mesi con un lancio degli aggiornamenti sul mercato che potrebbe avvenire entro l’estate.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati